REVIEW TOUR: Guardami negli occhi (Manchester, vol.4) di Reby Sue

Cari sognatori, emozionatevi con l’intenso romanzo di Reby Sue!!!

cover guardami negli occhiSerie: Manchester, vol.4 (autoconclusivi)
Genere: new adult, m/m
Data di uscita: 15 novembre 2019

Ebook

Brad è giovane, spavaldo, spigliato e simpatico ma, dietro a questa facciata, cela un passato doloroso e difficile da dimenticare. Lo nasconde e non riesce a rivelarlo a nessuno, nemmeno alle persone a lui più care. Un giorno, però, conosce Kole e da subito si sente irrimediabilmente attratto da lui in un modo che non si sa spiegare.
Kole è un fisioterapista affermato e un insegnante severo e ligio al dovere. Quando incontra Brad, anche per lui l’attrazione è immediata e totalizzante. C’è qualcosa, in quel ragazzino, che lo destabilizza e gli fa sperare in un futuro migliore. Ma anche Kole ha un segreto devastante che lo perseguita. Un segreto che gli ha lasciato addosso i segni
spietati della colpa. Quindi si oppone con tutte le sue forze al sentimento verso Brad che sente nascere dentro di lui. Brad è bello da mozzare il fiato, mentre lui agli occhi di tutti è un mostro dentro e fuori. Come può Brad non vederlo? E se volesse solo prendersi gioco di lui?
Riuscirà Brad ad abbattere le barriere che Kole ha eretto attorno a sé? Riuscirà a portare gioia in un cuore dove da anni regna la solitudine?
E Kole riuscirà a far sì che Brad superi il suo passato tanto da fidarsi di chi gli vuole bene? Possono due persone distrutte, due anime sole e rotte, ricostruirsi a vicenda e lasciarsi andare all’amore?

Scrivere una recensione per me è come lasciar andar via un libro dopo che mi ha cullata tra le sue braccia per ore per consegnarlo nelle mani di chi lo leggerà dopo di me, ma questa volta vorrei che il tempo si fermasse e che mi catapultasse nelle pagine di questo romanzo per lasciarmi vivere lì.

Leggere questa storia mi ha fatto scoprire un mondo speciale fatto di gente che vorrei non lasciar andare più via. Un arcobaleno colorato di emozioni, di risate, pianti di vita che passa attraverso un unico cardine: l’amore incondizionato.

Chi conosce quest’autrice sa bene che siamo all’interno di una storia che via via si arricchisce di personaggi speciali ma che può essere letta singolarmente com’è capitato a me.

Brad e Kole hanno un pezzo del mio cuore tutto loro che non potrei mai dimenticare. Sono anime a pezzi, distrutte da situazioni più grandi di loro, dall’incapacità di perdonarsi, chiuse, arrabbiate, ferite, braccate da segreti che nascondono nel profondo.

“Cristo! È stato… Credo di non aver mai baciato davvero qualcuno in tutta la mia vita, perché mai, mai ho provato sensazioni così forti, mai ho sentito di aver trovato la mia casa sulle labbra di qualcuno, mai mi sono sentito perso e vuoto una volta smesso di baciare. Chino il capo e appoggio la fronte sulla sua.”

Ma come possono due anime così affini dallo stesso bisogno e dallo stesso dolore non innamorarsi perdutamente? Ebbene sì, la vita è tutta un’obiezione con le sue regole folli a quello che il cuore brama e anela.

Kole è un uomo bellissimo che porta sul viso i segni di un dolore atroce, di un attimo in cui la sua voglia di viversi i suoi vent’anni all’epoca gli è costato caro. Un attimo di distrazione e tutto il mondo crolla, perdi gli affetti, la stima di te, diventi un vuoto che cammina ma che disperatamente cerca di sopravvivere.

Quell’incendio gli ha bruciato oltre alla pelle in superficie anche parte della sua anima che si è macchiata e nulla potrà riportarla alla luce. Ora a più di trent’anni fa il fisioterapista, insegna e si nasconde al mondo che lo deride, ma non può nascondersi a quegli occhi che gli trapassano l’anima e lo vedono come nessuno mai prima d’ora…

“… non posso permettere che quello stupido ragazzino impertinente mi guardi perché, come mi guarda lui non mi ha mai guardato nessuno. Lui mi guarda in modo diverso dagli altri, lui mi guarda oltre la pelle deformata, oltre le ossa doloranti, lui mi guarda fin dentro l’anima, ma la mia anima non è pura, è nera e marcia e io non voglio che nessuno la veda mai.”

Quegli occhi cangianti e bellissimi appartengono a Brad, un ragazzo all’apparenza arrogante e spavaldo, pieno di piercing che guardano Kole ipnotizzati come se fosse la cosa più bella al mondo nonostante le sue imperfezioni.

Brad non ha mai avuto sconti dalla vita e quando suo padre se ne va lasciando lui e sua madre, si porta con sé l’anima di quella donna che da quel giorno non sarà mai più come prima. Per il giovane Brad inizia un calvario ricco di amore verso quella madre che ormai nella sua follia non sa prendersi cura di lui come dovrebbe… che compie gesti sbagliati. Brad si ritrova cacciato di casa e trova rifugio a casa di Robert e Fergus dove incontra Kole.

Brad non ha dichiarato apertamente la propria omosessualità e vive la propria diversità come l’ennesimo peso insopportabile… ma a quell’uomo sexy e sfrontato non sa resistere.

Brad e Kole, due fragilità che insieme diventano una forza che li farà rinascere alla vita perché per quanto provino a rinnegarsi, ad allontanarsi, a ferirsi restano aggrappati a quell’amore incondizionato di cui hanno bisogno per respirare.

«Ti divertirebbe così tanto vedermi crollare? Ti farebbe sentire meglio?» sbotto acido. Brad accusa il colpo con classe ma non si dà per vinto. «No. Non mi farebbe sentire meglio. Ma di sicuro farebbe sentire meglio te. So cosa vuol dire aver voglia di lasciarsi andare alle lacrime ma non poterlo fare per paura di annegarcisi dentro e non avere nessuno accanto pronto a salvarti.»

Io li amo follemente… ho vissuto ogni istante con loro in un pomeriggio dove il mio mondo si è fermato per lasciarli entrare nel mio cuore. Volevo proteggerli, rassicurarli, incoraggiarli così come hanno fatto i personaggi che definire secondari sarebbe sminuirli.

Ho sofferto in modo assoluto con loro perché affrontare tutto quello che attraversano insieme è devastante ma al tempo stesso ho provato una tenerezza immensa per questo sentimento, a tratti così puro ed innocente che divampa in un fuoco di passione bruciante e che viene descritta intensamente.

“Tu sei il fuoco che alimenta le mie fantasie, sei la lava che mi brucia le viscere, sei un vulcano pronto a eruttare e che mi fa stare sempre in allerta. Ogni mio senso con te si incendia e io non so se standoti vicino, riuscirò a spegnere il desiderio che ho di te.»

La penna è fluida e le emozioni ti arrivano dentro pagina dopo pagina travolgendoti come una valanga, dipingendo attimi indimenticabili.
Riesce l’autrice a ricostruire queste anime frammentate pezzo dopo pezzo senza alcuno sconto in un percorso ricco di consapevolezza e di rinascita.
Mi riprometto di leggere tutta la serie perché merita davvero!

Lascio queste pagine con una consapevolezza che la famiglia è il luogo che ti dà la vita ma ne esiste un’altra che scegli, dove vieni accolto ed amato incondizionatamente.

Alla prossima lettura! ❤

Rosanna S. (Recensionista Sognare).

reby 2


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

5 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...