REVIEW PARTY: Madness di Julia B. Williams

Cari sognatori, eccovi il travolgente e spudorato romanzo di Julia B. Williams!!!

41jYPT1BCaLGENERE: romance, new adult
DATA DI USCITA: 28 novembre 2019

Ebook

Mi chiamo Elia Björk, sono nata e cresciuta a Stoccolma e già da piccola ero convinta che se solo mi fossi impegnata abbastanza sarei riuscita a cambiare il mondo. Le certezze di una vita si sono infrante sulla Troncal de occidente in Colombia, dove ho imparato cosa significa avere paura e ho iniziato a sgretolarmi come un foglio di carta lasciato al sole troppo a lungo.
Esteban Alvarez è riuscito a capovolgere la mia realtà senza nemmeno sforzarsi; ancora adesso mi domando quanto io sia stata folle ad averglielo permesso.

Mi chiamo Esteban Alvarez, sopravvivo grazie al narcotraffico e ammazzo la gente quando mi ostacola. Non ho mai creduto che ci fosse un’altro modo di vivere la mia vita, faccio parte di questo ambiente da sempre e per me non è mai stato un problema.
Elia Björk mi è piombata addosso con la stessa intensità che avrebbe avuto una tromba d’aria, un incidente di percorso di cui avrei volentieri fatto a meno. É l’unica persona al mondo che riesca a fare a pezzi il mio autocontrollo solo respirando. Sapevo che sarebbe stata una fottuta rogna e il tempo mi ha dato ragione.

Dall’autrice di Frammento di noi e Changed, una storia di passione consumata durante un viaggio per la salvezza, tra scenari mozzafiato e un epilogo incerto.

Intenso, emozionante, avvincente, adrenalinico e terrorizzante… pagine che leggi senza mai respirare con una corsa contro il tempo continua, una rivelazione dietro l’altra, in costante lotta tra mente, cuore ed anima!

Julia dopo due anni di assenza ritorna tra noi con la sua immancabile penna coinvolgente con una storia e dei personaggi di tutto rispetto, uniti da un destino forse beffardo e spietato che li condurrà ad un viaggio volto alla salvezza ma che aprirà delle porte nascoste dell’anima toccando corde inaspettate e creando uno scompiglio tale che nulla è detto fino alla fine, o forse…

«Io sono questo,
sono nato così,
sono cresciuto così e morirò così,
non metterti in testa strane idee.»

Elia… una donna controversa, una ragazza “sognante” che in Colombia pensa di dare una nuova svolta alla sua vita facendo da maestra alla scuola cattolica dove suo fratello ne è uno dei preti assegnati. Fin dall’inizio ci si presenta come una vera testa calda lasciatemelo dire… caparbia, testarda, incurante delle conseguenze dettate prima dalla sua lingua “senza peli/filtri” e non da meno dalle sue azioni. Una ragazza che non si piega a niente ed a nessuno, forte di fronte ai soprusi eppure al tempo stesso non conscia o “fa finta di nulla” nel guardarsi bene a chi si rivolge ed alla pericolosità che la persona cela.

Julia ci trasporta in una Colombia non turistica o caritatevole ma in una terra fredda e arida, corrotta ed intrisa di narcotraffico e gente senza scrupoli che usa ogni mezzo per arrivare ai loro scopi, non hanno morale, non conoscono ritegno, ne diniego…

Ma tra tutti forse ecco il diamante… un diamante grezzo nero… Esteban, un uomo che per descriverlo non bastano gli epiteti giuro, e al contempo non bastano gli elogi!🤭
Se Elia è controversa, lui è un rebus contorto, forgiato da un passato in un paese dove non c’è via di scelta per sopravvivere, incastrato da un presente intricato ed ingannevole, un uomo che vive dove le alternative di salvezza non sembrano esistere…

Oscuro/magnetico…
Freddo/caliente…
Insondabile/violento…

Un uomo che ti spinge a prendere il primo aereo per la Colombia per cercarlo e restarne carpiti da quelle due gemme dorate che come gli occhi di un felino sondano la tua anima e rapiscono il tuo cuore… Questo personaggio è come le due faccie della stessa medaglia… luce e ombra… la prima è fievole mentre la seconda ne è impregnata così tanto da rimanerci secchi dalle sue maniere rudi e forti, aberranti, discutibili eppure volte a…

La spinsi più forte contro la parete, doveva tacere, non sarei riuscito a finire se avessi sentito la sua voce pronunciare un’altra sillaba, non ero così forte. Inspirai a pieni polmoni, assaporando la percezione di quel corpo di donna premuto contro il mio e convincendomi che il brutto di ciò che stavo facendo era giustificato da uno scopo più grande. Dio mi avrebbe perdonato, sulla sua lista c’erano così tanti peccati commessi da parte mia che uno in più non avrebbe fatto differenza.

Julia ha creato un binomio scoppiettante che come una bomba esplode in continuazione, l’uno istiga l’altro e al tempo stesso la rabbia scorre nelle loro vene aizzando il fuoco della passione e la lussuria sfrenata che una volta toccato il suo frutto proibito, nulla potrà più portarli indietro…

Adrenalina e paura corrono a braccetto, rabbia e godimento si fondono, due anime ed un viaggio contro il tempo…

Scappare e sopravvivere…
Perdersi e morire…

Difficile sarà la china dell’esito della salvezza dove l’anima combatterà con la mente, il cuore scalpiterà fortemente, la razionalità partirà per la tangente, ma l’alito del tuo nemico è lì dietro l’angolo pronto a colpire…

Pronti per un viaggio che cambierà per sempre la vostra vita?
Armatevi di spirito combattivo,
affilate le lame del vostro orgoglio,
spalancate le porte dei vostri sogni ed imbarcatevi in una “avventura” indimenticabile!

Sognatori sono sicurissima che questo romanzo vi piacerà, quindi non perdete tempo e addentratevi nelle sue pagine!

Julia ci doni un finale controverso, che per nulla si sarebbe detto è che pure al tempo stesso mi lascia un po’ basita. Ora io umile lettrice/blogger ti chiedo… non è che forse tra l’inchiostro della tua penna celi a noi qualcosa che ancora ci resta oscuro e che ci regaleresti forse (e non è detto) in un proseguimento? 😀

 Mi avvicinai lento, mantenendo il contatto visivo che la costrinse a restare al suo posto:era una preda, la mia preda.

Michy (Blogger Sognare).

WhatsApp Image 2019-12-15 at 23.08.37


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...