RECENSIONE: Il Leone del Sahara di Francesca Forlenza

Cari followers, oggi ci addentriamo in una nuova opera prima…

517za96sEnL.jpgDATA DI USCITA: 28 novembre 2017

GENERE: erotic romance

TRAMA: Il Sultano Asad, bello, terribilmente affascinante eppure un sadico e un pervertito, era il mio errore di percorso, la deviazione sulla retta via, lo scherzo bizzarro di un destino senza umorismo. Tutto ciò che aborrivo. E tutto ciò che senza saperlo avevo sempre desiderato…

Oltre la logica, oltre la comprensione giace l’amore. L’amore viscerale. L’amore senza via d’uscita. L’amore con una sola entrata. L’amore che concede la vita. L’amore che procura la morte. L’amore capace di convogliare due religioni diametralmente opposte. L’amore finestra su un mondo nuovo, un mondo arcaico. L’amore verso il sadismo. L’amore che rispecchia il masochismo. L’amore sinonimo di vendetta. L’amore riflesso di grazia. L’amore riverbero dei suoi occhi. Lui, il Sultano. Asad era tutto ciò che avevo sempre bramato e odiato al tempo stesso. Era il mio Leone del Sahara. Avrei dovuto proteggerlo. O ucciderlo…

-843777_w767h767c1cx635cy204Elisabeth Criswell è una dei più giovani agenti ammessi al Federal Bureau of Investigation, la più giovane infiltrata in operazioni ad alto rischio, la più giovane agente a capo di un intero reparto di informatica e hacker. 
Viste le sue eccellenti capacità operative viene inviata come infiltrata presso l’emirato di Atesh governato dal Sultano Asad, ottimo reggente, uomo carismatico, furbo ed intelligente, uomo dai mille segreti.
amine1Lei, minuta ma con un corpo sinuoso, pelle bianchissima spruzzata da lentiggini arancioni, occhi azzurri ammalianti, bocca carnosa e folti capelli arancioni, diventa ben presto l’ossessione sessuale di Asad, carnagione ambrata, occhi nocciola striati di verde, addominali scolpiti, fisico muscoloso contro il quale Elizabeth si trova a combattere per non essere sottomessa, un corpo però che allo stesso tempo brama creandole non poche difficoltà lavorative.

Riuscirà Elizabeth a portare a termine il suo lavoro?
Asad riuscirà a proteggere il suo regno dai ribelli ed il suo cuore da quella piccola donna ostinata e piena di misteri?

Il leone del Sahara è un romanzo molto scorrevole, carente a mio gusto, in alcuni tratti, di descrizioni dettagliate.
La trama è abbastanza classica come altri romanzi dove il sadismo ed il masochismo sono gli ingredienti principali.
scalo,Abu Dhabi-Emirati Arabi Uniti_zoom,AE,AUH,31517A differenza di altri romanzi cambia il contesto geografico in quanto ci troviamo in medio Oriente, ma i punti principali restano sempre i soliti; lui, il padrone, uomo bello e facoltoso; lei, la schiava, bella e ribelle che non accetta  la propria condizione e cerca di imporre le proprie regole. 
Lo consiglio per un lettore o una lettrice appassionati del genere erotic/romance e più nello specifico del genere sadomaso, per rilassarsi, per trascorrere il tempo con una lettura leggera e tranquilla.
Purtroppo a mio gusto c’è mancanza di pathos, di coinvolgimento, non si percepisce troppo l’eccitazione sessuale né il sentimento d’amore, il tutto a causa della mancanza di descrizioni più accurate che avrei apprezzato molto.
Ricordiamo però che si tratta della prima pubblicazione dell’autrice quindi queste mancanze derivano sicuramente dall’inesperienza, ciononostante è una lettura piacevole e leggera, rilassante e adattissima per staccare un po’ dai romanzi più riflessivi.
Attendo con ansia attraverso i vostri commenti la possibilità di un confronto con chi di voi lo ha letto, inoltre leggerei molto volentieri i prossimi romanzi di Francesca per seguire attraverso le sue storie la sua crescita come scrittrice. 🙂
Federica (Recensionista Sognare).

Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...