REVIEW PARTY: Non giurar per la luna (Eredi di Sereelia, vol.1) di Angela Longobardi

Cari sognatori, non vi lasciamo neanche di domenica… eccoci con la prima tappa alla scoperta di questa intensissima duologia fantasy targata Angela Longobardi!

41cfispqJML._SX311_BO1,204,203,200_Genere: romance, fantasy, m/m
Data di uscita: 12 marzo 2019

Ebook / Cartaceo

Nel Regno Invisibile di Sereelia, il Primo Erede di ogni congrega ha il dovere di diventare il leader della propria città appena compiuti i vent’anni; ma non prima di aver contratto matrimonio per assicurare a sua volta un Erede alla congrega. Rae e Julian sono gli ultimi Primi Eredi della loro generazione a non aver ancora preso il comando delle proprie città, nonostante abbiano superato i vent’anni da un po’. Non potendo più aspettare che trovino il vero amore, la Regina ordina loro di sposarsi e trovare un modo di guidare insieme le due congreghe. Uno è tra le streghe più deboli dell’isola, l’altro tra le più potenti. Riusciranno a trovare un compromesso?

“Oh, non giurar per la luna, l’incostante luna,
che si trasforma ogni mese nella sua sfera,
per tema che anche l’amor tuo
non si dimostri al pari di lei mutevole”.

Giulietta, Romeo e Giulietta
Atto Secondo, Scena II

fantasy22okkkRegno di Seerelia.

Rae e Julian sono due Primi Eredi; al compimento dei 20 anni, a ciascuno spetta il compito di capeggiare la propria città, non prima però di essersi uniti in matrimonio con la consorte per assicurare la presenza di un futuro erede.
Ciò con loro non accade… i due ragazzi hanno vent’anni, ma sono ancora alla ricerca dell’amore e ormai il tempo per trovare l’anima gemella è giunto al termine.

La Regina ordina ai due Primi Eredi di sposarsi tra loro e guidare assieme le proprie città… riusciranno a sostenere il peso di un così arduo compito?


«Non è esattamente un regalo di nozze» mi dice. 
«So bene che non ti fanno impazzire.» 
Sorride ricordando quel pomeriggio ad Amneris e io scuoto la testa, ricambiando. 
«Volevo solo che avessi qualcosa che ti desse il coraggio» indica la runa simile ad una freccia, poi quella vagamente somigliante ad un arco, «di usare 
tutta la tua forza.»

 Non giurar per la luna è un libro coinvolgente, conquista il lettore svelando ogni più piccolo dettaglio della vicenda pagina dopo pagina.

L’autrice utilizza elementi innovativi nel suo romanzo… decide, infatti, di creare una storia basata sulla commistione di due generi: il fantasy e il romance M/M, accostamento insolito, eppure molto efficace.

Il racconto ruota attorno a due personaggi principali: Rae di Navi, Primo Erede della congrega dei Mavi e Julian di Macen, Primo Erede della congrega di Amneris. Entrambi i personaggi hanno raggiunto l’età per assumere il comando delle proprie città, ma non si sono ancora sposati e soprattutto nessuno dei due sa chi sposare perché non sono legati affettivamente ad alcuna persona.

La Regina, perciò, decide di unirli nel vincolo del matrimonio in modo che assieme possano regnare sulle congreghe.

Dalla vicenda emergono moltissimi elementi, primi fra tutti il colpo di fulmine e la passione; si assiste, infatti, nella prima parte del libro alle tipiche fasi dell’innamoramento, insolite se pensiamo che si tratta di un matrimonio combinato. È bello vedere come il legame che si crea diventi forte, indissolubile, come l’amore non abbia confini e come possa prevalere sopra ogni cosa se si parla di amore vero.

“Nelle ore seguenti mi tengo impegnato, consapevole che se mi fermassi i pensieri correrebbero a Julian e alla sua bocca. Non riesco ancora a credere di aver passato sette settimane con lui senza baciarlo ed essere sopravvissuto. Ora che ho provato il sapore delle sue labbra mi sembra impossibile farne a meno”. 

Nella seconda parte del libro, l’amore si fa da parte per lasciar spazio a grandi temi quali il coraggio, l’avventura, la magia, la capacità di credere in se stessi e non arrendersi mai; i protagonisti, infatti, partono per un viaggio inaspettato che cambierà per sempre i loro destini.
Le descrizioni degli scenari sono molto dettagliate, così come quelle dei personaggi che si susseguono all’interno della vicenda… cogliamo ogni più piccolo particolare e sfumatura. Anche le personalità dei protagonisti sono ben delineate… diversissime, ma anche molto simili sotto determinati aspetti.
Non mancano sicuramente i colpi di scena capaci di stravolgere non solo i personaggi, ma anche gli stessi lettori che rimarranno basiti e vorranno subito scoprire l’evolversi della vicenda.
53354650_721911791536961_7543704026395705344_nL’autrice, inoltre, lascia un messaggio ben preciso all’interno del suo romanzo… un messaggio molto importante che ricorre spesso scorrendo le pagine: bisogna credere nelle proprie capacità ed aver fiducia in se stessi perché solo così si possono raggiungere i propri obiettivi lasciando da parte qualsiasi paura.
In conclusione, se siete degli inguaribili romantici, amanti dell’avventura, della magia e dei colpi di scena… non vi resta che tuffarvi tra le pagine di Non giurar per la luna.

Che aspettate? 😀

Maia (Recensionista Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...