REVIEW PARTY: Xavier – silence the beast di Elvereth Ahn

Cari sognatori, preparatevi a vivere l’inferno nell’oscuro e travolgente romanzo in uscita oggi di Elvereth Ahn!!!

cover-ebook

GENERE: dark mafia romance
DATA DI USCITA: 4 febbraio 2020

Ebook

Sono una bestia.
Il cattivo.
Ma anche i cattivi hanno una storia.
La mia è fatta di sangue e violenza.
Qualcuno ha spento l’umanità che albergava in me.
Ma anche i cattivi hanno una debolezza.
La mia ha i capelli ricci ed è una guerriera.
Una donna che mi fa provare sensazioni sconosciute e desiderare l’indesiderabile.
Ma avere debolezze uccide.
E io non posso permettermelo.

Sono una sopravvissuta.
Una guerriera.
Le donne possono essere le eroine di se stesse.
Io sono la mia eroina.
Nessuno potrà più considerarmi inferiore a un uomo.
Lo giuro sulle mie cicatrici che ancora pulsano di dolore.
Ma c’è un uomo a cui non riesco a resistere.
E seppur folle, insano e oscuro, non combatto contro quello che provo.

Finché lui non cede.
Ed entrambi precipitiamo nello stesso incubo.

Amanda sa di sesso, perdizione.
Sa di oscurità, salvezza.
Sa di emozioni mai espresse e sentimenti mai provati.
Amanda è veleno che corrode, brucia, uccide.
Ed è antidoto.
Il mio.

AUTOCONCLUSIVO

Avviso: Xavier, silence the beast è il primo spin-off del romanzo TOCKA (pubblicato il 4 luglio 2019).
Può essere letto indipendentemente dal volume principale, anche se ambientato due anni dopo i suoi avvenimenti.
Il romanzo contiene scene di violenza che potrebbero urtare la sensibilità.
Si consiglia una lettura coscienziosa.

Lui urla per sé e per me.
Io piango per me e per lui.
Per il mio passato e per il suo.
Per i nostri cuori tormentati che, a quanto pare, non possono trovare pace.
Mai.
Siamo anime dannate che hanno davanti a sé solo una strada: quella per l’inferno.

Elvereth Ahn ritorna con pagine schiaccianti, annientanti, oscure, che grondano di sangue e dolore, che a gran voce urlano e trattano uno degli argomenti più atroci che affligge la nostra società nei sobborghi dell’illegalità ed il cui giro di denaro è immenso. La tratta degli organi!

Se con Tocka ci ha posto di fronte ad abusi e tratta delle donne, qui entra ancora più in profondità nel marcio che alberga in persone senza cuore e senza scrupoli, diventa ancora più straziante se tutto ciò proviene proprio da coloro che dovrebbero proteggerti, che sono sangue del tuo sangue, che ti hanno dato la vita per poi brutalizzarla e farti vivere in bilico tra vita e morte. Una vita impossibile da sopportare, una morte tanto desiderata per i tuoi carnefici.

In questo spin-off ci troviamo ad affiancare, affrontare, essere un tutt’uno con un personaggio che nel primo romanzo includeva timore e curiosità, che aveva destato il mio interesse e ne desideravo assai tanto carpirne i segreti e scoprire ogni recesso della sua anima nera.

Sì, io, bastardo, sono rimasto a guardarla per un tempo infinito, perché lei deve starmi alla larga ma la voglio, cazzo, la desidero come non ho mai desiderato niente.
Niente. 

Xavier… un’ombra, un fantasma… è l’uomo nero che tutti noi temiamo di incontrare, è la belva che nel cuore della notte va a caccia pronto a beccare le sue prede per poi lentamente, molto lentamente, torturare in ogni possibile ed agghiacciante sistema tanto da far sembrare la morte un paradiso agognato di pace e privazione dei sensi. Questo personaggio è terrorizzante, ti fa mancare il respiro, ti fa defluire tutto il sangue dal tuo corpo per sostituirlo con il gelido ghiaccio, non ti dà via di scampo… trovare lui sul tuo cammino è peggio della falce stessa della morte.

Un uomo contorto che la scrittrice lo ha strutturato così reale ed intenso da averne paura e timore ad ogni passo, una psiche così contorta, assoggettata da ciò che è la belva che risiede nel suo animo, che brama sadismo smisurato e sangue; al tempo stesso c’è quel lato latente, quella umanità dettata dai sentimenti che sotto quella gelida maschera si rivela ma che lui abilmente scaccia. Lo si potrebbe definire, anzi lo è… affetto da una pazzia che ha radici profonde e radicate in uno scuro, abietto passato che gli ha negato la possibilità di essere un semplice bambino poiché il mostro ivi al suo fianco lo ha plasmato punizione dopo punizione, lezione dopo lezione ad essere ciò che lui stesso è… Un passaggio del testimone diciamo.

