BLOG TOUR: E’ tempo di ricominciare (trilogia, vol.2) di Carmen Korn (Tappa 2: I cambiamenti nei personaggi)

Cari sognatori, come preannunciato ieri eccoci a parlarvi in ANTEPRIMA attraverso questa tappa del nuovo romanzo di Carmen Korn, seconda parte di questa serie unica e tutta da scoprire, edito Fazi Editore!

tempo-di-ricominciare-671x1024GENERE: narrativa, contemporaneo
DATA DI USCITA: 8 aprile 2019

Ebook / Cartaceo

È il 1949. La guerra è finita. I nazisti sono stati sconfitti. Come molte altre città, Amburgo è ridotta a un cumulo di macerie e in parecchi si ritrovano senza un tetto sulla testa. Fra questi, Henny, che ha finalmente accettato di sposare Theo e continua a cercare la cara Käthe, che risulta ancora dispersa nonostante l’amica sia sicura di avere incrociato il suo sguardo, la sera di San Silvestro, su quel tram… Nel frattempo, mentre Lina e la sua compagna Louise aprono una libreria in città, Ida si sente delusa dal modesto ménage coniugale con il cinese Tian, pur avendo mandato all’aria il suo precedente matrimonio per stare con lui, e ricorda con nostalgia la sua giovinezza di rampolla di una famiglia altolocata. Sono in molti ad aver perso qualcuno di caro, e sono in molti ad attendere il ritorno di qualcuno, giorno dopo giorno, alla finestra. Ma per i sopravvissuti tornare a casa non è facile, si ha paura di cosa si potrebbe trovare, o non trovare più.
Gli anni passano, i figli delle protagoniste crescono e anche loro hanno delle storie da raccontare. Sullo sfondo, la ripresa dell’economia tedesca e le rivoluzioni sociali che hanno scandito gli anni Cinquanta e Sessanta: lo sbarco sulla Luna, la costruzione del Muro di Berlino, il riarmo e la paura del nucleare, l’arrivo della pillola anticoncezionale, l’irruzione della televisione nella vita quotidiana delle famiglie, l’inizio dei movimenti studenteschi e la musica dei Beatles.
Dopo Figlie di una nuova era, il secondo, attesissimo capitolo di questa fortunata e appassionante trilogia che racconta la vita di quattro amiche nella Germania del Novecento.

Questa tappa mi permette di riparlarvi del primo volume per arrivare a toccare ciò che vi aspetta nel secondo.

Fin dall’inizio di questo percorso ci vengono presentati moltissimi personaggi, ognuno con un suo impatto ed un suo pensiero scandito dalla differenza del vissuto e dalla generazione di nascita, ma più importante però sono le figure femminili che più lo rendono unico e reale, tutte diverse fra loro ma al tempo stesso unite dagli eventi.

Ognuna rappresenta una “levatura sociale” quindi la loro sopravvivenza alla Prima Guerra Mondiale è stata vissuta con grandi differenze, portandole a delle scelte e a dei percorsi completamente differenti che negli anni daranno un’impronta sui loro caratteri.

Noi le conosciamo quando ormai sono all’alba dei vent’anni in una nuova era di
rinnovamento post guerra, lungo tutta la lettura leggiamo una loro continua evoluzione dettata dagli avvenimenti e scelte fatte in 30 anni di vita dove ognuna è stata segnata senza però mai nascondere il loro vero io.

Infatti nella prima parte entriamo in contatto con tutte loro, i capricci, i desideri, i rimpianti, ma soprattutto la loro essenza.

Nel primo, come anche in questo secondo capitolo entriamo in empatia non solo con queste donne forti ma anche con uomini che a loro si affiancano, che intercettano il loro percorso, ognuno portando o lasciando un segno sulle loro vite.
Il cambiamento o stravolgimento più totale lo porta la Seconda Guerra Mondiale di cui il prezzo che ha richiesto è stato alto ma le ha anche legate ancora di più per certi versi, rendendole un’unica e grande famiglia unita e legata in modo indissolubile.

Ora nella seconda parte della loro vita, si va a ritrovare un nuovo cambiamento non solo nato dalla ricostruzione della città ma anche da quelle domande che ancora dopo anni non hanno risposta e portano tormento.

La possibilità di rinascita a metà della propria vita è come un faro in mezzo alla nebbia che porta alla felicità?

Attraverso questi romanzi la scrittrice ci dà la possibilità di entrare e scoprirli tutti, uno per uno e di come l’evolversi degli eventi li porterà ad un cambiamento, come il passare degli anni li evolverà.

Infatti se nella prima parte avevamo delle “ingenue” ventenni, ora fra queste nuove pagine sono mature, pronte ad una nuova svolta che sancirà il loro futuro, legate alla loro nuova generazione che noi lettori abbiamo visto nascere e che ora loro sono i “giovani” mentre le nostre indistruttibili donne, le nonne e madri di quaranta e più anni.

Però seppur gli anni passano, gli eventi, le scelte, il passato segnano, loro restano le stesse che abbiamo conosciuto, il loro carattere non si disperde, la loro indole non si arresta.

Certo l’età le porta ad una consapevolezza nuova ma dentro sono sempre loro, delle idealiste, sognatrici, ma che al tempo stesso hanno imparato nel più crudo dei trascorsi quanto dura sia la vita, di quanto possa essere breve e che quindi bisogna apprezzarla maggiormente e viverla.

Devo dire che se pur inizialmente alcuni personaggi li ho trovati “ostili” nel primo, attraverso il secondo ho imparato ad apprezzarli ed a comprendere maggiormente il loro lascito, le loro idee e alla fine a non condannarli più per i loro errori.

La scrittrice ci affaccia ad una realtà che non tutti conosciamo così bene come pensiamo, affiancandola con il vissuto di queste persone che ti entrano dentro poiché sono reali, personaggi che realmente hanno vissuto tutto ciò, che sono stati testimoni dell’evoluzione della storia attraverso lo scorrere degli anni con l’avvento della nuova tecnologia, della politica e degli eventi ma che pur sempre fedeli a loro stessi, non cambiano ma lottano per ciò che amano.

Con questo mi fermo e vi aspetto domani con la mia recensione dedicata a questo romanzo… ❤

(Michy Blogger Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...