RECENSIONE: Gang di Marilena Barbagallo

Cari sognatori, tenetevi pronti a scoprire l’ultimissimo e sensazionale romanzo di Marilena Barbagallo!

415NKpZyZrLGENERE: romance, new adult
DATA DI USCITA: 2 marzo 2019

Ebook

Viveva ancora nelle Favelas quando gli donarono una bambina.
“È tua”, così gli era stato detto. Poi ha perso tutto.
Mikel Alves è l’erede della 28HS, la più pericolosa gang di El Salvador. All’età di sedici anni sparisce nel nulla, impara a vivere nel buio e ad amare le catene che lo tengono legato alla parete della sua grotta. Diventa un animale selvaggio, dimentica la civiltà, ma sopravvive e non si arrende. Torturato e umiliato dai suoi nemici, paga il prezzo di essere un principe, di possedere un regno e una principessa. Quando Mikel tenta di riprendere in mano la sua vita, si rende conto di essere rimasto intrappolato nel suo inferno personale. Per ricominciare, sarà costretto a portare via con sé uno dei suoi nemici peggiori: Megan Lima.
L’odio di Megan ha radici profonde. Lei deve rifiutarlo, disprezzarlo, tenerlo lontano. Qualsiasi cosa, pur di non cedere al nemico.
Due gang contrapposte che cercano di imporre la loro supremazia, una lotta continua tra ragione e istinto, passione e potere. Per Megan è immorale, per Mikel è essenziale. Un romanzo oscuro, una storia d’amore violenta, due personaggi che superano tutti i limiti.

Prima di cominciare a parlarvi del romanzo mi preme ringraziare di vero cuore la mia amica e anche collega recensionista Siria per avermelo fatto conoscere! ❤

Sì, perché io di Marilena non avevo mai letto nulla fino ad ora… sapevo bene che è una brava scrittrice, ma per mancanza di tempo ahimè, non ho mai potuto leggere nulla di suo fino ad ora dove già dalle prime righe della trama pendevo letteralmente dalle sue parole e che quindi mi ha spinto a comprarlo immediatamente dopo l’uscita.

Devo dire che è un romanzo magnetico e straordinario dove il Dark che io amo è intrecciato abilmente e senza freni alla realtà e al romance puro, indomito, in grado di abbattere il pregiudizio, l’apparenza, ma anche legarti a lui per la purezza seppur sanguinosa ed oscura anima dei personaggi… che supera la visione esterna, l’armatura da essi costruita, anzi ci fa scoprire il loro vero io, il soffocare della prigione in cui sono vincolati, la speranza e la paura di un domani nuovo e desiderato, la rabbia e la vendetta macerata per li passato imposto e subito negli anni, ma tutto ciò non basta…

Molto… molto di più si nasconde fra queste pagine che mi sono entrate sottopelle, che mi hanno rivestito della loro oscurità, del sangue che copioso scorre, della rabbia, dell’animale, dell’inferno in esso celate ma vivo e pulsante nelle mie vene, che passo dopo passo si incendiava ed infuocava al battito del mio cuore forsennato.

L’adrenalina mi scorreva nelle vene, la paura mi ghiacciava il sangue, la vendetta mi catturava la mente, ma la passione, i ricordi, il passato hanno fatto fatto palpitare il mio cuore.

Questo romanzo è particolare, profondo, sentito, a volte agghiacciante, angosciante, terribile ma pulsante di sentimenti veri e di desiderio di libertà di una scelta, di una via di fuga, una redenzione, una rivalsa…

Si viene interamente catturati da questi due personaggi mai più distanti e diversi quanto simili e compatibili ,creati per essere l’uno speculare dell’altro, inverso, l’opposto, la metà… la battaglia, la vendetta, il futuro…

Mikel… completamente solo, catapultato in una realtà che non gli appartiene; difficile per lui distaccarsi da ciò che ha vissuto, dagli ultimi dodici anni della sua vita dove oscurità e dolore sono stati i suoi unici compagni… fino ad arrivare a lei… Irina…

Questi anni lo hanno cambiato radicalmente trovandoci di fronte ora ad un uomo che vive diviso a metà, ad un bivio, segnato dalle cicatrici ben visibili ed indelebili sul suo corpo, ma anche celate e ancora aperte quelle profonde dell’anima che ancora ora grondano e chiamano a gran voce vendetta e sangue per ciò che ha subito.

La sua stessa  famiglia lo ripudia e lo ritiene pazzo, alla ricerca di colei che lo ha liberato e che in quegli ultimi mesi di prigionia gli ha dato la luce nell’oscurità, che ha scorto e accolto la sua essenza oltre l’apparenza del suo aspetto lurido ed incatenato ad una parete, a cui ha aperto la sua anima seppur nel silenzio e che seppur non sapesse chi fosse gli ha regalato la liberà… la sua unica ancora di salvezza nella realtà che ora lo circonda ma che scoprirà che l’apparenza può ingannare… che il diavolo veste molte forme… inganna e rapisce il tuo cuore… dona odio al posto dell’amore…

Ma se ingannasse se stessa?

