RECENSIONE: Le verità di Numeesville di Simona Di Iorio & Ilaria Ferraro

Cari sognatori, eccoci con il thriller di Simona Di Iorio & Ilaria Ferraro!

41M1SakGR0LGENERE: thriller
DATA DI USCITA: 13 aprile 2018

Ebook / Cartaceo

**NUOVA EDIZIONE**

Ci sono storie di cui non vorresti mai conoscere la fine, ma ricorderai per sempre come sono iniziate.Un’intricata ragnatela di eventi avvolge le vite degli abitanti della tranquilla cittadina canadese di Numeesville e, poco a poco, rivela verità sconcertanti.In un tetro gioco del destino, c’è chi si nasconde dietro una facciata di perbenismo, chi nega deliberatamente l’evidenza dei fatti e poi c’è Sophie Park che, privata di una promettente carriera giornalistica, scappa dalla gabbia del proprio presente. Si ritrova però ad annegare nel torbido passato della sua città natale, dove tornano a galla particolari ignorati di una morte misteriosa che l’ha segnata profondamente. La donna non ha dimenticato e si rifiuta di credere all’ipotesi di molti che si sia trattato di un suicidio, facendo di tutto per riaprire quel caso, archiviato come irrisolto dieci anni prima.Ed è allora che una voce si solleva più forte delle altre, quella di colei che tutto sa, nonostante mai avrebbe voluto sapere.”Danzo leggera con lei e assaporo l’illusione di ciò che mi è rimasto della vita: i ricordi, i profumi, le sensazioni e… l’inaspettata verità.”

Ci troviamo nella piccola cittadina di Numeesville dove da dieci anni non si conosce la verità sulla scomparsa della giovane Beth.
La giovane ragazza viene trovata senza vita nel Black Lake, si pensa a un suicidio ma questa ipotesi non viene creduta da una delle migliori amiche di Beth, Sophie.

Sophie arriva nella cittadina scappando da un momento difficile a livello sentimentale… da chi o che cosa scappa?

“Forse ho sbagliato a tornare qui. Avrei dovuto cercare un altro luogo per ritrovare me stessa” pensa.

Sophie non si da pace per la scomparsa della sua amica… è una ragazza che cerca di riempire i vuoti della sua vita con speranze ma purtroppo anche con delle illusioni.
Infatti cerca in tutti i modi di riaprire il caso archiviato della morte di Beth.

La ragazza per Sophie ha rappresentato un porto sicuro, una spalla su cui piangere nei momenti di sconforto, con lei c’era sempre anche l’altra amica Claire. Infatti le tre ragazze, dalla gente del paese venivano chiamate le tre sorelle, Numees.

“Noi non siamo Numees, forse ci comportiamo da sorelle, ma non lo siamo veramente. È assurda tutta questa storia. Maledetto il giorno in cui hanno iniziato a chiamarci le tre del lago.”

Riuscirà Sophie in primis a capire che cosa è veramente successo alla sua migliore amica? E secondo, ma non meno importante, riuscirà a trovare un suo equilibrio e un po’ di felicità?

Un thriller scritto molto bene, mi sono piaciute le descrizioni dei luoghi, sembrava di essere un spettatore protagonista.

Premetto che il thriller non è la mia passione ma ogni tanto mi piace leggere qualcosa di diverso. Mi dispiace scrivere questa piccola critica ma purtroppo questo libro non è riuscito a prendermi del tutto, ogni tanto ho faticato ad andare avanti, ma mi sono piaciuti i colpi di scena finali.

Vi auguro lo stesso buona lettura, magari un amante di questo genere lo apprezzerà sicuramente più di me! 🙂

Kikka (Recensionista Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...