BLOG TOUR: Wanted pirate – Scopriamo Sabrina Pennacchio

INT.SABRINACari Sognatori, concludiamo la settimana con l’ultima tappa di questo travolgente Blog Tour legato all’intensissimo ed emozionante romanzo Wanted Pirate di Sabrina Pennacchio!!!

NB: A fine tappa potrete partecipare al giveaway legato all’intero blog tour!!!

Chi è Sabrina Pennacchio?

FB_IMG_15209438331132325 (1).jpgSabrina nasce a Napoli il 10 Febbraio del 1991.
A causa di un problema di salute è costretta ad abbandonare gli studi ma grazie alla lettura e all’amore per lo studio, porta avanti la sua formazione intellettuale da sola, dedicandosi poi interamente a quella che diviene la sua passione più grande: la scrittura.
Nel 2018 diviene una scrittrice della casa editrice WritersEditor.

Contatti: 
Facebook
Instagram: pennacchio.sabrina
Twitter: @WriterSabrina
Website
Wixsite

Ciao Sabrina, siamo felici di averti qui con noi oggi. Ti diamo un caloroso benvenuto qui nel nostro salottino!
Raccontaci un po’ di te… chi sei nella vita di tutti i giorni?
Ciao e grazie mille per avermi invitata! Sono lusingata di essere qui con voi. Che dire di me? Sono una semplice ragazza di Napoli. Ho avuto problemi di salute che mi hanno spinta a non continuare gli studi e quando sono stata meglio, per aiutare a casa sono finita a fare i lavori più umili. Solo oggi, a ventisette anni, sono riuscita a crearmi un mestiere mio e nella vita di tutti i giorni sono un’estetista. Il mio essere testarda mi ha portato qui, oggi, quindi mi reputo una persona caparbia e ambiziosa. Un giorno spero di divenire una scrittrice apprezzata e capace.

retro copertina 2.pngCome trascorri il tuo tempo libero?
Oltre alla scrittura ho tantissimi hobby: canto cover su YouTube, disegno manga e faccio cosplay (gli abiti li cucio da me). Se non si fosse capito, sono un otaku incallita appassionata del Giappone ahah

Sicuramente sarai una grandissima lettrice di libri. C’è uno/a scrittore/rice a cui sei molto legata? Se sì, a quale dei sui libri e perché?
Sono legata a due grandi scrittrici: Jane Austen e Emily Bronte. I loro libri che amo in assoluto sono Orgoglio e Pregiudizio e Cime Tempestose. Non sono semplici romanzi ma realtà di vita. Amo il gergo antico, l’epoca che va dal diciassettesimo al diciannovesimo secolo e si, sono anche una grande romantica ahah anche se prediligo le storie che ti fanno mangiare le unghie sino alla fine, che finiscano con l’Happy Ending o meno.

Come ti sei avvicinata al mondo libresco e alla scrittura?
Ho sempre scritto storie per i manga che creavo. Un giorno un anime finì in modo sciocco e decisi di provare a scrivere il mio finale. Grazie a ciò ho scoperto il mondo delle fanfiction e boom! Non mi sono più fermata.

Ma ora parliamo del tuo romanzo, lo descriveresti con parole tue hai lettori?
Wanted (come lo abbrevio io) è un romanzo che va letto dimenticando la logica temporale e tutto ciò che si sa sui pirati. È una storia non d’amore ma che mette davanti al lettore le realtà di una vita difficile, le crude verità di una donna del diciannovesimo secolo e che, a parere mio, ti fa pensare che non sempre il male sia solo ed unicamente quello. Ogni azione comporta una conseguenza e spesso fa del male ad altri, inevitabilmente. Ho voluto creare qualcosa che andasse contro la logica temporale e seguisse solo ed unicamente i sentimenti, entrando in empatia col lettore. Spero di esserci riuscita.

FB_IMG_15173357170946741 (1)«Nel frattempo prenderò il tuo tesoro più prezioso, signor generale» 

XIX Secolo – Oceano Atlantico 
Alcuni narrano che Calico Jack, il più temuto fra tutti i pirati, sia stato giustiziato in Giamaica molti anni orsono; altri narrano, invece, che questi sia tornato dal mondo degli inferi dopo un accordo con Satana, per continuare a terrorizzare i mari indisturbato. 
Eppure, nonostante ciò che si vocifera, un giorno un uomo che tutti conoscono come il temuto Calico Jack, rivendica la taglia sulla sua testa, lanciandosi in uno spietato attacco alla nave della Marina Britannica, per rapire la figlia del generale di ritorno dai paesi d’oriente. 

Cartaceo
RECENSIONE

Da dov’è nata la storia e l’ispirazione per scrivere un romanzo piratesco?
Un giorno guardavo Sandokan in tv e mi sono detta che non avevo mai provato a scrivere nulla sui pirati. Volevo creare qualcosa di diverso dal solito, che non seguisse la logica ma che usasse al tempo stesso qualcosa di storico. Sono andata su internet, ho letto di alcuni pirati realmente esistenti e ho scoperto così la vita di Calico Jack. Mi è piaciuto da subito, come se qualcosa mi avesse spinta a dire: si! È lui! Non era un pirata molto calcolato e ho sentito subito con lui un legame speciale perché, come me, ho pensato che meritasse di essere conosciuto, apprezzato o odiato. Ho usato parti di verità e ci ho creato su un casino esagerato ahah

Calico Jack (1)Quanto è stato difficile scrivere su un tema come quello dei pirati?
Difficilissimo! Ho dovuto studiare due anni per scrivere Wanted: dai tipi di navi, dalla loro formazione, dai vestiari, da come si lottava in mare, cosa comportava cosa, mamma mia ahah che mal di testa. In più la difficoltà è stata non solo lo studio e il riuscire a creare qualcosa di sensato inserendo le cose irreali che volevo, ma la difficoltà maggiore è stata il rendere piacevole al lettore ciò che stava leggendo, perché non tutti, anche se io nel romanzo metto a confronto verità con fantasia, riescono ad accettare che io mi sia spinta fuori dalla realtà dei fatti. Ora c’è a chi piace e a chi no, ma almeno accontento il pensiero di tutti, mettendo a confronto verità con fantasia.

