RECENSIONE: Come ombra all’imbrunire di Manuela Stangoni

Cari sognatori, eccovi il romanzo di Manuela Stangoni!

413dSjMahIL

GENERE: narrativa, contemporaneo
DATA DI USCITA: 19 luglio 2019

Ebook / Cartaceo

Luna e Leonardo compiono un viaggio in Sud Dakota. Le tappe sono diverse, ma la prima è quella alla quale Leonardo tiene di più: nel villaggio Lakota. Luogo ricco di atmosfere facenti parte di un disegno armonioso, in cui la natura si interseca con l’uomo nel più completo rispetto e amore reciproco. Lì, sia Leonardo sia Luna, contempleranno un’esistenza governata da gesti vicini alla sacralità, dominata dall’orgoglio e dall’ostinata volontà con cui i nativi dimostrano un attaccamento particolare alle loro tradizioni.
Proprio in questo luogo una notizia dilaniante farà mettere in discussione l’affetto che lega Leonardo ai suoi genitori; e per come hanno luogo i fatti, anche nei confronti di Luna, visto che palesa una sorta di complicità.
…Assenze e distanze devono diventare per te il fuoco e l’acciaio mediante i quali forgiare le tue fragilità; e il fragore che adesso fanno dentro di te, con il tempo, si farà pace e silenzio… Questa frase di Zio Toni accompagnerà Luna in un percorso di crescita che la vedrà vacillare tra luce, buio e ombra.

Quando si è molto giovani si vivono degli amori che si rincorrono per tutta l’adolescenza tra sospiri, attese, incomprensioni, voglia di viversi con la paura e l’incertezza che  tutto possa essere un sogno così fragile da potersi perdere in un istante.

E’ talmente tanto il tempo che hai passato a rincorrere quell’amore così idealizzato e fantasticato che temi di non esserne all’altezza. E’ un cucciolo che richiede cure e protezione ma che è capace al tempo stesso di essere una fiamma che accende la tua anima.

Luna e Leonardo per tutto il precedente romanzo “Come per la luna il sole” non hanno fatto altro che rincorrersi, perdersi, aspettarsi per poi ritrovarsi più innamorati che mai. Sono pronti per partire in un viaggio molto particolare che cambierà la loro vita per sempre.

“Chissà se un giorno si stancherà di me! pensai. Ai miei occhi lui risultava da sempre speciale e irraggiungibile, tanto da non riuscire a sentirmi mai alla sua altezza; neppure adesso che aveva scelto me. Nonostante mi avesse detto più e più volte con quanta trepidante attesa mi avesse aspettato e quanto mi amasse. Peccato che mi riuscisse difficile accettare qualunque sua spiegazione ed evidenza. Come un tarlo, un convincimento si era radicato in me, e ogni volta mi diceva che era impossibile che uno come lui potesse essersi innamorato di una come me. Comunque la mettessi, mi avvertivo costantemente un passo dietro a lui.”

Leonardo è nato in un villaggio di indiani nel Sud Dakota e quell’estate sta per fare il suo ritorno. Da sempre sente un legame speciale con quel popolo e una volta arrivato lì viene accolto in modo particolarmente caloroso.

Luna, la dolce e sensibile Luna, che nella terra di suo padre la Sardegna ha trovato un legame viscerale e profondo, oltre l’amore del suo Leonardo non sa che questa vacanza con lui cambierà ogni equilibrio. Deve consegnargli una lettera da parte dei genitori di lui ma ne ha paura perché sente che possa minare tutto il suo mondo.

Quando ogni timore che aveva serbato nel cuore accade che quello che era un paradiso diventa un baratro in cui sprofondare. Quel legame a tratti indissolubile diventa un nodo che le stringe la gola, non sa che fare al punto che scappa via. Da quel momento in poi il romanzo racconta di un uccellino a cui hanno bloccato un’ala e non sa come poter rivolare. Luna era tutto ma ora da sola è nulla, come il nulla del silenzio che avvolge la sua anima.

L’unica sua compagna in questo viaggio è la natura tempestosa come la sua anima che butta fuori tutta l’angoscia e il vuoto che la inghiotte.

“Tutto fuori di me era espressione di vita potente e robusta e io speravo che la sua forza fosse tale da prevaricare sulla mia essenza: spegnermi era tutto ciò che desideravo, e avvertire sempre meno gli eventi, mi fece credere di esserci vicina. La pena provocata dalla sua assenza stava finalmente diminuendo. Tra i suoni felpati e soffusi udii filtrare una voce; essa si faceva largo, e mi chiamava con forza disperata. “Luna… Luna…” Udivo ma non rispondevo: non ne avevo la forza.”

Ma dal nulla sbuca Gianni, una mano che è sempre stata un punto saldo per lei pronta a sostenerla, a cui ancorarsi.

Bugie, segreti, mezze verità allontaneranno i nostri protagonisti ma il loro giovane e acerbo amore avrà la forza di ritrovarsi?

“Luna… Luna… Eccolo di nuovo; il mio nome entrava un’altra volta nelle mie orecchie: scontrava e faceva vibrare le pareti dell’involucro in cui mi ero calata e nascosta. Giungeva al mio cuore gonfio di dolore. Ma ecco che scioglieva il giogo, abbatteva ogni parete.  E ora che posso fare? Alla domanda non giungeva alcuna risposta. Di fronte a lui ogni certezza che mi ero costruita si stava dissolvendo. Non avevo più alcun rifugio. La mia stanza scura era svanita. Cos’ero a questo punto?”

In queste pagine ho incontrato una penna molto introspettiva, amante delle descrizioni minuziose e dettagliate, della ricerca del vocabolo più appropriato e di un linguaggio a volte troppo evocativo che faceva perdere il ritmo della narrazione. Ma nonostante questo la storia è molto profonda e particolare e al tempo stesso fresca come solo i giovani amori sanno esserlo.

Da questo romanzo mi porto via la consapevolezza che non basta innamorarsi per riuscirsi a vivere ma occorre di più, essere empatici con i bisogni dell’altro pronti ad ascoltare a non giudicare ed a rispettare. Sembra banale ma non s’impara mai ad ogni età perché si dà per scontato.

“Tra tutti gli errori che possiamo commettere quello che metterei in testa è la rinuncia; dopo questa la prudenza. La vita è più di ogni altra cosa osare, e quindi Luna, per carità di Dio, osa. In nome dell’amore, se quello che provi per Leonardo è amore… osa”

Che dire oltre se non invitarvi a perdervi tra i paesaggi meravigliosi della Sardegna, l’affascinante cultura degli indiani e la passione di questo struggente giovane amore.

Alla prossima lettura! ❤

Rosanna S. (Recensionista Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...