BLOG TOUR: INTERVISTA AI PERSONAGGI – The Room di Alexandra Rose & Francesca C. Cominelli

Cari sognatori, oggi avremo qui con noi quattro… no, anzi sei personaggi strepitosi ma anche misteriosi, tutti legati da un unico e indissolubile filo rosso…

Dalla penna di Alexandra Rose & Francesca C.Cominelli sono qui con noi i personaggi di… The Room!!!

Benvenuti a tutti nel nostro salottino, prime fra tutte le nostre due Cicerone di questa magica ed intensissima storia: Amelia e Ginevra.
Immancabili logicamente i boys d’eccezione che scoprirete attraverso la nostra intervista!!🤩

49949518_577466669342155_8537011742985682944_nAmelia e Ginevra, parlatemi un po’ di voi e del rapporto che vi lega. Siete così agli antipodi quindi mi chiedo, com’è nata la vostra amicizia?

Amelia guarda Ginny e sorride, sistemandosi una ciocca castana dietro le orecchie.

«Stavo cercando una coinquilina» spiega, «dovevo iniziare la specialistica a Milano e mi sentivo incredibilmente sola. Per fortuna lei ha risposto all’annuncio e mi sono trovata di fronte a una ragazza del tutto fuori di testa! Ci siamo trovate subito».

«Non appena mi sono presentata con un unicorno gigante ha fatto una faccia che stavo per fare dietro front e andarmene.»

Si mette a ridere di gusto, mentre Lilly scuote la testa.

«Penso abbia capito subito di che pasta ero fatta, come io ho subito capito lei d’altronde.»

Donzelle, vi va di dirci le vostre impressioni a “caldo” di Santa Monica? Sappiamo che siete dottorande, diteci qualcosa di voi!

«Adoro Santa Monica! Per me è l’ideale, visto che provengo da una città di mare» dice Amelia. Si mette comoda e guarda Mary l’intervistatrice. «Qualcosa su di me? Uhm… sono molto testarda. Ma credo che si noti, non è così?» Ride.

est. 1«Io speravo con tutto il cuore di finire sulla costa Ovest, al caldo, vicino all’oceano… Avevo una paura folle di finire in qualche paesino sperduto in mezzo ai boschi. Per fortuna non è stato così! E poi… non vedevo l’ora di conoscere un vero surfista.»

Ammicca soddisfatta. «Io sono una pazza – in senso buono ovviamente – non mi faccio fermare da nulla e sicuro non le mando a dire.»

Amelia e Ginevra sappiamo che vi lega molto la scrittura… vi va di parlarci un po’ di questa passione?

«Scrivo fin da bambina, è il mio modo per comunicare con il mondo. Ognuno ha il suo, per esempio i pittori dipingono» risponde Amelia.

«Io l’ho scoperta per caso. Ero stressata per via della tesi di laurea, avevo bisogno di staccare un po’ la spina e ho iniziato a scrivere. Da allora non ho più potuto farne a meno.»

Ora tocca a voi fascinosi e misteriosi signori…. Mr K e Uomo senza nome come mai la scelta di “approdare” al The Room e quali erano le vostre aspettative?

L’Uomo senza Nome è a disagio. È stato costretto a indossare una benda ed è a petto nudo. Sbuffa.

50855078_551411145356336_6736966004062027776_n«Perché non posso mettermi una fottuta maglietta? Si gela, qui dentro!»

Modera i termini Uomo senza nome, nessuno ti ha detto di venire senza maglia!

Mr. K gli dà una gomitata. «Ok… Beh, mi ci ha trascinato lui» replica l’Uomo senza Nome, indicando l’amico al suo fianco.

«Io non ci volevo andare. Ha detto “Devi svagarti, amico. Lasciati alle spalle la tua brutta storia e pensa a divertirti” quindi mi ha convinto».
Fa spallucce…

Mr. K sghignazza, a proprio agio nei panni del sottomesso. «Io ci sono praticamente cresciuto. Non appena ho avuto l’età per entrarci mi ci sono fiondato. Adoro ciò che si prova dentro a quelle stanze.» Sospira e sposta la testa come se stesse cercando qualcuno. «E adoro Ginger, ma non diteglielo altrimenti si monta la testa. Oh, ma che cazz…»

Ginevra dà una pacca sulla spalla a Mr. K e aggiunge:
«Ben ti sta!»

Amelia, Ginevra, Mr K e Uomo senza nome… la prima impressione che vi siete fatta quando siete entrati al The Room?

 Amelia getta un’occhiata veloce all’Uomo Senza Nome.