Megan la regina e la dea del sangue della famiglia Dorama, lei che ha perso tutto… anni fa tutto bruciò… i suoi genitori bruciarono e ciò portò ad un ribaltamento del suo destino. Lei è ora la regina indomita e temuta della sua Gang… il diavolo che veste le sembianze di una donna …nulla la tocca, nulla le aggrada… il nulla di ciò che prova nella sua anima si sposa con il sangue e le atrocità che negli anni ha visto e compiuto… ma che anche è combattuta nel nascosto della sua anima… la pena per un giovane rinchiuso in una grotta… il suo voler salvarlo dall’oscurità del baratro in cui giace… scoprirlo…

Un romanzo intenso che si struttura e si evolve sempre in un crescente di emozioni forti, avvenimenti, colpi e contraccolpi… un thriller con la suspense che non si assopisce per un attimo, intrisa, a volte inglobata dalla passione più sfrenata, ma anche la sessione tra desiderio e realtà dei fatti dove tutto è lecito, dove tutto è giusto nella vita della mafia, ma avverso e discordante dai pensieri che frenetici e paurosi si rincorrono.

Ho amato sin da subito Mikel… la sua essenza, il suo pensiero che forse a volte potrebbe risultare discordante, spezzettato, distante dalla realtà ma che palpita di verità… un animo incontenibile ed assoluto, spezzato ma unico, indomabile come una belva o a volte come un cucciolo bisognoso della sua guida, della sua metà del cuore che lui aspetta… rispetta i suoi tempi… Un uomo che seppur umiliato resta forte, indomito, assoluto… magnetismo ed empatia pura, che ci insegna cosa significa sopravvivere, convivere con i propri demoni, la rivalsa su di essi, la vendetta, ma anche l’amore più totalizzante ed assoluto,travolgente come una burrasca, come un cielo di stelle dove il blu è tutto ed il bagliore di esse fosse solo l’oro che nasconde la purezza assoluta… o la morte…

Per Megan invece è stato amore e odio fin dall’inizio… sebbene il passato l’abbia segnata irrimediabilmente nasconde però una doppia faccia o bensì a mio modesto parere, lei stessa si riscopre e fa sua la maschera d’indifferenza verso tutto ciò che la circonda e la rabbia che alimenta l’oscurità della sua anima rendendola la degna figlia del Diavolo, glaciale, impenetrabile ma al tempo stesso complessa come un rebus ed in guerra contro se stessa e contro il legame che sempre più si crea con lui…
Il suo incubo… la sua dannazione… il suo…

Devo fare i complimenti di vero cuore a Marilena Barbagallo per quest’opera profonda, intensa, a volte glaciale, ma anche pulsante di sentimenti puri, veri ed incontenibili. Di come sia riuscita a trasportarmi nelle favelas e farmele tatuare sul cuore, di come mi abbia sempre tenuto in sospeso al limite di un baratro profondo ma anche al tempo stesso allacciata a due occhi unici che mi hanno sorretta e protetta, a cui affiderei la mia stessa vita, la mia fedeltà assoluta per l’eternità.

Insomma un romando intriso di verità… duro e dettagliato sulla realtà delle favelas, sulle regole di una Gang, sugli orrori in esse celati, ma anche sulla speranza di cambiamento, sulla lotta di rivalsa, sulla ricerca della luce oltre il tunnel della disperazione dove tutto porta ad un solo nome, una sola persona, un capo, una svolta, un futuro nuovo, mai aspettato, pensato ma solo sognato e desiderato… uno di quei desideri lontani dove tutto rema contro ma tu a spada tratta e con la speranza nel cuore non demordi e lotti sempre, contro tutto e tutti, contro le avversità anche a costo di soccombere…

Con i pov alternati si assapora e si entra dentro a questi due personaggi unici ed insostituibili, impareggiabili, in un susseguirvi di eventi che vi farà disperare, piangere, soffrire, sperare, sorridere, amare, sognare e molto, moltissimo di più… fino ad un finale tutto da scoprire e desiderare oltre voi stessi!

Marilena ci fa dono di un’opera indimenticabile che vi segnerà il cuore!!! ❤

Ho scoperto una scrittrice…
Ho scoperto una realtà…
Ho scoperto i meandri della pazzia, della solitudine e dell’amore…
Voi cosa aspettate?

Posso dire in totale sincerità che questa è una scrittrice tutta da scoprire ed assaporare attraverso le sue pagine dense di emozione e passione… mai eccessiva, mai troppo volgare, ma intraprendente e bilanciata tra oscurità e luce.

Michy (Blogger Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

 

 

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...