RECENSIONE: Gocce di Mediterraneo di Sara Bortoluz

Cari sognatori, oggi tocchiamo le note poetiche nella raccolta di Sara Bortoluz!

GENERE: poesia, raccolta
DATA DI USCITA: 12 giugno 2019

Cartaceo

Gocce di Mediterraneo è una raccolta di 46 poesie e ‘scorci poetici’, che coniugano l’elemento paesaggistico e culturale con la dimensione filosofico-introspettiva, suddivisa in quattro sezioni: Arpeggi, Antichi miraggi, Colori e fragranze e Raggi di luna. I temi affrontati spaziano dal significato della vita all’amore, dai temi ambientali e sociali alla fugacità del tempo, dalla più schietta realtà ai reami del sogno, dalla nostalgia per il passato all’apprensione e alla curiosità per il futuro.
Protagonista incontrastato è il Mediterraneo, scrigno di inesauribili meraviglie e custode silenzioso di miti e leggende, che non si presenta come un solo paesaggio, ma piuttosto un insieme di paesaggi, ciascuno con le proprie manifestazioni e sfumature, le proprie civiltà e la propria cultura, che fanno diventare i paesaggi fisici paesaggi dell’anima.
Tante piccolissime gocce diverse tra loro formano il mare. Tra le sue onde l’anima vibra, si increspa e si specchia liberandosi dalle catene della razionalità per abbracciare l’infinito in una spontanea e sincera comprensione di sé stessa. La riflessione poetica scaturisce da questa cornice: il Mediterraneo è lo spunto per un cammino alla scoperta di un vivace caleidoscopio di emozioni e di sensazioni che si originano dal mondo tangibile per poi fuggire sulle ali dell’invisibile.

Una raccolta di 46 poesie, un mare di emozioni, un tripudio di colori e riflessioni interiori; non ci sono parole per descrivere i componimenti che ha messo su carta per noi Sara Bortoluz.
In Gocce del Mediterraneo c’è un solo grande, unico e autentico protagonista: il mare.
È proprio attorno a questo fantastico dono della natura che nascono e vengono evocate emozioni, fragranze, sfumature, sensazioni, riflessioni, pensieri.

“Orizzonte…
porta magica sull’orlo del mondo,
etereo varco sull’enigma profondo…
Tra archi di rosse nubi
e immaginarie colonne nella luce scolpite,
lì dove il tempo s’annienta
crescono rubini di rose che l’inverno in segreto prepara”.

L’ autrice ha realizzato un’opera suddivisa in 4 sezioni: Arpeggi, Antichi miraggi, Colori e fragranze e Raggi di luna.
Si passa dal ritmo e dalla melodia, alla rievocazione della magia e degli splendori dell’antichità, per giungere poi alla sensazione trasmessa da vista e olfatto e raggiungere, infine, l’enigmatica luna che chiude la raccolta.

“Onda dopo onda
tu scrivi il tuo destino
senza timore, senza affanno,
senza fare piani o progetti,
ma semplicemente vivendo.”

L’ autrice è capace di incantare colui che si accinge alla lettura. Si viene infatti catapultati in un mondo parallelo, fatto di riflessioni e sensazioni uniche, entrando a far parte di uno scenario mozzafiato; il mare, l’incresparsi delle onde e l’anima del lettore diventano un solo,  grande ed affascinante elemento, tutto da scoprire. Il mare è un dono, è una grande forza, fa parte di epoche lontane; era lui che, nelle vesti di uno spietato giudice, era solito decidere le sorti di popoli e territori.

“Mi perdo nello speziato aroma del tè e del miele…
disegno arabeschi, decorazioni, spirali…
dipingo fiori e colori…
cucio merletti e creo fantasie…
Ora è la tua mano così lontano, così vicino
e così vivo il tuo pensiero…”

In epoche più recenti, invece, abbandona il ruolo di giudice, per assumere quello di grande amico, di confidente, di supporto per l’uomo che ricerca qualcuno a cui affidare le proprie riflessioni; esso ci fa capire che è di fondamentale importanza credere in se stessi e nelle proprie abilità e ci insegna che niente è impossibile se lo si desidera veramente.

Sognatori, immergetevi ed assaporate ogni verso, fatevi catturare e lasciatevi trasportare dal ritmo inebriante di quella melodia, di quella musica chiamata poesia. ❤

Maia (Recensionista Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...