Amore. Quale amore? Tu non sai che cosa sia.
Tu l’amore lo uccidi.
Tu l’amore lo corrodi.
Tu l’amore lo soffochi, lo violenti.
L’odio, per te, è l’unica strada possibile. Nudo, crudo.
Senza nascondigli, senza mezzi termini.
Senza pietà.

Amanda, la ricordate la nostra dolce ma guerriera ragazza che nel primo volume era la “cameriera” della casa di Victor?
Qui la rincontriamo nei peggiori dei momenti, in fuga, terrorizzata, soffocata da ciò che in Brasile ha scoperto e che l’unico posto in cui rifugiarsi è ciò che considera famiglia.

Una ragazza segnata dal peso di un passato pesante, da un destino che nella sua vita le ha sempre riservato solo brutalità, umiliazioni, da figlia non desiderata e maltrattata, a donna di facili costumi per arrivare dove il mostro ne voleva far scempio. Un personaggio forte nella sua fragilità, con un animo profondo ed una forza combattiva che non si penserebbe, eppure è una leonessa battagliera e guerriera che vuole vendetta.

Mi ha lasciato a volte interdetta altre scioccata come donna, per ciò che passo passo dimostra e si apre al lettore, non da meno per la sua forza interiore in grado di cambiare le sorti del presente, ma anche di una fagilità che spezza il cuore per l’orrore dei ricordi e dei segni che indelebili il corpo porta.

Disagio. Terrore. Bisogno.
Xavier, mi confondi. Ma non posso farlo.
Perché c’è di più, un di più che non conosci, che fa parte del mio passato.
E anche perché ti sei infiltrato sotto la mia pelle tra uno sguardo e l’altro, tra una mano tesa e una parola gentile detta per caso.
Tra un combattimento e un incoraggiamento.
Una parola cattiva e uno sguardo burbero.
Perché tutto di te mi fa impazzire.

Elvereth porta a noi due personaggi così legati a livello midollare, speculari e simili, segnati entrambi da un passato di cattiveria e malvagità che li ha plasmati in ciò che sono ora. Pagina dopo pagina si scopre il loro passato, eventi e ricordi che lacerano l’anima e portano orrore, il loro incontro e l’instaurare un rapporto di fiducia e forza combattiva andando a creare un sottile, labile legame che oggi ritorna prepotente e inarrestabile, che sconvolge e aizza un fuoco di ribellione annientante ed infido.

Pagine dure, magnetiche, che ti scaraventano nel buco più oscuro e profondo di questa terra, un inferno che lentamente come un cappio al collo ti soffoca e ti toglie la razionalità di fronte all’apparizione in carne ed ossa del tuo peggior incubo del passato pronto a chiudere i “conti”…

Un male che ha messo radici non solo nel cuore, ma anche nella mente.
E quello è molto più difficile da combattere, fa risultare la salvezza impossibile.
Un miraggio.
Voglio essere il tuo miraggio.
Al diavolo il mio male, al diavolo il mio dolore, dammi il tuo e salvati.

Non mancano la passionalità, i sentimenti, il riscoprirsi, l’essere pronti a dare la vita per coloro a noi cari, il dare tutto se stessi e di più portando a far crollare ogni tuo muro eretto e sentirti nudo, vulnerabile di fronte a chi a te tiene; cardine è la fiducia, un sentimento forte e ferreo che può portarti a vivere e ad affrontare le battaglie più impervie e senza una possibilità di sopravvivenza certa.

Se con Tocka mi aveva stregata qui beh… ha fatto un vero capolavoro alzando il tiro in maniera strabiliante, sapendo trattare temi forti, infidi, abietti, portando l’orrore di una verità celata ai nostri occhi senza mai fermarmi dal leggerlo, con la curiosità che battagliava con la paura nello scoprire e saperne sempre di più. Il gelo puro che insinua in te e che si soglie sotto il tocco della passione sfrenata e senza limiti, un ardore così forte ed indomito da portare a far battere anche il cuore più freddo.

Ve lo consiglio a pieni voti… un mix di suspense, thriller e passion vi terranno incollati alle sue pagine! ❤

 Polvere alla polvere.
Cenere alla cenere.

Michy (Blogger Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...