Tutto ruota attorno a tre personaggi che messi insieme sono esplosivi!
Ci parli di loro?
I miei bambini ahah ci sarebbe così tanto da dire di loro ahah
Allora:
Calico Jack è un pirata spietato e senza scrupoli. Sulla sua testa pende una taglia altissima e oltre ad essa tanti pettegolezzi. C’è chi dice che sia morto dieci anni prima, chi che sia un impostore, chi che stia in combutta col diavolo, non si sa quale sia la verità su di lui, ma un giorno all’improvviso decide di attaccare la nave della marina britannica per rapire la figlia del generale, chiedendo come riscatto che la taglia sulla sua testa venga eliminata. Ma perché, se essa più alta è e più è simbolo di orgoglio e potenza?

Marina Charlotte (2)Marina Charlotte è invece la classica nobildonna: affascinante, con molte qualità e devota a suo padre. Torna a Londra dopo anni di studio in oriente per sposare il suo migliore amico, come volere del padre. Nel corso della storia si ritroverà a crescere radicalmente.
Jean Read è il comandante della Marina Britannica e promesso sposo di Marina. È un uomo tutto d’un pezzo, all’apparenza perfetto ma che nasconde timori e ombre dentro la sua personalità. Un giorno mi piacerebbe scrivere qualcosa su di lui, dedicandomi particolarmente alla sua vita.

Qual è il personaggio a cui sei più affezionata?
Amo tutti i miei figli, come li definisco, allo stesso modo, ma direi che Jean è colui a cui sono affezionata di più.

A chi consiglieresti la lettura del tuo romanzo?
Direi che è adatto ad un pubblico dai quattordici anni in su… o forse sedici. Ai tempi d’oggi i ragazzi sono già adulti alle medie ahah

Jean ReadCosa vuoi trasmettere al lettore e, pensi di esserci riuscita?
La forza di lottare per ciò che si ama, senza dare importanza agli impedimenti della vita; la forza di non abbattersi anche quando ti accade qualcosa di tremendo. Leggendo le varie recensioni, mi sembra di esserci riuscita.

Cosa ha rappresentato o rappresenta per te questo romanzo?
Un riscatto, il mio aver dimostrato a chi non credeva in me che ce la posso fare.

Non voglio spoilerare, ma come mai la scelta di un finale così contro corrente?
Ho sempre odiato i finali banali, non è più divertente arrivare alla fine pensando: “Maddai! Non me lo aspettavo proprio!” i romanzi che finiscono così, a me sono restati nel cervello, e sono pochi.

Cosa bolle in pentola di nuovo? Ci anticipi qualcosa?
Sono un’appassionata di fantasy. A tredici anni scrissi una saga e ora la sto revisionando. Posso solo dirvi che se amate le storie con sfumature dark e con creature soprannaturali, non dovreste perdervelo.

Avremo occasione di incontrarti ad uno dei prossimi eventi libreschi in programma per il 2019?
Lo spero con tutto il cuore! Al momento sono legata ad una ce e tutto dipende da loro. Fate voi fan una petizione, può darsi che così calcolano più seriamente una novellina come me ahahah scherzo… o forse no.

Saluta i lettori con una citazione o una frase che direbbe un tuo personaggio.
Vi lascio con la parte del mio romanzo che amo di più:
“Alla fine che cosa sono le menzogne? Che cos’è la giustizia? Se menti per proteggere qualcuno dalle sofferenze, puoi essere condannato per averlo fatto? Se ti vendichi di chi ti aveva rovinato la vita, puoi mai essere condannato a morte? Sono tante domande, tante cose a cui ognuno, in base alle proprie esperienze, risponderebbe in modo diverso; quindi nulla può ritenersi davvero giusto o sbagliato. Ciò che era giusto per uno, era obbligatoriamente sbagliato per un altro. Questa era la vita, e questa sarebbe stata per sempre.”

Non permettete a nulla di distruggere i vostri sogni, ricordatevelo! Insomma, se ce la sto facendo io, potete farcela anche voi ahah

Vi mando un bacio. Grazie ancora per questa bellissima opportunità.

Sabrina è stato un vero piacere averti qui con noi. Speriamo di leggere al più presto un nuovo romanzo scritto dalla tua magica penna! ❤


GIVEAWAY!!!

Vinci una copia E-book di questo straordinario romanzo.

Per seguire le precedenti tappe cliccate QUI

>>>Poche e semplici regole<<<
– Diventa lettore fisso di ogni blog che pubblica la tappa (attenzione controlliamo!)
– Metti mi piace alla pagina dell’autore QUI
– Condividi l’articolo pubblicamente
– Rispondi nei commenti alla domanda posta alla fine dell’articolo
– Lascia tra i commenti un tuo indirizzo mail dove contattarti in caso di vincita ed il link della tua condivisione

La domanda a cui dovrete rispondere nei commenti è:

Qual è il vostro film piratesco preferito?

photovisi-download (3) (1)


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...