REVIEW PARTY: Delicato è l’equilibrio di Alice Chimera

Cari sognatori, oggi vi presentiamo un romanzo molto particolare ed intenso nato dalla penna di Alice Chimera!

41ixA0N5K3LGENERE: dark fantasy
DATA DI USCITA: 21 ottobre 2019

Ebook

L’Equilibrio è la legge, il meccanismo che fa funzionare la realtà, grazie a un complesso sistema di pesi e contrappesile cui regole sono scritte nell’essenza stessa delle cose. Ma l’Equilibrio è delicato, e basta poco a comprometterlo.
Nina lo sa, perché è una lucubrante, una persona molto speciale, come ce ne sono poche al mondo, incaricata di preservarlo a ogni costo, facendo in modo che il conto dei vivi e dei morti continui a tornare, mentre aiuta le anime dei trapassati ad accettare il loro destino.
Nina però è stanca, e cerca qualcuno che prenda il suo posto.
Questa persona è Laura, una giovane lucubrante a malapena consapevole della sua natura, e del tutto ignara delle minacce che si profilano sul suo cammino.

Attonita e sconvolta… non trovo altre parole per descrivere il mio stato d’animo ora a pochi attimi dal termine della sua lettura.

È un romanzo particolare, profondo, eppure al tempo stesso terrorizzante per i risvolti che la vita porta a coinvolgere i nostri personaggi… che lì dove un pallido raggio di sole porta calore ,il gelo spesso come il ghiaccio dell’inverno più rigido è pronto ad avvolgerti anima e corpo.

Se vi dicessi che molte volte non si muore perché è la tua ora, ma bensì per mantenere l’equilibrio dell’universo?
Se vi dicessi che per la propria morte c’è lo zampino dei guardiani?
Come andare oltre sereni quando tutto arriva all’improvviso togliendoti ciò che era la tua stessa vita, lasciandoti in balia del vuoto assoluto dovuto alla perdita?

Ed è qui che entrano in gioco i Libricanti; essi sono o appaiono come degli psicologi dei morti ma sono anche dotati di grandi o maledette capacità… il loro compito è far passar oltre la tua anima… attenzione non è che ti aiutano con “i conti in sospeso”, anzi essi per come l’ho vissuta io leggendo il romanzo sradicano ogni tua remora e attaccamento al terreno spingendoti ad attraversare il confine e scomparire per sempre da questa terra…

Perché vi chiederete voi… perché l’equilibrio è delicato o un suo sbilanciamento potrebbe portare…

Ed è qui che entrano in gioco Nina e Laura…
Nina schiacciata dal peso di questo compito, capo indiscusso della comunità Lubricante di Pisa, che negli anni le ha richiesto un tributo assai pesante da pagare e ora è pronta a lasciarsi tutto alle spalle tirando le fila di un ordito piano per la sua “resa dei conti”…

Laura, dolce e cara ragazza velata dalla ignoranza di ciò che significa essere una Lubricante, dove in passato già un grande tributo le è stato richiesto ma che presto a Pisa la città del suo nuovo inizio scoprirà sotto la guida di Nina, tutto ciò che sempre le è stato celato e imparerà fin da subito l’atrocità che richiede questo compito.

Ma un’altro tassello è punto focale di questa storia… i Guardiani figure assai particolari che possono essere il tuo più grande supporto ma anche…

Fin dalle prime battute sono stata avvolta dalla coltre del dolore dell’animo di Nina, una ragazza che passatemi il termine è eterea e quasi impalpabile… lei sebbene la somma massima di Pisa, mi è parsa fin da subito una figura indefinibile da collocare, che mano a mano che proseguiva la lettura mi trovavo in contrasto tra il legarmi a lei e darle fiducia o il tenerla e starne in guardia…

Non da meno è Laura in qualche modo che seppur una ragazza più alla mano rispetto alla “gotica” Nina, con il trascorrere delle pagine mi faceva rizzare i peli e temere una qualsivoglia azione… non che sia cattiva, però lei come Nina mi hanno scatenato una reverenziale fifa pura in certi momenti… O forse per tutto il racconto?! 🤔

Devo dire che mai mi ero approcciata a pagine di così grande impatto… come dire… pauroso!? No, non credo sia il termine giusto però so che il terrore mi scorreva nelle vene… qui non trovi loschi intrighi eppure però la realtà di questo mondo di Laubricanti e dei sui risvolti sulla vita di noi “sempliciotti” li fa veramente temere ma ancor di più coloro a capo di questo Equilibrio, personaggi veramente capaci di tutto, dei Guardiani a capo di questa “società” che ha voto di scelta e azioni indicibili dove “gli spazzini” sono i Laubricanti.

