RECENSIONE: Legacy (Bull Riders Series, vol.1) di Silvia Carbone e Michela Marrucci

Cari sognatori, eccoci con una nuova ed infuocata serie firmata Silvia Carbone e Michela Marrucci!!!

51eC1fBTPTL

SERIE: Bull Riders Series, vol.1
GENERE: romance, new adult
DATA DI USCITA: 27 agosto 2019

Ebook / Cartaceo

All’apertura del testamento del nonno materno, Swami Peterson è obbligata a partire per Hardin, un piccolo paese del Montana, per vendere al più presto il ranch che ha ereditato. Ciò che Swami non ha previsto è di ritrovarsi a fare i conti con la bellezza rude e sconvolgente di Riley Carson, cowboy della sua stessa fattoria. Lui è troppo diverso dagli uomini a cui è abituata, e Swami cercherà di stargli alla larga nonostante la forte alchimia tra di loro. Il desiderio accende i loro cuori e i loro corpi in una spirale vorticosa che il destino si diverte a intrecciare.

Dopo la serie dei marine questo duo perverso di autrici ha deciso di tormentare i nostri sogni erotici con una serie sui cowboy mozzafiato romanticissima e devo dire che ci sono pienamente riuscite! Adoro le serie ambientate nei ranch dove il sole brucia cocente e le passioni diventano torbide con giochi di potere, intrighi, segreti che mozzano il respiro e queste componenti ci sono tutte in questo romanzo appassionante. Mi ha ricordato quando da ragazzina per un paio d’ore sognavo ad occhi aperti leggendo delle storie romantiche in luoghi da sogno.

Swami è una donna ricca di sfaccettature date anche dalle origini dei suoi genitori. Il padre era un addestratore di cavalli nativo indiano d’America e lei gli assomiglia molto avendo assorbito parte della sua cultura. Sua madre invece era figlia del proprietario del ranch dove ha conosciuto il padre e messi alle strette perché la relazione non era vista di buon occhio, scappano.

Alla morte dei genitori Swami si ricostruisce una vita aprendo un’agenzia e all’improvviso il passato torna e la riporta in quel ranch che ha ereditato.
Tra i ricordi delle sue radici e il risentimento verso chi ha ferito la sua famiglia pensa di poter vendere e tornare alla sua vita, ma il destino ha in serbo ben altro per lei…
Lì in quel posto incontra due amori selvaggi, rudi, indomabili dalla bellezza mozzafiato che la catturano in una spirale di passione.

«Razza di troglodita. Se non te ne fossi accorto io sono qui, dietro di te. Non parlare come se non esistessi» sbottò Swami sentendo crescere la rabbia. «So cavalcare, badare a me stessa e non ho bisogno di una balia. A voi serve aiuto e intendo fare la mia parte. E che tu lo voglia o meno, lo farò.

Da un lato c’è il bellissimo e letale Riley Carson così sfuggente, così sexy come il peccato, dalla lingua tagliente che le sconvolge ogni certezza in sentimenti mai provati prima.

«Perché lo chiamate Iron?» domandò con un tono più basso e ancora nervosa per la provocazione di Riley. «Appena lo vedrai gareggiare, capirai perché gli hanno affibbiato quel soprannome. Quando è sopra un toro si trasforma in un uomo d’acciaio. La sua presa diventa tanto salda da sembrare che ci sia stato incollato sopra quell’animale impazzito. Roba da non credere.» «Le donne, però, mi chiamano così anche per un altro motivo…» si intromise Riley.

Quest’uomo vi entrerà sotto pelle dominando i vostri sensi e saprà sconvolgervi con attimi di tenerezza assoluta…

“Rimasero a fissarsi con il respiro ansante e il cuore che batteva furioso nel petto. «Mi hai morso» lo sentì dire con una voce tanto roca da farle venire i brividi. «Mi hai baciato» rispose Swami tra un respiro e l’altro. «Era l’unico modo per farti stare zitta» replicò Riley continuando a tenere lo sguardo sulle sue labbra.”

Dall’altra parte c’è un amore predestinato con un maschio dall’andatura fiera e selvaggia che mal si adatta alle costrizioni di un luogo che non gli appartiene e con cui Swami sente un’affinità elettiva. Questo amore vi commuoverà infinitamente e sì sono cattiva, ma vi lascio con la curiosità di scoprire di chi si tratta…

“Swami lo stava accarezzando sulla pancia, continuando a restare sdraiata su di lui. Si sentiva in pace con l’universo, come se Skim fosse la sua metà: due esseri speciali che si erano persi in una vita precedente e ritrovati in quel frangente di realtà.”

Questo romanzo è la prova che per coinvolgere il lettore basta una trama bella e appassionante e non fa differenza prima o terza persona, per poter sentire le emozioni che entrano nel cuore se la penna di chi scrive sa essere evocativa.

Lasciatevi incantare da quest’atmosfera country infuocata, fatevi trascinare tra le braccia forti di questo cowboy dominante al punto giusto per poter sognare ad occhi aperti una storia d’amore bella e coinvolgente.

Alla prossima lettura! ❤

Rosanna S. (Recensionista Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...