TOUR RECENSIONI: Vieni via con me (Latinos, vol.1) di Marianna Vidal

Cari sognatori, oggi partiamo con un nuovo Tour Recensioni presentandovi la serie completa Latinos, firmata Marianna Vidal… ma partiamo con il primo volume…

latinos1.jpg

SERIE: Latinos, vol.1
GENERE: romance, new adult
DATA DI USCITA: 3 maggio 2017

Ebook / Cartaceo

Per Giulia, l’amore ha il volto ed il nome di Enzo, il suo fidanzato storico, ma quando lui la lascia per sposare la sua migliore amica, lei incontra Aaron Richardson, un ricco ed avvenente imprenditore britannico che, cambiandole la vita, le permette di incontrare l’amore vero. Per Clark, Aaron è un nome che fa ribollire il sangue nelle vene ed ha sempre pensato che il rifiuto fosse il prezzo da fargli pagare per la sofferenza subita, ma l’ostinazione di suo padre gli insegnerà che il perdono passa attraverso l’amore. Due esistenze lontane si incontrano e si innamorano grazie alla determinazione di un uomo deciso a pareggiare i conti con la vita. Un’immensa eredità, una lettera e un futuro da costruire guideranno i nostri protagonisti in un viaggio tra l’Italia, l’Inghilterra e il Messico alla scoperta del vero amore.

AUTOCONCLUSIVO

Giulia e Clark sono entrambi sfiduciati dalla vita… la prima quando incontra Aaron Richardson riprende grinta e sprint, il secondo invece questo importante uomo non lo vuole proprio incontrare, e specialmente riconoscere come suo padre.

” ‘Mi piace. Mi piace tanto e ha tutto quello che cerco in un uomo, ma mi sento confusa e non voglio commettere errori. Il matrimonio è sacro…’
‘È un brav’uomo e, anche se è più grande di te, mi ha dato la sua parola che ti renderà felice.’ “

Giulia finalmente ritrova la felicità accanto a questo uomo che ha fatto di tutto per volerla ed averla nella sua vita.
Ed Aaron Richardson finalmente avrà un’erede per il suo grande ed immenso patrimonio.
Entrambi trarranno il giusto vantaggio da quest’unione?

” ‘Giulia, non scherzare con me. Dal momento in cui sarai mia moglie non permetterò a nessuno altro uomo di entrare nella tua vita. Almeno che io non sia morto. In tal caso potrai sposare anche mio figlio, ma fino ad allora tu sei mia’ precisò Aaron con un tono che non ammetteva repliche.’
‘Ma tu non hai un figlio’ sorrise divertita, ma l’ilarità le mori sulle labbra”

Quando Giulia dopo due anni di matrimonio si ritrova vedova, dovrà fronteggiare non solo il dolore per la prematura ed inaspettata perdita, ma anche un’importante notizia che suo marito le aveva accuratamente nascosto e lo scopre solo attraverso una lettera.
Può un uomo far ammenda dei suoi errori pianificando il lavoro della sua azienda dopo la sua morte, ma ancor più far da Cupido a quelli che lascia eredi di un notevole patrimonio?

“Ho sposato un uomo che si muoveva nell’ombra, giocando una partita a scacchi con nemici che a me restano ignoti”

Ed è proprio grazie al testamento ed alla lettera di Aaron, che Giulia e Clark si incontrano e si conoscono.
Il loro inizio non è proprio idilliaco… carico di tensioni, una situazione aggravata ogni giorno, anche dalla loro convivenza forzata.
Riuscirà Giulia a perdonare il silenzio del suo defunto marito su questo importante segreto?
E Clark riuscirà a perdonare l’uomo che l’ha generato?
Riusciranno entrambi a lasciarsi andare alla vita ed all’amore?

Quella di Giulia ed Aaron prima e di Giulia e Clark poi, sono due bellissime storie d’amore, coinvolgenti fin da subito, che mi hanno lasciata attaccata ad ogni pagina con un unico obiettivo che è stato quello di leggere per andare avanti a capire, cosa di nuovo sarebbe successo?!

Una storia che si articola tra Italia, Londra e Messico, un bel mix di culture valorizzate con cura, come d’altronde è tutto il libro.
Cosa altro posso aggiungere… leggetelo ne vale la pena! ❤

Maria (Recensionista Sognare).

pf_1561846282

Al prossimo appuntamento… stay tuned!!!


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

4 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...