REVIEW PARTY: L’anatema dei sette peccati di Davide Fresi

Cari sognatori, oggi diamo il via al nostro Review Party viaggiando nel tempo tra le pagine del romanzo di Davide Fresi!

513w6litlalDATA DI USCITA: 3 aprile 2017
GENERE: storico/fantasy

Ebook / Cartaceo

L’idea della storia raccontata scaturisce dalla suggestione che ha avvinto molti di noi quando abbiamo ipotizzato di disporre di una macchina del tempo: quale epoca storica avremmo voluto visitare? Forse quella in cui era vissuto Gesù di Nazareth? Quali sensazioni avremmo provato parlando viso a viso con Gesù? Quali emozioni avrebbero alimentato in noi i suoi occhi ammalianti? E come avremmo agito se ci fossimo trovati a Gerusalemme durante la sua Passione? Ci saremmo opposti alla crocifissione? Queste sono alcune delle domande che hanno stimolato la fantasia dell’autore. I protagonisti della narrazione, Polibio e Fedro, per un tiro della sorte compiono un viaggio temporale e si ritrovano a conoscere personaggi storici dal grande carisma, da Tiberio Cesare a Ponzio Pilato, da Simon Pietro alla Madonna, e arrivano quasi al punto di cambiare il corso naturale della storia. Nel romanzo è tracciato un brillante affresco di un’epoca che mantiene ancora intatto il suo fascino, ed è raccontato fin dove possa arrivare la ferocia di un uomo che ambisca a conquistare il mondo. Il governatore Marcello non esita a far torturare e crocifiggere una moltitudine di innocenti pur di soddisfare le sue brame. Misteri e colpi di scena si avvicendano pagina dopo pagina in un’in alzante successione. Polibio e Fedro sono arbitri del destino dell’umanità e ben presto ciò che accade fa vacillare ogni naturale certezza.

gileanFedro e Polibio sono due mercanti molto amici, ma molto diversi tra loro; l’uno riflessivo e altruista, l’altro impulsivo e sconsiderato. La loro vita cambia quando sul loro cammino scorgono un oggetto inconsueto, un marchingegno infernale, capace di cambiare gli eventi e di creare vere e proprie finestre temporali: una macchina del tempo. Presto saranno catapultati in un mondo futuro, è il 27 d.C., tante cose sono accadute e molte devono ancora accadere…

Si possono davvero cambiare le carte in tavola?
Si può essere artefici del proprio destino?

– Non riesco a capire… – sentenziò Polibio. – Quale diabolico scherzo ci ha riservato il destino?
– Non ci resta altro da fare che ritornare senza indugio presso la carovana e provare a dimenticare questa singolare esperienza. Qualsiasi significato essa 
racchiuda. La seppelliremo nei nostri ricordi, – ragionò Fedro.”

Davide Fresi con il suo romanzo storico “L’anatema dei sette peccati” ci ha voluto emozionare, catapultandoci in epoche remote e raccontandoci le vicende di due personaggi interessanti e con personalità uniche: Fedro e Polibio. Essi, nel corso della storia, vivranno molte avventure e saranno sottoposti a dure prove, capaci di mettere a repentaglio sentimenti quali l’amicizia e l’affetto reciproco.
Incontreranno personaggi molto interessanti lungo il loro cammino, i quali arricchiranno la scena di deliziose e intriganti sfumature; uno di essi, in particolare, sarà in grado di trasformare la personalità di uno dei nostri amici viaggiatori, cambiandone per sempre l’esistenza e stravolgendo gli ideali in cui aveva sempre creduto.

“L’umanità che mi è propria mi sprona a mettervi in guardia dai pericoli contro cui potreste miseramente infrangervi, essendo voi alla mercé di un amaro destino che vi ha condotto laddove ogni speranza umana è facile a svanire nel nulla.
Vi esorto a vigilare affinché ciò in cui vi siete imbattuti non vi si rivolti contro 
e finisca con l’annientarvi”.

41642363-time-spiral-isolated-on-white-backgroundL’ autore utilizza un vocabolario molto ricercato, degno di un vero romanzo storico. Si lascia largo spazio ad ogni più piccolo dettaglio della vicenda, vengono descritti ambienti, azioni e colpi di scena, viviamo le ansie, le preoccupazioni e le gioie dei nostri personaggi.
Il romanzo non è di semplice lettura.. bisogna fare un’analisi di ogni sua parte per capire a fondo il messaggio che ci vuole lasciare.
Attraverso le sue righe, Davide Fresi, inoltre, coglie l’occasione per farci riflettere su noi stessi, sul nostro io interiore che rispecchia molto quello di Fedro da una parte e quello di Polibio dall’altra.
Consiglio questo libro a tutti coloro che amano riflettere, emozionarsi… che amano scoprire e conoscere a fondo la personalità delle persone… a coloro che amano il linguaggio ricercato, quasi d’altri tempi ed a tutti coloro che amano la storia antica ma… con un pizzico di magia!

Cari amici, non mi resta che augurarvi una buona lettura! 😉

Maia (Recensionista Sognare).


Vi abbiamo incuriosito?
Beh… andate a scoprire il pensiero degli altri blog partecipanti a questo evento!!!

49898065_830620270616412_813876485612896256_n


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Un pensiero su “REVIEW PARTY: L’anatema dei sette peccati di Davide Fresi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...