DAL ROMANZO ALLA FILMOLOGIA: Time Vampires – Codice Agatha di Therry Romano

Cari sognatori, come annunciato nella recensione, questa parte è dedicata ad un piccolo approfondimento legato alla filmologia che durante la lettura mi ha per certi versi  ossessionato e di cui sono entusiasta di parlarvene dato che ci tengo tantissimo!

Mi preme inoltre precisare che la scrittrice non ha “copiato” da ciò, bensì quelli che ora andrete a leggere sono semplicemente collegamenti mentali miei… ma che anche danno un’idea più approfondita di ciò che si incontra lungo le pagine di questa magica storia… personaggi… luoghi… tantissimi sentimenti vividi e palpabili.

Attenzione, per quanto io cerchi di non fare mai spoiler durante le recensioni qui è inevitabile non farne quindi ponderate bene se proseguire o no.

Cominciamo con l’inizio… la nostra paladina… Kira!

50771290_2456744954367345_8702244950248521728_nKira è una ragazza particolare; fin da subito con la sua indole ed il suo abbigliamento ci fa pensare ad una versione di Trinity nel film Matrix… ma che inseparabile alle sue glock la fa somigliare di più alla protagonista Seline di Underword.

A mi avviso anche caratterialmente la fa somigliare a lei poiché, sebbene sia una donna forte all’esterno, dentro è una ragazza distrutta e piena di rabbia per il suo passato… e che è stata “forgiata” per essere una guerriera proprio come Seline.
Infatti fin da subito si apprende che Kira lavora presso un’azienda privata di investigazione ma anche che ha ucciso molte persone nelle sue molte missioni rendendola una Killer pressoché infallibile, ma che è anche una ragazza piena di dubbi e che ciò che gli altri vedono è una corazza.

L’altro personaggio cardine è Damien

50096431_2452580584783782_6158773499470020608_nDamien, io l’ho amato alla follia😍… è un personaggio unico!

Nella sua forma umana ha conosciuto il grande dolore, la rabbia, la morte che lo hanno portato alla vendetta accecante ed ora da Senziente è come una guida spirituale in grado di placare l’anima di Kira con un solo sguardo, per non parlare dei suoi gesti e parole che fanno battere il cuore a dismisura.

Come si può non innamorarsi di lui?

Non l’ho collegato a un vero e proprio film a dire la verità poiché è talmente unico che non c’è nessuna comparazione che sarebbe alla sua altezza, né di aspetto né di purezza dello spirito.

Come anche Jamal il suo allievo, che sembra a volte quasi un bambino ma che è di una simpatia unica che spesso scatena ilarità.

50233366_2456721471036360_3949227273395109888_nForse l’unico è Haru che lo si potrebbe collegate all’Ultimo Samurai poiché sebbene guerriero, ha in sé uno spirito profondo e leale, che da nemico può diventare il miglior alleato che mai si potrebbe sperare.

La cosa più indimenticabile è il legame tra Kira e Damien che ricorda vagamente il film Anna and the King con quei profondi sentimenti che vanno oltre alla fisicità e che abbattono qualsiasi barriera.

Due anime affini e legate oltre il tempo e lo spazio.

L’uno diventa l’insegnante dell’altro: Kira nei sentimenti umani e Damien alla scoperta della sua realtà, ma anche oltre…

Straordinaria la varietà di Senzienti che nei secoli si sono inseriti in questa “dimensione”; in essi troviamo personaggi antichi e di storico spessore sia culturalmente che di fama per le vicende o leggende che li hanno coinvolti da vivi.

Il tutto suddiviso in una grande varietà di Leghe descritte dettagliatamente dalla scrittrice ma legate di base ognuna a “pietra guida” che li identifica e suddivide i gruppi.

Però ognuno ha nel suo personale un marchio sulle mani che identifica il legame a particolari “Divinità” ma che tutti di base servono per nutrirsi prendendo il tempo ai meno meritevoli, ma che porta anche un qualcosa in più…

Questi “Marchi” si potrebbe quasi fare il parallelo con le Rune nel film Shadow Hunters -Città di ossa, ma attenzione sono due cose diverse.

50227215_2456703594371481_9010210026815488000_nI simboli dei Senzienti sono di base Elementare veri e propri simboli alchemici; infatti Kira, Agatha e Silene hanno i marchi Alchemici dell’acqua, mentre nel film sono Rune che apportano a poteri e si stampano su più punti della pelle quindi diventano tatuaggi collezionabili che apportano ad abilità diverse all’occorenza… è lampante la diversità enorme che li caratterizza.

Un altro collegamento lo si può fare ai Senzienti con il film I guardiani del destino o con Matrix Realoded in quanto questi esseri vivono su un “piano astrale” loro che si basa su linee guida energetiche della terra…

Nel romanzo infatti si parla di questi corridoi con varie uscite che portano in più punti della terra un po’ come esattamente le porte de I guardiani del destino.

Si ha il piacere ad un certo punto di incontrare tutti gli Dei… mi è balzata all’occhio la scena finale di Percy Jackson il ladro di Fulmini dove in questa enorme stanza sono riuniti tutti… ma che si incrocia anche secondo me nella stessa visione che si ha in tale scena nella Guerra tra Titani.