C’è da fare una bella precisazione poiché queste figure tanto importanti all’Equilibrio al tempo stesso vivono sottostando alle loro stesse “leggi”, ciò porta infatti a non esimersi dalla perdita improvvisa di qualcosa o qualcuno caro a loro anzi, rincarano la dose andando ad infierire proprio lì dove fa più male.

Insomma c’è da farsi venire i capelli bianchi dalla paura e il fegato gonfio per la rabbia… credo che alla fine di tutto e il che può sembrare assurdo visto lo scorrere degli eventi, mi son legata moltissimo al personaggio di Diego, un apprendista guardiano che come Laura e tutti coloro legati a “questo mondo” non hanno veto di scelta se farne parte o no, bensì possono solo sottostare a ciò che gli viene imposto. Ciò che più mi ha attratto di lui è stato il suo essere strafottente, un bad boy per eccellenza diciamolo ma che al tempo stesso nasconde non poche sorprese…

Mentre Laura e Nina mi hanno lasciato interdetta, seppur verso quest’ultima i risvolti del suo passato mi hanno lacerato il cuore, al tempo stesso devo dire che entrambe mettono quasi un distacco dagli altri. Laura lo fa per gradi e non è netta la cosa eppure alla fine del romanzo me la sono trovata molto similare a Nina l’eterna… non da meno per delle scelte che essa stessa fa e che io sinceramente trovo discutibili visto il peso che comportano agli altri, Nina stessa per prima. Comunque anche se è un “mondo assestante” ma inglobato nel nostro, anch’esso è soggetto a trame, inganni, vendette e rivalse… sembra assurdo visto che loro sono quelli che dovrebbero portare all’Equilibrio eppure loro stessi sono soggetti agli stessi “cunei del peso della vita” che gravano su tutti noi comuni mortali se non peggio.

Ciò che più mi hanno sconvolto infatti sono gli stessi Guardiani che con lo scorrere delle pagine hanno realmente sconvolto la mia opinione su di loro e non da meno ora comprendo meglio il monito di Nina detto fin dall’inizio a Laura, forse lei stessa detentrice di queste parole, non abbia poi fatto affidamento su di esse non completamente.

Che dire or dunque.. .è un romanzo diverso che attraversa lo spazio ed il tempo a noi conscio eppure al tempo stesso non sembra così… a volte lungo la lettura mi sono come ritrovata persa in un altro tempo, in altre dettami, in un altro vivere, con un continuo timore “regale”, tipo come una bambina smaniosa di sapere ma timorosa delle conseguenze; attraverso le sue pagine ci si trova ad affrontare temi ostici ed argomenti scottanti racchiusi in una chiave dark fantasy che rasenta dell’incredibile per la sua veridicità e l’accuratezza in ciò che ci si potrebbe rispecchiare nella vita di tutti i giorni.

Alice Chimera ti fa proprio sentire come Alice in Wonderland che in punta di piedi e timorosa vai alla scoperta di un mondo nuovo ma non fatto di luce quanto penseresti, anzi è la paura e l’oscurità dettata dall’ignoto che ne fanno da padrone con personaggi così particolari, complessi, speculari ma anche opposti, dove nulla è detto fino alla fine, dove tutto è sempre rimesso in discussione, dove di chi fidarsi è logico ma non sempre è saggio.

Questo romanzo rientra in quella categoria in cui diventerei per voi logorroica a parlarvene se già non lo sono diventata al momento😅… esiste per lui un amore/odio che ancora battaglia nel mio cuor, perché le emozioni sono state così grandi e così intense che tanto avrei da dire, porvi quesiti, porvi il dubbio che son certa che lo spoiler sarebbe sicuro e non posso…😅

Insomma leggetelo, sondatevi la vostra anima di pari passo con le scelte di Nina e Laura….vivete in prima persona questa avventura al limite dell’incredibile, questo viaggio dove il destino dall’Equilibrio del mondo vi attende…

L’equilibrio è delicato… ma mai avrei pensato così tanto!

Michy (Blogger Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...