Scopriamo… Daniela Tess!

Cari sognatori, è cominciato il conto alla rovescia per il terzo volume della straordinaria serie di Daniela Tess!

Quale momento più propizio per incontrala ed intervistarla?fil-2.png

BIOGRAFIA

intervistaDaniela Tess… insegnante di scuola primaria, lettrice compulsiva e scrittrice di romances. Vive a Roma, della cui storia è un’appassionata. Ama viaggiare, adora l’estate e il mare, elemento che ritiene un toccasana per il suo spirito, un naturale antidepressivo. Sogna una casa con terrazzo dove far spaziare lo sguardo e dove inseguire le sue visioni. Sì perché da quando ha iniziato a scrivere non si è più fermata. Lei non “pensa” alle sue storie, lei le “vive” nella sua mente, le appaiono come film precostituiti. Può solo assecondarle e seguire i caratteri capricciosi dei personaggi che affollano la sua mente. Vorrebbe avere più tempo per leggere e “creare trame” ma è anche consapevole di amare i “suoi” bambini e ritiene l’insegnamento una “passione” a cui difficilmente potrebbe rinunciare. Vedere occhioni spalancarsi di curiosità ed entusiasmo è un’emozione irrinunciabile nonché una responsabilità grande e gratificante. L’avvicinamento alla scrittura è stato graduale. Dapprima Daniela è stata una lettrice onnivora, amante soprattutto di gialli e rosa. Dopo aver letto migliaia di romances, un bel giorno, in un forum, raccolse una sfida: avrebbe provato a scrivere una fan fiction storica, ambientata nell’ottocento inglese. Il primo capitolo nacque come d’incanto… finalmente le sue fantasie avevano la possibilità di liberarsi e correre a briglia sciolta. Nel suo primo romanzo ha messo gli elementi per lei ideali di una storia: un’eroina bella, dolce, generosa e determinata a perseguire i suoi ideali e la felicità; un eroe forte, onesto, romantico e passionale; un amore contrastato, inaspettati colpi di scena e tanta introspezione psicologica, alla Balogh-maniera, scrittrice che predilige. Daniela ama scavare nell’animo dei suoi personaggi, rivelarne l’anima nascosta. Nelle sue storie, ricche di “coup de theatre”, spesso nulla è come appare.

fil 2

Ciao Daniela, siamo felicissime di averti qui con noi oggi!
Cosa ci puoi raccontare di te? Della tua vita di tutti i giorni?

Ciao! Il piacere è davvero tutto mio e sono felicissima di essere qui con voi e potermi presentare alle lettrici del vostro blog! Cosa dirvi? Comincio dalla grande passione che ho sempre avuto per la lettura e la scrittura. Sono onnivora, ho letto di tutto ma ovviamente prediligo la letteratura rosa, storica e anche i gialli. Ho frequentato il liceo classico e la facoltà di giurisprudenza. Nella vita faccio l’insegnante, una passione più che un lavoro, insieme alla scrittura. Sono molto fiera della professione che svolgo e ben consapevole della sua importanza e delle connesse responsabilità. La mia più grande soddisfazione è avviare i miei alunni alla passione per i libri e per la scrittura creativa! Nel tempo libero sono anche una social media manager. Sono felicemente sposata e vivo a Roma, immersa nella sua storia millenaria, che adoro. Ho scoperto la passione per la scrittura fin da piccola ma il primo romance storico è nato per gioco, in un forum.
fil 2

La tua passione come lettrice quando è nata?
Il romanzo che più hai amato e perché?

Lettrice lo sono praticamente da quando io ricordi, da sempre… spesso andavo a tavola con un libro tra le mani che non mollavo neanche per mangiare! Ovviamente ero “incantata” dalle storie che leggevo e desiderosa di saperne di più, attirandomi i benevoli rimproveri dei miei genitori! Il romanzo che più ho amato da bambina è stato “Una ragazza fuori moda” di L.M. Alcott; poi ho amato “I passi dell’amore” di Sparks mentre come romance veri e propri “Perfido intrigo” e “Signora del suo cuore” di Mary Balogh sono tra i primi ad avermi colpito. Capolavori del genere romance insuperabili, soprattutto il primo. Nel mio romanzo c’è anche un omaggio alla magnifica Balogh, il cognome del mio protagonista.

fil 2

Come mai sei diventata una scrittrice?

