REVIEW PARTY: Una vita nuova di Danio Mariani

Cari sognatori, tra intrighi e colpi di scena scopriamo il nuovo romanzo di Danio Mariani!

41C7NqrVhaL

GENERE: giallo, noir
DATA DI USCITA: 14 marzo 2020

Ebook

Un invito in Sicilia, un lungo viaggio in treno e un soggiorno da un vecchio amico, questo è ciò che aspetta l’ex maresciallo dei Carabinieri Antonio Molinaro. Ma cosa avrà davvero in mente il commissario Bonfiglio? Quale sarà il vero motivo che l’ha spinto a contattare Molinaro dopo tanti anni?

La penna di Danio Mariani torna a dar vita al maresciallo Molinaro, ora in pensione dopo un grave incidente che lo ha costretto sulla sedia a rotelle. In una storia ad alta tensione, seguiremo Molinaro attraverso una trama ricca di intrighi e colpi di scena che condurrà il protagonista a compiere scelte sempre più difficili in nome di grandi valori come giustizia e amicizia.

Una avventura di poche pagine ma che fin dall’inizio ti trasporta… come all’interno delle tue peggiori paure ti ritrovi faccia a faccia con personaggi pericolosi e spietati pronti a tutto per ottenere ciò che vogliono e chiuderti la bocca in eterno.

Quando un ufficiale delle forze dell’ordine lascia il suo mestiere? In realtà mai poiché neppure la pensione lo sottrae dal senso di giustizia ed integrità che negli anni di onorata, difficile e complicata carriera lo ha contraddistinto.

Infatti fin dalle prime pagine lo scrittore ci fa entrare in contatto corpo e mente con l’ex maresciallo Molinaro che ormai è in pensione da anni ma non proprio come si sarebbe aspettato… ciò che lo messo in questa condizione è stato un “incidente” di un proiettile nella schiena che gli ha portato via per sempre l’uso delle gambe.
L’ex Maresciallo fin dalle prime battute lo si scopre come una persona sola e ferita che non passa giorno a non ricordare quel maledetto evento… che per anni ha scaricato la sua rabbia verso coloro che lo circondavano, amici compresi, ma che con il tempo ha accettato le occhiate dei passanti, il compatimento sui loro volti, l’essere non più “completo”.

Socchiuse gli occhi, e rivide in un istante quel maledetto giorno: tutto spazzato via da un colpo di pistola. Quel dannato proiettile, oltre ad averlo reso invalido, gli aveva tolto la possibilità di vivere una vecchiaia serena e senza problemi.

In un certo qual senso, stanco della sua vita attuale si ritrova d’impeto ad accettare l’invito di un vecchio collega anch’esso in pensione di una “vacanza” a Palermo… peccato che le premesse fin dal primo passo in casa dell’amico siano del tutto disattese e sconvolgenti.

Un romanzo che ci fa entrare in un mondo corrotto che si nasconde dietro le fila di coloro che “chiudono un occhio” non senza tornaconto a gravi malefatte, a fronte del potere che ha il capo della cosca Don Carmine che nonostante i suoi molti crimini, l’unica cosa ad “incastrarlo” è l’evasione fiscale con pena di due anni in una clinica specialistica. Da un lato, seppur velatamente è un richiamo ad aprire gli occhi sulla verità dell’intricato quanto “discutibile” sistema in cui viviamo, dove la paura, i soldi ed il ricatto ne fanno da padroni… certo è una storia inventata senza nessuna comparazione alla verità ma ciò non toglie a mio parere che in realtà ciò non accada.

 «Jovine è il capo indiscusso di una delle più potenti famiglie siciliane.
Mandante riconosciuto di numerosi omicidi, è stato però condannato per evasione fiscale, riesci a crederci?»

Non da meno la frustrazione e l’impotenza a cui vi si ritrova chi ha la divisa, con assenza di prove o comunque scardinamento delle stesse in modo assurdo, testimoni che pagano con la vita per aver fatto la cosa giusta, intimidazioni verbali, ma sopratutto con i fatti per arrestare le indagini di coloro né corruttibili né variabili. Insomma ci porta ad affrontare il marcio, dove persone senza scrupolo quasi sempre l’hanno vinta ma… il senso di giustizia non muore mai!

Attraverso lo scorrere della storia ci troviamo a scoprire gli orrori del passato di questi due pensionati, “macchiati” dal sangue di coloro a cui tenevano e strappati alla vita prematuramente… ed è infatti questo che li accomuna e di cui Vito, il suo amico ex poliziotto farà leva sull’ex Maresciallo.

Di Molinaro fin da subito se ne capisce la sua arguzia ed il suo occhio per i dettagli, lo spiccato senso nell’avvicinarsi alle persone ed “entrare nelle loro grazie”, un personaggio che impressiona per il suo sangue freddo e mente brillante ma ancor di più per il senso di giustizia.

Voglio creare un polverone gigante, Antonio, talmente grande da far parlare tutto il paese di quel mafioso maledetto.

Ho apprezzato molto questo romanzo, questi uomini pronti a tutto per “vedetta” e rivalsa, nel voler far collare quel sistema… no anzi, colui che ne è a capo portandolo a pagare per i sui crimini. Alla fine non nego un po’ l’amarezza poiché dopo tutto ciò che è stato fatto ed ottenuto avrei voluto di più, ma come dice il detto “chi si accontenta gode, e non da meno ci dimostra che non tutti sono comprabili a questo mondo e che anche di fronte alla paura, non gli manca il sangue freddo e la scelta di fare ciò che è giusto non solo per se stessi ma anche per gli altri.

Concludo consigliandovi di leggerlo, dove in poche ore sarete partecipi e coinvolti in questa storia che urla giustizia, verità, vendetta, ma soprattutto pace interiore per i protagonisti ed i loro cari scomparsi.

In un mondo pazzo, dove la corruzione gioca fin troppo spesso un ruolo centrale, la sua tempra morale era stata ripagata…

Michy (Blogger Sognare).

img-review_Danio-Mariani_Una-nuova-vita


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...