REVIEW TOUR: Questa volta… No! di Ingrid Rivi

Cari sognatori, fatevi toccare il cuore e l’anima da questo intenso romanzo di Ingrid Rivi!!!

51lQIXChiOL

GENERE: contemporary romance
DATA DI USCITA: 5 aprile 2020

Ebook / Cartaceo

Quello che Andrea nasconde è un passato doloroso da cui fuggire il più lontano possibile. Quello che Patrick non riesce ad ammettere nemmeno a se stesso è il desiderio di cambiare vita.
Andrea e Patrick, una ragazza e un ragazzo che non avrebbero nulla in comune se solo il destino non avesse intrecciato le loro vite ancora prima di farli conoscere. Ed è a Pian del Voglio, un piccolo paesino incastonato come una pietra preziosa sull’appennino bolognese, che i due s’incontreranno grazie al loro legame con un’anziana signora e il suo pappagallo chiacchierone.
Sullo sfondo di un paesaggio suggestivo avvolto dalla neve, le vicissitudini di Andrea e Patrick vi faranno riflettere, ridere, commuovere e sperare lungo un percorso tortuoso che entrambi dovranno percorrere per raggiungere l’unica cosa che desiderano: la felicità.

Che pagine profonde e intense… pagine in cui nulla è detto, dove saper cosa si vuole dalla vita non è la risposta, un viaggio alla scoperta di se stessi… dei propri desideri… dei propri sogni… del proprio futuro… alla ricerca della felicità.

Conoscete la favola dello zafferano?

Beh… è una storia dolce amara, dove l’unione osteggiata tra una Dea ed un uomo porta alla creazione di ciò che è il fiore dell’amore…

Ci troviamo tra le piccole case del paesino di Pian del Voglio che fanno da cornice a questa storia dove i nostri due protagonisti sono tanto equidistanti quanto simili.
Questo paese è il ricominciare della vita di Andrea, una ragazza in via di fuga da ciò che è un passato buio e doloroso, che per colpa di una gomma bucata dieci anni addietro si è trovata bloccata lì per poi non lasciarlo più. Qui dove la vita è semplice, tutti si conoscono, i legami sono veri e duraturi come il suo fidanzato Thomas, che ormai al traguardo di cinque anni insieme è ora di fare il passo successivo… per il suo sogno più grande avere una famiglia vera, un marito che la ama e adora, le grida dei bambini a riempire le mura di casa…

Ma si sa il destino a volte è bizzarro… o forse molto più semplicemente ci pone di fronte ad un bivio dove la strada certa potrebbe non essere quella giusta, ma ancor di più se a metterci lo zampino nello scombussolare gli eventi è una “arzilla” vecchietta, dove negli anni con le sue parole, amore e poi con il suo testamento da il via ad una partita per la felicità.

Come ho scritto all’inizio sono pagine profonde in cui ci troviamo rapiti in un viaggio nelle anime e vite di Andrea e Patrick, due personaggi per certi versi molto similari e speculari. Entrambi sono dei sopravvissuti a ciò che è un passato fatto di solitudine e abbandono, determinati dalla lotta, di essere diversi da coloro che avrebbero dovuto crescerli invece di essere loro gli adulti, infanzia perduta e segnata dal peso delle cicatrici nell’anima.

Andrea è una ragazza che alla soglia dei suoi trentadue anni vuole farsi una famiglia, ma al tempo stesso vive in una felicità effimera, in rapporto ormai freddo e arido… perduto, eppure bloccata nel mettervi fine per paura della solitudine. Ha una determinazione fuori dal comune devo dirlo… ferrea sulla sua integrità “morale”, desiderosa di quella felicità sfuggevole che tanto agogna, eppure trincerata ermeticamente dietro ad un muro che cela il peso del suo passato. La sua personalità è toccante, la sensibilità ma anche l’orgoglio che la contraddistinguono, il suo sembrare un maschiaccio, il voler essere “anonima” ma soprattutto la forza da cui ne è colonna il suo animo la rende una donna fuori dai canoni a cui è abituato Patrick.

Patrick, lui è il classico Don Giovanni… è inutile dire il contrario… che negli anni si è crogiolato nell’eccesso di una vita mondana senza sbocchi, dove una donna è il temporaneo scaldaletto del momento ma che ora alla soglia dei quarant’anni si trova in bilico tra la noia e la ricerca di un qualcosa di diverso, ma non è disposto a cambiare.
È un personaggio particolare che mi ha stupito non poco, il conflitto interiore che si trova ad affrontare tra ciò che è sempre stato e la prospettiva di un cambiamento non sapendo esattamente cosa vuole… con una domanda che lo ossessiona… sei felice?

Questo è un romanzo che porta il lettore a porsi domande importanti ed esistenziali con il trascorrere degli eventi, passo passo a scoprire le verità taciute sul passato, sul rapporto umano ed il concedere fiducia a chi ti circonda, la paura dello scottarsi e della delusione che dietro l’angolo può arrivare inaspettatamente. È un percorso di cambiamento e crescita, di conoscenza profonda, dell’interazione di due personaggi chiusi, orgogliosi, ma che al tempo stesso creano quiete l’uno nell’altro, un’alchimia particolare che sfocia in una serenità profonda ma in concomitanza scompiglio.

Tocca nervi particolari e scoperti che possono celarsi dietro le porte chiuse di coloro che ci circondano… il problema delle dipendenze e dell’accesso, del peso che tutto ciò pregiudica chi ti sta attorno, il voler celare con delle maschere il tuo vero io, ma soprattutto chi realmente c’è sempre stato al tuo fianco, chi non ti giudica ma bensì nel momento del bisogno è lì pronto ad aiutarti e non per secondi fini, solo perché tiene a te e al vostro legame. Devo dire che apre gli occhi a coloro che non vanno oltre all’apparenza, ma più di tutto ci porta a chiederci cosa si è disposti a fare per essere felici, nell’affrontare quelle che sono le proprie paure non per gli altri, ma per se stessi.

In fondo il cardine di tutto è proprio la felicità e la ricerca di essa, ma ancor di più il riconoscerla.

Ho legato il mio cuore a queste pagine molto particolari dove la scrittrice non si dispensa in frivolezze, con la sua penna scorrevole ed ammaliante che condisce tutto con magia e pathos attraverso tantissimi messaggi subliminali che ci trasmette, e non da meno con la “favola/leggenda” dello zafferano che nasconde in sé un amore così puro e profondo che non si può non restarne commossi.

Sono pagine che consiglio fortemente a tutti, un contemporaneo che non mancherà di stupirvi, farvi innamorare dei sui personaggi, emozionarvi, farvi piangere con il nodo in gola… Sono sicura che una volta conclusa la lettura, continuerete a seguire questa scrittrice particolare in grado di aprire cuore e mente! ❤

Michy (Blogger Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...