Non l’ho proprio programmato… è nato quasi per caso. Dopo aver scritto la prima “ff” sul
forum, aver avuto migliaia di commenti e visualizzazione mi son detta… perché non condividere con un pubblico più vasto? La cosa più bella è quando entri nel cuore delle persone e riesci a rendere migliore la loro giornata con le tue parole, ad emozionarle o a regalare sogni.
fil 2

smartmockups_jzk6ldqy
Un Amore Proibito – Origini

Ti va di parlarci della tua serie?
Com’è nata?

“Un amore proibito” è nato da una scommessa con altre utenti di un forum. Lì si scrivevano diverse “ff” ma nessuna era a tema storico; alcune “amiche” mi sfidarono a scriverne una sapendo che ero un’amante del genere. Pian piano nacquero tutti i miei personaggi, scrissi 150 capitoli ricevendo molti consensi, commenti entusiastici, addirittura i lettori mi lasciavano poesie, racconti di vita quotidiana, si immedesimavano in Alyce e Lucas… erano disposti ad aspettare le due di notte ( sì perché io postavo un capitolo al giorno, tardissimo) pur di leggere l’evoluzione della storia! Fantastico!
fil 2

Inizialmente era nato come un racconto a puntate… cosa ti ha spinto a farne un romanzo vero e proprio? 

Le persone, il loro entusiasmo, leggere i loro commenti che descrivevano la gioia di vedere il mio romance quasi come un bel film che si snodava davanti ai loro occhi… ho deciso di regalare sogni a qualcun altro, se ci fossi riuscita.
fil 2

Ma ora entriamo nel vivo della storia… parlaci del rozzo, affascinante ed arrogante stalliere… Lucas! E che ci puoi dire della raggiante ma anche chiusa in gabbia Alyce?

InShot_20190809_231207525.jpgLucas ed Alyce sono stati i primi protagonisti usciti dalla mia penna. Rappresentano un po’ il mio prototipo fisico e forse anche caratteriale.

Lucas all’inizio può sembrare duro, arrogante, contraddittorio, in realtà è un uomo che ha molto sofferto e ha messo la classica corazza da duro. Arriva a Mellington House con una vendetta da compiere. Odia i ricchi, ritenendoli viziati, superficiali, vuoti. Si scoprirà che ha ragioni anche più personali per odiarli. Mentre cerca un lavoro in casa del conte resta letteralmente folgorato da Alyce; “un sole” la definirà, venuto a rischiarare lui, l’ombra, la notte: antitetici come caratteristiche fisiche e forse anche caratteriali; dove lui è cupezza, spigoli, cinismo, lei è luce, bontà, fiducia. Nel corso della storia cambieranno entrambi, cresceranno: lei renderà lui meno cupo, più fiducioso nella vita e lo porterà a credere nel potere taumaturgico dell’amore; lui renderà lei forte, determinata; l’amore proibito che nasce per lui la porterà a ribellarsi alla volontà paterna, a rincorrere i propri sogni, a seguire il cuore. Non sarà un percorso semplice: ci saranno diversi colpi di scena, inganni, intrighi ma un amore così grande non solo sopravvivrà ma crescerà e si fortificherà, “nonostante tutto”.

Vorrei sprecare una parola in più su Alyce: come lettrice, e quindi anche da scrittrice, sono anomala: i miei eroi sono maschi affascinanti, onesti, forti e teneri, leali, da ammirare e che fanno innamorare le lettrici. Ma hanno bisogno di eroine all’altezza, altrettanto forti e determinate. Se non amo la protagonista femminile di solito una storia non mi prende; questo vale anche quando scrivo, si può dire che devo amare prima le donne e poi gli uomini che saranno i loro degni compagni di vita.

fil 2

Tutto è ambientato nella Londra dell’800 c’è una motivazione?
Hai dovuto fare molte ricerche per rendere tutto così reale?