«Ho pensato: oddio, sono quasi una prostituta! Poi però ho capito che sarebbe stato del tutto diverso e mi sono lasciata andare».

est. 2L’Uomo Senza Nome si china in avanti, un angolo delle labbra piegato verso l’alto.

«Ho pregato di non essere finito in un posto illegale». 

«Io l’ho adorato! Non vedevo l’ora di iniziare e quando ho visto Mr. K e l’Uomo Senza Nome sul letto ho pensato di essere capitata nel posto giusto per me.»

Ginny cerca con lo sguardo Mr. K e lo divora con gli occhi.

Amelia, Ginevra, Mr. K e Uomo Senza Nome come descrivereste con tre aggettivi la vostra esperienza al The Room? Perché?

Amelia alza gli occhi verso l’alto, ci riflette per un secondo.

«Liberatoria, seducente, passionale. Soprattutto liberatoria, perché potevo smettere di essere la solita ragazza troppo razionale».

L’Uomo senza Nome annuisce. «Anche per me è stato liberatorio. Poi… sexy» e nel dirlo si volta in direzione di Amelia, anche se non può vederla.

Lei arrossisce.

«divertente, intrigante. Mi sono divertito molto e mi ha aiutato a superare un brutto momento».

Ginny stringe la mano di Mr. K e sorride.

«Lussuria allo stato puro, dominante e… peccaminoso. Certe cosucce che ho sperimentato lì dentro mi fanno ancora venire i brividi.»

«Non solo a te, niña.» Mr. K stringe la presa sulla mano di Ginny e si sistema i boxer.

50708403_360534194678970_7097373271263281152_n«Concordo con loro. The Room è dominazione, sottomissione, fiducia. Devi fidarti della Perla con cui passi le sedute, so che può sembrare assurdo fidarsi di qualcuno che non vedi e non conosci… ma è essenziale. Affidi il tuo corpo a lei, sei alla sua mercé e se non ti fidi non puoi goderti il momento.»

Il portare una maschera e l’anonimato quanto può liberare i sensi? È tutto solo fantasia e lussuria o c’è qualcosa di più?

«Amplifica i sensi» risponde l’Uomo Senza Nome. «Permette di concentrarsi sul tatto, sui profumi».
«Su ogni altra sensazione» aggiunge Amelia. «Io mi sono sentita davvero come se un’altra me stessa prendesse il sopravvento».

«È tutto un di più. Non sai mai che cosa potrebbe farti la Perla, dove finiranno le sue mani o la sua bocca…» Mr. K solleva il labbro e muove la testa verso Ginny, lei si perde a fissarlo e Amelia è costretta a darle una gomitata.

Ragazzi cercate di restare con i piedi a terra!!

«Oh, sì… tocca a me?» chiede Ginevra spaesata. «Io ogni volta che entravo dentro alla stanza sentivo una strana energia, ancora prima di giocare con lui ero eccitata, è l’effetto The Room.»

Ma ora voglio conoscere Lucas e Kilian… come vi descrivereste?

Lucas si passa una mano tra gli spettinati capelli scuri. «Pragmatico. Orgoglioso e molto razionale. Non mi piacciono le perdite di tempo. Un mio pregio è che farei di tutto per chi amo».
Amelia sghignazza. «Modesto!»

«Sognatore, passionale, so come fare cadere una donna ai miei piedi.»
est. 6«La tua tavola da surf lo sa sicuramente.» Ginevra si mette a ridere e contagia tutti i presenti.

Le prime impressioni che avete avuto delle nostre due dottorande? E voi, Amelia e Ginevra, prime impressioni “a caldo” di loro?

Lucas sorride. «Non posso dirlo, altrimenti dovresti censurarmi».

Addirittura?!😮😮😮

«Non voglio saperlo» borbotta Amelia, «io ho pensato che fosse uno schianto. Credevo di trovarmi di fronte a un vecchio… invece…»

Alexandra Rose si guarda le unghie e fischietta.
«Invece ti ho riservato una bella sorpresa!» 🤭🤭🤭

«Io mi sono chiesta se fosse un angelo e per la verità l’ho chiesto pure a lui.» Di nuovo Ginevra si mette a ridere, coprendosi il viso con le mani.

Killian sorride e scuote la testa. «Io ho pensato: ma chi è questa pazza? Ma non appena ha aperto bocca e mi ha fissato con i suoi enormi occhi blu non ho visto nient’altro che lei. Poi ho visto anche il suo culo pazzesco e…»
«Killian!» Ginny strilla, facendo sussultare tutti e Killian solleva le mani in segno di resa.
«Chiudo la bocca…»

50273969_2182097478787565_2200312802302754816_nPregi e difetti che attribuireste a Killian e Lucas e viceversa ad Amelia e Ginevra?