A differenza di tutti i film o serie tv nel romanzo approfondiamo la conoscenza di Dei di levatura minore, Demetra e Ares e una grandissima interazione con Persefone, Stige e Ade.

50796888_2505134506225335_6684095003892908032_nQuest’ultimo ben diverso da come di norma se ne parla, cosa che ho molto apprezzato poiché nonostante Persefone sia vincolata a lui con l’inganno, però di fondo lo ha sempre amato quindi di conseguenza non ho mai configurato come un Dio malevolo anzi, a mio dire è l’unico che realmente “lavora“.

L’Ade che incontriamo fra queste pagine lo si può identificare quasi come quello della serie Tv Once Upon a Time… vi ritroviamo la stessa arroganza e modi di fare, ma anche un anima con un cuore pulsante, vincolata dalle regole degli Inferi in cui i suoi stessi fratelli lo hanno relegato.

Che a proposito di loro rispecchiano proprio i fannulloni nullafacenti che conosciamo attraverso la storia, pensano solo a loro stessi ed a giocare con la nostra vita, che infatti subito mi è balzaoa agli occhi il film Gli Argonauti!

Nel film c’è proprio una scena in cui si vede Zeus ed Era fare scommesse sulle disavventure di Giasone e il suo viaggio in nave, infatti proprio come nel film qui ci troviamo in una realtà identica in cui gli Dei fanno scommesse sulla riuscita o meno di tale cosa fregandosene altamente di dare uno straccio di aiuto. Maledetti!

L’unico che si “adopera” è Ermes che però a mia spassionata idea… a pelle l’ho trovavo irritante, un burlone che si fa da messaggero e ho amato Kira nelle maniere che aveva con lui! 🤣

Un altro personaggio che io mai avevo incontrato è Oceano.

50461300_2452777761430731_4232214435076243456_nAttenzione da non confondere con Poseidone poiché quest’ultimo è un Dio, ma il primo è di gran lunga importante essendo un Titano… cosa assai strana che mai venga nominato o visto in qualche film.

Di norma tutti parlano di Cronos e del Carcaro che si aprirebbe… insomma lo sappiamo lui è un divoratore di Dei, invece Oceano è un essere fatto di pura acqua e anche simpatico che inoltre svolge un compito importantissimo nel romanzo.

Un’avvertenza… ora molti di voi ricorderanno la sigla di Xena principessa guerriera e della forma gigantesca di un uomo di pura acqua che sbuca dell’oceano, beh… quello è la rappresentazione di Poseidone nel Telefilm anche perché ha il tridente in mano.

I Titani sono esiliati dal nostro mondo quindi di conseguenza vivono su un nostro “parallelo” ecco perché vengono poco considerati a differenza degli Dei che loro vivono nei templi o nell’Olimpo situato sulla terra.

Questa spiegazione infatti mi porta a parlarvi proprio dei Mondi Paralleli

Già la nostra stessa materia scientifica afferma che esisto Strappi Spazio Tempo in cui è possibile viaggiare in una realtà analoga alla nostra ma completamente al tempo stesso differente, certo mancano le basi matematiche… ma vi ricorda niente?

La magnifica serie Tv Doctor Who!

È sì, ricordate… c’è un punto in particolare che affronta tale teoria e che proprio la sua compagna di quel momento Rose Tiller si ritrova “confinata“… il finale di stagione che più ho amato, pianto e odiato.

50272037_2452746091433898_8137908302211186688_nOra ecco, nel romanzo non troviamo tale scena ma c’è una similitudine riguardante questo.

Bellissima anche tutta l’ambientazione che ha creato passando dai nostri luoghi a vere e proprie costruzioni greche con statue, colonne e gli abiti… la cultura, le interazioni, le sensazioni….

A mio avviso ciò che ci insegna questo romanzo è che nonostante la tua strada sia prescritta saranno le tue scelte a determinare l’epilogo, le profezie possono dire molto ma poi sei tu che dovrai compiere il tuo destino in base a cosa vuoi realmente per te e per chi ti sta attorno.

Insomma l’ho Adorato tutto!

50434594_2456679987707175_3351956184771854336_nAnche il più stupido dei particolari, la più insignificante delle frasi… niente e
dico niente mi ha fatto storcere il naso.

Anzi quando è finito ci son rimasta male perché non ero ancora pronta a lasciarli e mi sento persa ora senza di loro.

Quindi se amate il fantasy, quello vero, totalizzante, che vi fa sognare e viaggiare con la mente lontano da tutto e tutti questo è il libro adatto a voi, proprio non potete non averlo nella vostra libreria!

Ora ricordo che tutto ciò di cui vi ho parlato sono mie impressioni e collegamenti personali, inoltre c’è tantissimo che ancora non sapete ma che dovrete scoprire voi stessi pagina dopo pagina.

Spero che vi sia piaciuto questo approfondimento e vi invito a commentare o porre domande, sarò felicissima di rispondere! 😊

Michy (Blogger Sognare).

50554483_2959909437368077_7580127552384008192_n


 

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...