L’ambientazione è quella che preferisco nei romance; adoro i regency, i balli da Almack’s, Hyde Park. Sono un’insegnante di storia, ho svolto le mie ricerche, mi documento appena possibile e leggo di tutto per cercare di immergermi e coinvolgere i lettori nell’atmosfera il più possibile. Sono andata anche a Londra e ho studiato quei parchi, i quartieri, gli edifici, lasciandomi travolgere dalla bellezza, respirando e assorbendone il più possibile l’aura magica. Conto di far diventare i viaggi nella capitale inglese un’abitudine per future ispirazioni. Non escludo però di scrivere anche, prossimamente, medievali o storici ambientati nell’antica Roma o nel Risorgimento, periodi che da studentessa e insegnante preferisco.

fil 2

Parlando più approfonditamente della prima parte dove tutto ha inizio, come mai la scelta di parlare di Un amore Proibito oltre ogni misura direi calcolando l’epoca?

Da inguaribile romantica volevo creare una storia forte, che potesse avere anche tratti di originalità non nell’impianto di partenza ma nel percorso e nello sviluppo. Da sempre amo i contrasti, caratteriali e fisici: bionda-moro, ad esempio, nobile-povero. E poi il mio romanzo è la storia non solo di un grande amore ma di un riscatto, di un uomo e una donna capaci di prendere in mano le loro vite e sottrarle a destini apparentemente già segnati. Mi piace dare questo messaggio, oltre a quello, forse banale ma importante, di un bene che vinca sul male. Come nelle migliori fiabe.

fil 2

smartmockups_jzk6no66
Un Amore Proibito – Orgoglio 

Ora parliamo un po’ più approfonditamente del secondo volume, Orgoglio… che è rappresentato in tutta la sua “cattiveria” e per certi versi “stupidità”, come mai?

Il romanzo, ci tengo a specificarlo e ti ringrazio di darmene l’occasione, è nato di getto, spontaneamente, non su richiesta o commissione. Alla fine erano quasi 150 capitoli e non ho potuto pubblicarlo interamente, pena costi eccessivi. Abbiamo così preso la decisione di dividerlo in tre parti, ma è stato un qualcosa maturato dopo la decisione di pubblicarlo. Senza togliere la sorpresa ai lettori posso dire che la seconda parte, come esprime il titolo, è quella caratterizzata dall’orgoglio di tutti i protagonisti; un orgoglio in cui credo che molti di noi possano riconoscersi, un sentimento che spesso purtroppo guida le nostre azioni quotidiane e compromette magari anche le nostre storie vere…a chi non è capitato?

Ma quell’orgoglio a un certo punto verrà spazzato via dall’amore, dalla fiducia ritrovata. In particolare ci sarà un capitolo molto bello, quello della “collana”, in cui mi sono commossa persino io a scriverlo e spero che arrivi quell’emozione a tutti coloro che dovessero leggerlo.

fil 2

Sarò sincera, io ho passato metà del secondo volume a voler prendere a padellate in testa un certo marchese… dì la verità che sei una malefica travestita! 😀
Cosa ci dobbiamo aspettare nel finale?
(devo avvertire il medico per un mio probabile attacco di cuore?)

Beh, in effetti sono stata un po’ malefica, come dici tu, ma mi farò ampiamente perdonare con il finale. Il marchese è il cattivo che deve esserci e che impersona tutto quello che non dovrebbe essere un uomo degno di questo nome. Mi piacciono i contrasti, torno a ripeterlo, e tanto è nobile d’ animo Lucas tanto è meschino il suo antagonista. Anche se alcuni miei “cattivi” hanno un loro perché, vedi Philip.

fil 2

Cosa che arricchisce molto sono anche i personaggi secondari, nel secondo li rendi più partecipi e ci dai la possibilità di conoscerli meglio… parlaci di loro.

InShot_20190809_231516637.jpgSono felice di parlare delle altre due storyline, che stanno riscuotendo successo, soprattutto quella della coppia Adrian/ Arianne.

Una coppia diversa ma ugualmente affascinante: la sorella di Alyce condivide molto con la sua consanguinea ma, nello stesso tempo, è diversa: all’inizio del libro la troviamo adolescente ancora acerba, insicura del proprio aspetto, una lingua tagliente e un cervello notevole!

