INTERVISTA: Scopriamo Alissa Hope

Cari followers, guardate chi è venuto a trovarci oggi nel nostro salottino?
La simpaticissima e gentilissima Alissa Hope!!!

35533255_249300712493728_8800500792525062144_nMi chiamo Alissa (pseudonimo), ho trent’anni e sono campana. Amo tutto ciò che parla d’amore, libri, film, serie tv, cartoni animati e tanto altro. Amo la musica e senza non riuscirei a fare niente. Amo passare il tempo con i miei nipoti e uscire con gli amici. Il mio desiderio è diventare una brava scrittrice e poter aiutare le persone tramite ciò che racconto. Odio la falsità e le doppie facce. Proprio non le reggo. Il mio sogno è creare una famiglia tutta mia ❤️❤️❤️

Carissima Alissa è un vero piacere poterti ospitare qui nel nostro salottino.
Oltre a scrivere, chi sei tutti i giorni?
Sono un estetista e una zia a tempo pieno.

35533726_249300705827062_6590528913716281344_nSei una persona straodinariamente altruista, molte volte abbiamo avuto occasione di parlare con te per i nostri eventi su FB e tu prontamente hai dato il tuo spazio o fatto conoscere molte scrittrici self, non è una cosa da tutti… Quindi dicci cosa ti spinge a voler aiutare le tue colleghe?
Ora mi fate arrossire. Semplicemente amo aiutare le altre persone. Quando vedo qualcuno felice mi gratifica tantissimo, mi sento felice anche io con loro. Poi penso che tutte le autrici hanno bisogno di farsi conoscere e dare loro la possibilità di farlo è già un grande passo.

Quando hai deciso di scrivere?
Ho sempre amato inventare delle storie, ma quando comunicai alla mia famiglia di questa mia passione mi risero in faccia e da allora non c’ho più pensato. Almeno fin quando non ho passato un periodo buio della mia vita e la scrittura non solo mi è stata da compagnia, ma mi ha aiutato molto e così è nato il mio primo romanzo.

35548113_249300735827059_1547873339798716416_nQuali difficoltà hai incontrato maggiormente?
Mentre scrivevo nella mia mente sentivo le risate della mia famiglia e le loro parole. “Tu scrivere? Non sei capace a farlo.” E rivivere alcune cose non belle.

Ora raccontaci del tuo romanzo Quando l’amore supera l’odio… ti va di presentarcelo?
Come ho detto prima, questo romanzo nasce in un momento triste. È nato senza un titolo, senza trama, senza essere nemmeno previsto. È nato così dal nulla. Man mano che scrivevo i personaggi prendevano più vita insieme alla storia. E senza volerlo è nata questa storia.

35482240_249290349161431_2906703986121768960_n.jpgDebora, ragazza vivace e solare, molto estroversa e adorata da tutti i suoi amici. Vive a Napoli con suo padre ed i suoi nonni. Cose le manca? L’amore di sua madre e di sua sorella. Ella ha sempre cercato il loro affetto, ma inutilmente. Improvvisamente la vita decide di farle un regalo dandole la possibilità di trasferirsi a Londra, dove vive il ragazzo di cui è follemente innamorata. Federico. Un ragazzo che è stato segnato dalla perdita del padre e a causa di ciò non crede nelle relazioni. I due cominceranno a frequentarsi, ma qualcosa rovinerà il loro idillio. L’odio può portare a distruggere la vita di una persona?

Ebook
La nostra recensione

Parlaci più approfonditamente dei tuoi personaggi, ti va?
Debora è una ragazza semplice e solare. Ama i suoi amici e suo padre, ma è anche una ragazza odiata da sua madre che fa di tutto per ferirla e per questo pensa che nessuno potrà mai amarla.
Federico invece è un ragazzo abbastanza impulsivo e volubile. È stato segnato dalla vita perché ha perso il padre in età adolescenziale è da quel giorno decide di non innamorarsi mai perché la vita può portartela via. Ama sua madre e il suo migliore amico.

35521042_249300742493725_4947973518093451264_nNoi che abbiamo avuto l’opportunità di recensirlo, sappiamo che al suo interno tratti degli argomenti un po’ particolari.
C’è un motivo?
Diciamo che sono alcune situazioni vissute, ma abbastanza accentuate perché la mia fantasia ci ha messo lo zampino. La storia del coma di Debby? L’ho vissuto davvero. Ricordo che ero bambina quando svenni e mi trovavo in questo lungo tunnel dove una volta raggiunta la luce mi svegliai. Lo ricordo come se fosse successo ieri.

