REVIEW PARTY: Arcana. Il castello dei destini sbagliati di Maurizio Temporin

Cari sognatori, entriamo nel misterioso mondo “arcano” nel romanzo di Maurizio Temporin!

41luSVwJoYLGENERE: fantasy
DATA DI USCITA: 18 giugno 2019 

Ebook / Cartaceo

I tarocchi sono sempre stati usati per conoscere il futuro, ma se qualcuno sapesse usarli per cambiare il passato?

Una ballerina di tango che non sente il dolore, un chirurgo estetico col debole per il gioco d’azzardo, una ragazzina misantropa nel castello dei destini sbagliati, uno stuntman masochista e un wedding planner dalla doppia personalità.

Cinque sconosciuti, cinque persone troppo ferite e sole, disposte a tutto pur di ricucirsi addosso una speranza… Anche ad accettare misteriosi inviti, come quello di Ermete, un anziano in sedia a rotelle che vive in un castello tra le nebbie del Nord Italia. Il vecchio, che sostiene d’essere un mago, li ha scelti per farli diventare personificazioni di altrettanti Arcani Maggiori, allo scopo di creare un vero e proprio mazzo vivente, capace di modificare gli eventi.

Ospiti e prigionieri della sua follia scopriranno fin dove sono disposti a spingersi pur di rimediare ai loro errori, anche a costo di non capire più quali siano i confini tra realtà e immaginazione.

Colto appassionato di esoterismo, misticismo e magia, Maurizio Temporin è riuscito nell’impresa impossibile di raccontare con una chiave nuova, eccitante e ironica il più amato e misterioso dei mazzi di carte, quei tarocchi tanto cari alla nostra migliore letteratura fantastica, da Italo Calvino a Dino Buzzati.

L’Arcano 0 sa già chi osservare dal momento che il Mago ha scelto chi dovrà far parte del gioco. I primi due personaggi che compaiono in scena sono Tanita, ex ballerina di tango che, a causa di un fatto successo nel passato, ha iniziato a non provare più emozioni vivendo la vita in maniera passiva e inerme a qualsiasi cosa le accada. Poi abbiamo Lucio, chirurgo di successo con un forte egocentrismo in quanto crede di essere al di sopra degli altri e che può ottenere tutto subito.

Già dal primo incontro nel locale di lei, i due non hanno un buon feeling tanto che, quando si ritrovano entrambi invitati dalla stessa persona nello stesso luogo, si indispettiscono ma decidono comunque di entrare nella località dell’evento, un castello dipinto di nero, isolato dal mondo e avvolto da una fitta nebbia. Ad accoglierli e portarli all’interno del castello, è un gatto nero. Appena entrati, Tanita e Lucio fanno l’incontro di altri due personaggi. Sofia, una ragazzina dal fare un po’ saccente e arrogante, ed una donna vestita di magenta con un bicchiere di vino in mano, dall’aspetto non troppo sobrio.

Il tempo passa e non accade nulla, finché non fa la sua comparsa un vecchietto cieco in carrozzina che inizia a creare scompiglio e disordine. In seguito fa la sua apparizione l’Arcano 0, vestito di giallo e con un bastone alla cui estremità si trovano due serpenti intrecciati. Quest’ultimo, dai modi di fare un po’ altalenanti, porta gli invitati in un salone in cui viene proiettato un video in cui si spiega il cosmo, la materia, la causalità degli eventi e così via. Tutto questo mistero e le poche parole chiare dell’uomo vestito di giallo, porta gli invitati a spazientirsi. Il primo è il vecchio che, infastidito dalla situazione, decide di andarsene. Appena varca la soglia del portone di ingresso e si immerge nella nebbia, un essere dalle dimensioni sovrumane lo aggredisce. Gli invitati presenti, scioccati dalla morte del vecchio, decidono di rientrare e passare la notte nel castello.

In questo frangente ricompare l’uomo vestito di giallo e spiegherà definitivamente agli invitati il motivo per cui sono in lì al suo cospetto spiegando in primis che ognuno di loro rappresenta un Arcano e che la carta di rappresentanza ha trasmesso, ad ognuno di loro, le proprie caratteristiche. Da questo momento in poi, ai nostri protagonisti accadranno degli eventi strani all’interno del castello, che li porterà a conoscersi sempre di più e a creare un legame tra di loro. Dal momento che nulla è dato dal caso e che la singola persona può stravolgere il corso degli eventi in qualsiasi momento, i personaggi che si intrecceranno nelle prime pagine del libro non sanno che gli aspetterà un lungo percorso alla scoperta della loro vera natura e che il loro potenziale servirà per qualcosa di più grande.

Quando ho letto il titolo del libro, non ho potuto fare a meno di non leggerlo. Da sempre le carte mi hanno affascinata. Da quelle per giocare a briscola a quelle arcane. Figuriamoci poi se, mettendo di mezzo magia, mistico ed energie cosmiche, puoi fare a meno di non metterle nella storia come soggetto principale.

Dalla prima pagina, scostando un attimo l’elemento degli arcani, ho trovato subito un certo feeling con la voce narrante; il fatto di parlare di energie, causa-effetto, influenzare l’ambiente circostante, che siamo un tutt’uno con l’universo, è stato già un aiuto, o un incipit, per apprezzare fino in fondo questo libro. Per non parlare dei personaggi che sono riusciti a farsi amare in in ogni lato del proprio carattere. Tra tutti i personaggi presenti, non sono riuscita a farmi una preferenza. Se gli arcani da soli hanno determinate caratteristiche, insieme ne creano altre, quindi si plasmano e rendono gli eventi non sempre intuibili. Ciò nonostante, lo stile narrativo l’ho trovato molto semplice e fluente. Senza troppi giri di parole ma chiaro e conciso.

Non è stato tralasciato nessun personaggio o situazione. Tutto è descritto in maniera accurata ma senza essere troppo dispersivo né noioso. Posso quindi consigliare tranquillamente la lettura ad un vasto pubblico. Ora vado a leggere le carte per capire che arcano sono. Poi quando toccherà a voi, fatemi sapere quale è il vostro!

Buona lettura delle carte! 🙂

Cristal (Recensionista Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...