L’intellettuale della famiglia è una ragazza seria ma anche sognatrice che si innamora, ahi lei, di un noto libertino, uno scavezzacollo, un soldato certo non con la testa sui libri. Lui ovviamente è circondato da donne bellissime ed esperte e non ha tempo da perdere con una ragazza apparentemente scialba e insignificante.

Ma, con il passare del tempo, quella ragazza diventerà un’incantevole giovane donna e lui, in realtà, non riuscirà più a controllare l’attrazione per una donna così diversa da lui. Ovviamente Adrian e Arianne rappresentano la coppia più spensierata e “leggera” ma anche loro avranno alcuni ostacoli da superare prima del lieto fine.

fil 2

Ora vorrei capire una cosa… ma è proprio necessario conoscere meglio quel “micro cefalo” del fratello di Alyce? Per carità, ho parecchie domande senza risposta su di lui ma proprio non lo soffro! Poi per caso ritornerà anche il “maligno” marchese?

Il maligno marchese non ha ancora esaurito il suo ruolo e per quanto riguarda il fratello… beh, da quando l’ho fatto diventare “anima nera” della vicenda ho sempre avuto il desiderio di “redimerlo”. Mi piacciono questi personaggi un po’ “dark” che poi in realtà non lo sono mai del tutto.

Mi piace che non tutto sia come sembra.

Philip mi ha ispirato una storia drammatica ma passionale con la sua Jane, il suo alter ego, anche qui opposti. Sembra disprezzare tutto e tutti, ma odia soprattutto se stesso e nel prossimo libro scoprirete il perché. Questa storyline l’ho inserita recentemente, non c’era nella “ff”, è una scommessa che spero di vincere.

fil 2

Come, se posso, sei riuscita a creare due volumi così intensi e sempre in evoluzione? Ti sei ispirata a qualcosa di reale?

Questa è una domanda che mi fanno spesso; in realtà non c’è nulla di reale né di autobiografico nei miei libri. Al massimo ci possono essere alcuni miei “prototipi” fisici e caratteriali, nella creazione dei protagonisti; l’ispirazione mi viene all’improvviso. E’ come se nella mia mente si creassero dei film, delle “visioni” e le metto semplicemente su carta.

fil 2

Ora una domanda che bramo per la risposta… fra quanto il terzo volume?
Ci puoi spoilerare qualcosa?

smartmockups_jzk6q7ub.png
Lucas ed Alyce sembrano aver trovato un equilibrio ma una minaccia incombe sul loro rapporto, rischiando di far naufragare ogni sogno di felicità. Arianne e Adrian sono ufficialmente fidanzati: ma il suo passato da libertino è davvero alle spalle? E Philip, anima nera della storia, quali segreti nasconde? Tutto questo sarà svelato nell’ultimo capitolo della trilogia “Un amore proibito”. In questo gioco di sentimenti, dove nulla è come appare, l’amore saprà davvero andare “Oltre”?

Sono lieta di annunciare alle lettrici che uscirà entro la primavera, maggio per l’esattezza. Stiamo lavorando alacremente per revisionare e completare tutto. Posso solo anticiparvi che il terzo porterà tutti i nodi al pettine e scioglierà le riserve. So che alcune, poche per fortuna, non hanno capito né apprezzato la scelta dei tre libri e il non dare la conclusione. Ci tengo a sottolineare che i miei libri non sono scritti a comando e non programmo la fine di una story line per ogni tomo. Per tutti ci sarà un finale diverso, molto lungo e soddisfacente. Da lettrice non sono mai soddisfatta dei finali frettolosi imposti dalla foliazione e altro, qui almeno il problema non ci sarà e spero che questo venga apprezzato. Si soffre molto ma alla fine si gioirà altrettanto. Avrete soddisfazione, ne sono certa.

>>ATTENZIONE<<
L’intervista è stata fatta all’inizio dell’anno in corso, infatti possiamo informarvi che il terzo romanzo uscirà proprio alla fine di questo mese!

fil 2

Hai già in “cantiere” una nuova storia o serie con nuovi personaggi di cui innamorarci e rapirci cuore e mente?

