REVIEW PARTY: Come una fenice (Trilogia, vol.1) di Chiara Cavini Benedetti

Cari sognatori, entriamo nel mondo distopico con il romanzo di Chiara Cavini Benedetti, edito Queen Edizioni!!!

Cover CaviniGENERE: distopico
DATA DI USCITA: 7 dicembre 2019

Ebook / Cartaceo

Un mondo distrutto dalla guerra.
Una città fondata sulle menzogne.
Un segreto troppo oscuro, ormai dimenticato.
Un’unica via di salvezza, che potrebbe esigere un prezzo troppo alto da pagare.
La scelta spetta ad Alex: scappare dal dolore che quel segreto le infligge, o affrontare le sue paure e
rischiare la vita?
Dicono che l’amore spesso porti al dolore. Lei sarà pronta a soffrire?

Ci troviamo in un mondo dilaniato dalla guerra più disumana che sia mai stata combattuta.

I pochi superstiti, chiamati Prescelti, decidono di unirsi tutti insieme con l’unico scopo di far sopravvivere la specie umana creando un luogo, Hopeland, in cui le persone che la abitano sono costrette a seguire delle regole che, col passare degli anni, limitano la loro libertà di espressione e di parola, dove le persone perdono parte del nome e diventano un numero. Ma tra tutti questi c’è chi ancora si riesce a distinguere dalla massa e questa è Alex, ragazza dal carattere pepato, lingua tagliente e testarda come poche che pur di dar voce ai suoi pensieri, infrange più volte il regolamento imposto ai cittadini da Kaladar, colui che detta legge e governa la città di Hopeland.

Nonostante la vita a Hopeland sia opprimente, Alex ha comunque modo di evadere da questa realtà andando, di rado, a rintanarsi nel vagone di un treno poco fuori Hopeland, rischiando non solo di essere punita pesantemente da Kaladar ma anche di essere uccisa dai Demoni, persone che a causa delle radiazioni nucleari dell’ultima guerra, hanno subito dei mutamenti genetici diventando dei mostri.

Le giornate non fanno altro che ripetersi finché, dopo il controllo mensile sulle radiazioni, la città viene attaccata dai Demoni. Ma ciò non basta ed una seconda sirena annuncia che tra i Prescelti ci sono degli infetti.
In pochi attimi Alex vede tutta la sua vita scivolargli tra le mani… Kaladar uccide sua madre; Derek, amico di famiglia, l’aiuta a fuggire; la ragazza viene a conoscenza dell’esistenza di un’altra città, Phoenix, e di altre persone. Scopre quindi che sua madre era a conoscenza di questa città e gliel’ha sempre nascosto e che solo lei, Alex, può scoprire quale segreto si cieli dentro le mura di Hopeland e dietro le bugie di Kaladar che per tutti quegli anni ha mentito ai prescelti.

Lungo il cammino alla scoperta della verità, la nostra amica non sarà da sola… al suo fianco ci saranno Juliette, una ragazza solare ed un po’ logorroica, ma molto simpatica che stringerà subito una forte amicizia con Alex, e Nicholas, un ragazzo che cercherà fino alla fine di guidare la nostra amica e starle vicino nei momenti più difficili.

Non saprei che dirvi dal momento che come ho iniziato a leggerlo, l’ho anche finito. Insomma, la lettura è volata in un attimo! 😀

Premettendo che questo libro è l’entrata in scena della nostra scrittrice, primo di una trilogia, devo dare giustizia a tutti i lati positivi che ho incontrato lungo la scrittura.
Parto dalla tipologia di scrittura utilizzata che l’ho trovata semplice e chiara, rendendo la lettura scorrevole senza nessun intoppo.
La trama è sviluppata in maniera esaustiva e la scrittrice ha dato il giusto spazio ad ogni personaggio presente nella storia e la giusta importanza e peso a determinate situazioni.
Diciamo che, leggendo spesso e molto volentieri i fantasy degli scrittori emergenti, questo si è distinto per ciò che la scrittrice ha voluto trasmettere.

A mio parere, utilizzare la propria sofferenza e darle una forma è sempre qualcosa di meraviglioso perché, anche se nel complesso il libro potrebbe avere una trama semplice ed uguale a tante altre, è diverso per l’emozione che ti trasmette.
Poi sicuramente è un parere mio personale.

Non è da considerarsi per nulla un mattone questo libro, anzi, è stato piacevole finché è durato, anche se poco, in quanto leggerlo mi ha rinvigorito la mente.
Staccarsi un po’ dalla realtà e fantasticare è fondamentale, ad ogni età.
Per come si presenta il libro, lo consiglierei anche ad un pubblico giovanile. Alla fine ammetto che, essendo nata con i grandi classici in mano, solo ora riesco a gustarmi a pieno queste letture.

Insomma, il primo volume è bruciato come una fenice, ora mi aspetto che negli altri due la nostra scrittrice dia il massimo di sé per arrivare a fine percorso con i botti!

Buona lettura! ❤

Cristal (Recensionista Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...