REVIEW PARTY: Tutti i colori dell’anima (Colours Series, vol.2) di Giusy Viro

Cari sognatori, eccoci al secondo e conclusivo capitolo di questa bellissima duologia firmata Giusy Viro!!!

Cove2r

SERIE: Colours Series, vol.2
GENERE: romance, m/m
DATA DI USCITA: 13 luglio 2020

Ebook / Cartaceo

La rabbia e i malintesi hanno creato un muro tra Alessio e Stefano.
Entrambi sono di fronte a un bivio, chiamati a una scelta definitiva.
Lottare per il loro amore, accettando di affrontare le rispettive debolezze e paure oppure dirsi addio per sempre e chiudere la partita una volta per tutte?
In questo capitolo conclusivo ogni tassello del mosaico troverà il giusto incastro.
Il passato che torna nella vita di Alessio per chiudere i conti e l’ennesima lotta contro il perbenismo e i pregiudizi saranno i protagonisti indiscussi di questo romanzo.
L’amore tra due persone sarà in grado di affrontare l’ipocrisia dell’omofobia e uscirne vincitore?
Riuscirà Alessio a fare entrare i colori dell’amore anche nella sua anima?

RECENSIONE: Tutti i colori dell’amore (vol.1)

Leggendo le pagine di questo romanzo mi sono ritrovata a riflettere su quanto male possa fare l’orgoglio nei rapporti umani. Quanto possa logorarci dentro difendere ad ogni costo quelle idee con cui veniamo cresciuti, che diventano dei dogmi assoluti da non poter essere messi in discussione nemmeno quando la vita ci mette davanti all’evidenza contraria. Passiamo anni lontano da chi amiamo per non abbattere quel muro di cose non dette che abbiamo eretto, pur di non scusarci o perlomeno pur di non provare a capire il punto di vista di chi abbiamo di fronte.

Che male può essere amare qualcuno incondizionatamente, sentire un’emozione forte quando quegli occhi si posano sull’oggetto del nostro desiderio. Che male può fare un amore talmente intenso che ti scava dentro e ti cambia senza neanche rendertene conto. Può solo l’appartenenza ad uno stesso sesso cambiare la profondità di due anime che si incontrano e riconoscono.

“«Davvero ti saresti vergognato di me, papà?» chiese rivolto alla fredda pietra, come se da essa potesse ricevere qualche risposta. «Mi avresti considerato anche tu un errore vivente?» domandò ancora sentendo gli occhi inumidirsi di lacrime. «O mi avresti abbracciato come quando sono caduto dalla bici?» Perché la vita doveva essere così ingiusta?”

Alessio per tutta la vita ha dovuto combattere con il pregiudizio di chi giudica per ignoranza, di chi non prova nemmeno ad essere empatico. Ma il suo dolore più grande è che la prima persona che non lo comprende è proprio quella da cui avrebbe voluto un abbraccio, potersi confidare certo del suo amore incondizionato.

«Tu non sai quello che dici.» Fu Stefano stavolta ad afferrarlo per le spalle. «Guardami in faccia e dimmelo tu visto che io non so cosa dico. Smettila una buona volta di fare la vittima, Alessio. Mi sono stancato di questo tuo atteggiamento da martire.» «Se non ne puoi più allora vai fuori dalle palle.» «E no, bello. Stavolta resto e tu crescerai una volta per tutte!»

Angela è una donna devastata dalla perdita di suo marito, cresciuta con degli ideali conservatori, a cui da sicula si aggrappa orgogliosamente perché lasciarli andare sarebbe come perdere le sue radici, la sua appartenenza. Guarda da lontano colui che ama ma a cui non sa andare incontro senza perdere se stessa.

“Un tuono fece trasalire Angela riportandola alla realtà, mentre la pioggia battente infuriava contro i vetri. Quella pioggia era come il suo cuore: furioso, freddo e violento. Ma cos’era diventata?”

Stefano in questo nuovo capitolo è cresciuto, è un uomo consapevole che cerca la sua identità nel mondo certo dell’amore e del sostegno incondizionato di chi ama. Questa volta è chiamato ancor di più ad essere il punto fermo di Alessio aiutandolo ad affrontare il suo passato che rischia di distruggere quello che ha costruito tenacemente.

“Era sempre il bellissimo ragazzo di cui si era innamorato, lo stesso capace di tenergli testa, ma anche di gesti colmi di dolcezza. Forse nemmeno si rendeva conto della persona meravigliosa che era. Aveva fatto breccia nella corazza di cinismo che si era creato nel corso della propria vita, lo aveva reso un uomo capace di amare davvero e per questo gli sarebbe stato grato per sempre.”

E’ una storia ancora più matura ed intensa del precedente sia come evoluzione dei personaggi che come qualità di scrittura.
Con la sua vena romantica e poetica ma lineare, semplice quest’autrice riesce a veicolare messaggi molto importanti con una delicatezza che la fa arrivare a tutti.

E’ un amore più maturo, passionale coinvolgente che vi appassiona pur avendo molti spunti di riflessione. Con l’insegnamento più grande che l’orgoglio davanti all’amore perde sempre, basta solo avere un pizzico di coraggio in più.

Alla prossima lettura! ❤

Rosanna S. (Recensionista Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...