Assolutamente sì. Ho già nuove storie e nuovi personaggi pronti e altri in cantiere, da sviluppare. Ho molte aspettative su di loro e spero che il pubblico li ami come li ho amati io nel “crearli”.

fil 2

Avremo modo di incontrarti a uno dei prossimi eventi letterari in programma quest’anno?

Sono in contato con alcune organizzatrici ma niente di definitivo ancora. Chissà in futuro, spero davvero si concretizzi questa meravigliosa opportunità. Conoscere le mie lettrici mi farebbe enormemente piacere e vorrei davvero ringraziarle una ad una.

fil 2

InShot_20190809_231620025Daniela è stato un vero piacere averti qui oggi e scusa la mia grande curiosità con queste moltissime domande, ma ho amato tantissimo i primi due volumi e sto impazzendo ad aspettare il finale… Anzi dopo tutto quello che è successo nel secondo ho un po’ paura di cosa hai tramato nell’ombra stavolta. Ahahaha! 😀

Il meglio deve ancora venire! In realtà prometto che vi ripagherò di tutta la sofferenza! Spero davvero che alla fine del terzo possiate dire “Wow! Che emozione! Ne valeva davvero la pena!”

fil 2

Daniela perché non saluti tutti i nostri lettori come più preferisci?

Un saluto a tutti i lettori, in particolar modo a quelli del vostro blog. Grazie di cuore a chi mi sta sostenendo senza avermi mai letto prima, a chi ha vinto eventuali reticenze di fronte a una self publisher sbucata fuori dal nulla con la scommessa di una trilogia ad “ampia” calendarizzazione. Spero di aver regalato a molti ore serene, evasione e sogni che sono la cosa più bella, a cui non rinunciare mai, linfa vitale per le nostre vite! Se vorrete spero che mi farete entrare ancora a lungo nelle vostre case, io sono prontissima e così anche Simon, Celeste, Richard, Eve, Violet, Jack, Charlotte, Marcus e tanti altri! A presto! Per chi volesse sono disponibile sui miei social per una chiacchierata, una recensione, un commento o altro.

fil 2

Daniela per me è stato un vero onore e piacere averti qui, non sai che gioia e stupore che attraverso un semplice acquisto su Amazon, attraverso una trama ammaliante ed una copertina folgorante mi hanno portato a conoscere una ragazza/scrittrice ricca di talento anche se “in erba”, cosa che mai avrei pensato leggendoti!

Grazie! Grazie mille veramente cara! 🙂

fil 2Sognatori, che dire… spero che abbia stuzzicato la vostra curiosità questa intervista, io del resto forse sono molto di parte ma posso dirvi che sono romanzi magici, pieni di suspense, amore, dolore al punto giusto ed il palpitare del cuore a dismisura. Come ho detto a Daniela li ho scoperti per caso e mai scelta di lettura a mio parere è stata più azzeccata!

Vi lascio qui i link delle due recensioni che ho dedicato ai primi due volumi in attesa del terzo che da come ci ha fatto intendere Daniela le sorprese non mancheranno e di cui io sono già pronta a parlarvene!

RECENSIONE: Un amore proibito. Origini (vol.1)
RECENSIONE: Un amore proibito. Orgoglio (vol.2)
COVER REVEAL: Un amore proibito. Oltre (vol.3)

PS. Grazie alle nostre recensioni e all’entusiasmo che ho avuto nel parlarvene la scrittrice è rimasta veramente colpita, anzi tanto colpita da affidarci l’organizzazione degli eventi che riguarderanno il terzo volume!

Ecco che quindi abbiamo il grandissimo piacere di invitarvi alla scoperta dell’intera serie attraverso ben due eventi ricchi di opinioni e segreti succosi di cui ne è composta!

Vi attendiamo tutti ad Ottobre alla scoperta di questa imperdibile, unica, magica, dolorosa trilogia, ma stracolma di sentimenti puri e soprattutto di amore!

Questo slideshow richiede JavaScript.


 

Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

 

Un commento

  1. Grazie di cuore per la splendida intervista ma soprattutto per il vostro entusiasmo e la vostra passione nei confronti dei miei personaggi e delle mie storie. Siete state le prime a credere in me e sono felice di condividere tutto questo con voi.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...