Amelia si sistema comoda sulla sedia. «Questa è facile! Lucas è orgoglioso fino alla nausea, capriccioso e pensa di essere perfetto. Mr. Perfezione non sbaglia mai!»

Lucas le lancia un’occhiata torva.

«Però è intelligente, qualità che adoro, ed è molto premuroso. Sa essere anche dolce. Bisogna conoscerlo bene per apprezzarlo a pieno.»

«Amelia è la persona più cocciuta del pianeta e se qualcosa non va come lei ha programmato va nel panico. Credo abbia un disturbo ossessivo compulsivo» dice Lucas, «È una donna brillante e determinata. Sa come ottenere quello che vuole. Inoltre è onesta».

«Ginevra? Beh… Ginevra è qualcosa di magico. Non ti annoi mai con lei, anzi, rischi di ammattire e diventare come lei, se non peggio» Killian sghignazza, seguito da Ginny.

«È una persona che sa che cosa vuole e come prenderselo, a volte un po’ prepotente, ma nessuno è perfetto.»

Ginny guarda Kay con occhi sognanti, ma questa volta non serve che Amelia la sproni. «Kay è un angelo. È buono, seducente e quando mi parla in spagnolo…» Si morde il labbro e chiude gli occhi. «A volte usa il sesso come arma contro di me per evitare discussioni, questo è il suo più grande difetto: essere un sex weapon»

Sogni e paure di ognuno di voi?

«Sogno di diventare una ricercatrice famosa e ho paura della solitudine» risponde Amelia.

Lucas si gratta il mento ponderando una risposta. «Ho paura del fallimento, di fallire i miei obiettivi. E sogno di trovare una cura per qualche patologia». 

«Io sogno di avere una mia cattedra all’università e che i miei docenti mi vedano più come una pari che un’insegnante. Paure, mhm… Di perdere l’uomo che amo.» Ginevra sposta lo sguardo su Killian che la guarda con dolcezza.

«Io sogno che la mia libreria diventi un luogo in cui i ragazzi possano ritrovarsi per stare in compagnia. La mia paura più grande è deludere mia madre…»
«Oh, Killian…»

est. 4Cosa vi ha spinto a condividere con il mondo la vostra storia?

«Il desiderio di raccontare due diverse sfumature dell’amore» sorride Amelia.

«La voglia di far capire che l’erotico non è solamene immondizia come tanti la definiscono, che può essere anche romantico e seducente.»

Non volendo anticipare troppo ai nostri lettori, vi chiedo un’ultima cosa la più importante….
Questa esperienza cosa ha portato nelle vostre vite? Come vedevate il futuro fino ad un mese fa? E ora?

«È stata l’esperienza che mi ha cambiato la vita. Sono cresciuta molto» dice Amelia un po’ in imbarazzo, «Fino a un mese fa pensavo soltanto alla mia carriera».

«Anche io, e avevo delle faccende personali da sbrigare» aggiunge Lucas, «Quindi mi è capitato tutto tra capo e collo. Ma sono contento così». 

«Ha portato tante novità, due uomini fantastici e… ops, ho detto troppo?» chiede Ginevra dopo essere stata rimproverata dall’amica. «Prima pensavo a divertirmi, ottenere il dottorato e far carriera. Ora penso a una famiglia…»

«Stai cercando di dirmi qualcosa?» chiede Killian osservando divertito Ginevra.

Lei solleva le spalle e fa una buffa smorfia con le labbra e nega con la testa. «Io prima vivevo solo per la mia libreria, ora vivo anche per qualcun altro…»

I due si lanciano uno sguardo complice e sorridono come se non ci fosse nessun altro nella stanza.

Vi ringrazio moltissimo per essere stati qui con noi oggi… è stata un’avventura unica poter conoscere la vostra storia, dove oltre il cardine dell’amore io vi ho sentito prepotente e tangibile la speranza!


Sognatori che dire… mai intervista è stata più divertente ed estasiante! 😍
Restate connessi… alle 17:00 pubblicheremo la recensione grazie alla nostra blogger Michi!

“Sensazionale, controcorrente. Un percorso certo ma impervio e celato, dove la meta non è quel che sembra e la sorpresa è dietro l’angolo in agguato!”


Vi siete persi le altre tappe di questo incredibile Tour?
Non temete ecco dove trovarle!!!

calendario-BT (1).png

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...