BLOG TOUR: Album di famiglia di Maria Capasso

Cari sognatori, incominciamo questa settimana tuffandoci alla scoperta dell’intrigante romanzo targato Maria Capasso!!!

41kcdyzd14L._SX323_BO1,204,203,200_

GENERE: narrativa

DATA DI USCITA: Settembre 2018

Cartaceo

Nora, fin da giovane, aveva optato per la solitudine in nome dell’indipendenza. Se questa scelta non aveva mai pesato troppo per lei, dopo la morte della sua amata madre la protagonista si trova ad affrontare un dolore troppo grande per chi non ha nessuno a cui aggrapparsi. Prima di morire, la donna le aveva lasciato un raccoglitore nel quale aveva racchiuso le pagine della sua vita, quella che aveva sempre tenuto nascosta alla sua famiglia. Immergendosi nel suo passato del tutto inaspettato, Nora dà sfogo a tutta l’emotività che aveva finora represso, abbattendo la barriera che da sempre la separava dagli altri individui. In questo modo Marco, con la sua dolcezza e la sua sensibilità, riuscirà a farsi largo nella sua vita e a darle il giusto sostegno nella scoperta di una verità che va oltre le vicende private di una donna che ha voluto liberarsi dal peso dei suoi segreti.

Siete pronti a scoprire la scrittrice attraverso questa intervista?

Da dove è nata la tua passione per la scrittura?
Da bambina sognavo di creare ciò che non esisteva, ciò che i miei occhi non vedevano, ciò che avrei voluto vivere da grande.
Non mi bastava più leggere e guardare i miei film e cartoni preferiti.
Quindi, un giorno, presi una delle agende di mia madre e iniziai la mia avventura.

Cosa ascolti mentre scrivi?
Ascolto musica quando pianifico una trama.
Ho notato che ascoltando musica mentre scrivo mi distrae, quindi stacco tutto ciò che potrebbe distrarmi.

Quanto di te metti nelle tue opere?
C’è molto di me come aspetti caratteriali, ma le storie spesso arrivano da sole, osservando i volti di chi ho intorno.

Il genere che preferisci scrivere?
Narrativa. Anche se mi piacerebbe scrivere un giallo, ma non mi sento ancora pronta per questa avventura.
Ho tanto da imparare su questo genere.

Il libro che ti ha dato coraggio per buttarti nel mondo della scrittura?
Senza dubbio Jane Eyre.

Cosa preferisci: discorso diretto, indiretto, entrambi?
Dipende dalla storia.

Cosa ti aiuta quando ti blocchi con la scrittura?
Leggere tanto. Mi aiuta tantissimo.

Hai una beta reader per le tue storie?
Claudia e Letizia leggono le mie storie passo per passo.

 Il primo libro letto?
La fabbrica del cioccolato: un ricordo stupendo!

Il tuo libro preferito?
Una domanda difficile. Le notti bianche e Jane Eyre sono i primi che, in questo istante, mi vengono in mente.


Seguite le altre tappe di questo evento per conoscere i segreti che si nascondono dentro le pagine di questo romanzo!!!

Tappe-blogtour


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...