Da Napoli a Londra descritti in maniera eccelsa… li hai conosciuti dal vivo o è il frutto di molte ricerche?
Io sono campana e Napoli è a venti minuti dalla mia città. Ho visitato molto Napoli e conosco tantissime brave persone. Londra? È il mio sogno. Prima o poi andrò a visitarla.

35512713_249300775827055_4347638378326392832_nDa dov’è nata l’ispirazione per scrivere questo romanzo? C’è qualcosa di reale o tutta fantasia?
È nata dal mio profondo dolore, in un periodo davvero buio per me. Inizialmente ti avrei risposto fantasia, ma grazie alla mia editor l’ho letto una decina di volte e ho rivisto tante situazioni vissute. C’è qualcosa di reale ma scritto con molta fantasia. Un 50% e 50%.

Sei contenta del risultato?
Credi di essere riuscita a trasmettere ciò che volevi ai lettori?
Non mi sarei mai aspettata di pubblicare, non l’avrei nemmeno mai pensato. Casualmente contattai la mia editor ed è grazie a lei se ho pubblicato. È stata la prima persona che ha letto la mia storia. Sai una persona mi contatto dopo aver letto il mio libro facendomi tanti complimenti per come ho descritto il rapporto madre/figlia dato che lei aveva subito cose simili. Quel messaggio lo ricordo ancora ora.

35533751_249300785827054_3128363155164495872_nQuanto aiuta una self a tuo parere il supporto dai blog e il farsi pubblicità da sola?
Da quando sono in questo mondo ho conosciuto tanti blog e di conseguenza conosciuto tante persone e posso dirti che alcuni sono gentilissimi e sempre pronti ad aiutarti, altri meno. Penso che farsi pubblicità da sola sia una figata pazzesca. Poter pubblicare tutto ciò che vuoi senza limite e senza che nessuno ti dica “questo non puoi metterlo”.

Sappiamo che stai lavorando al tuo secondo romanzo… ti va di anticiparci qualcosa?
Sì. È una storia di una ragazza musulmana costretta a sposarsi in età adolescenziale e con un uomo molto più grande di lei. Basta, ho detto hai troppo

Oltre al genere romantico, un giorno ti piacerebbe intraprendere la scrittura di un genere diverso? Se è sì, perché?
Mi piacerebbe scrivere un fantasy. Amo esplorare cose nuove, ma so che non scriverò mai generi horror, fantascienza e gialli.

35524096_249300749160391_7117961622198419456_nScrivere un romanzo a quattro mani, ti piacerebbe? Se è sì, con chi?
Penso che scrivere un romanzo a quattro mani bisogna essere in sintonia con l’altro autore, ma lo farei volentieri. Se posso sognare ti direi subito con Nicholas Sparks, Emma Chase, Penelope Douglas, Jodi Ellen Malpas, Daniela Volonté e Sylvia Kant. Ps in un’altra epoca mi sarebbe piaciuto con Charlotte Brontë ️

Oltre al tuo prossimo romanzo, hai altre storie nascoste nel cassetto?
Ne ho tantissime. Alcune mezze scritte e altre appena iniziate. Piano piano prenderanno vita.

Il tuo sogno nascosto?
Diventare una famosa scrittrice e poter aiutare qualcuno con le mie storie e perché no vedere un mio libro nello scherzo. Io sogno in grande

Alissa, ti ringraziamo di vero cuore per il tempo che ci hai dedicato. Non vediamo l’ora di poter leggere e scoprire il tuo prossimo romanzo a breve uscita! ❤
Già finita? Uffaaaa è proprio vero che le cose belle subito finiscono allora. Io ringrazio voi per questa splendida intervista e per le bellissime parole. Vi ringrazio soprattutto per questa possibilità e per la vostra disponibilità. Anche io non vedo l’ora di farvi leggere il mio prossimo romanzo e soprattutto sapere un vostro parere ️. Grazie grazie grazie per questo spazio straordinario.


Followers, vi ha stupito Alissa? Beh, per noi è stata un’intervista piacevolissima e abbiamo conosciuto meglio questa splendida scrittrice che, come abbiamo detto e avete letto, è una ragazza dal cuore d’oro!

Vi invitiamo a leggere il suo primissimo romanzo che vi abbiamo presentato e di seguirla per non perdervi la sua prossima uscita e quelle future!! 🙂

Pagina Fb: Alissa Hope Autrice

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...