RECENSIONE: La verità è che non sei distante abbastanza di Chiara Parenti

Cari sognatori, eccovi l’esilarante romanzo di Chiara Parenti, con una morale che lascia riflettere!

La verità è che non sei distante abbastanza

GENERE: contemporary romance, humour
DATA DI USCITA: 10 agosto 2020

Ebook

Marzo 2020.

Elena Tonelli è furiosa. L’Italia è in lockdown e lei è rimasta bloccata a Reggio Emilia in un appartamento che odia insieme a Lorenzo, l’ex fidanzato fedifrago che l’ha tradita e dal quale vorrebbe stare a molto più di un metro di distanza. Le cose precipitano quando l’agenzia per la quale lavora la licenzia a causa dell’annullamento degli eventi dovuto alla quarantena e lei si ritrova improvvisamente disoccupata.
Pasti separati, letti separati, spesa separata. Le regole della prigionia sono chiare ma, anche così, le battaglie sono all’ordine del giorno.
Ipocondriaca nel mezzo di una pandemia globale, Elena trascorre le giornate a disinfettare qualsiasi tipo di superficie, dalle 3564 fughe dei pavimenti di casa alle zampe del cane. Lorenzo invece è molto più rilassato su questo punto: entra ed esce di casa ogni giorno con disinvoltura, senza mai dire dove vada, cosa che manda Elena fuori di testa.
Come se non bastasse, ci sono anche i vicini a darle il tormento: l’anziano scorbutico al piano di sopra che lancia secchiate d’acqua dal balcone, e quelli del piano di sotto, una coppia di musicisti da balera a cui la faccenda del flashmob delle 18 è sfuggita di mano e ogni giorno si sente in dovere di intrattenere il quartiere con il meglio delle canzoni italiane anni ’60.
Per fortuna ci sono le amiche Rebecca, Asia e Giulia che, anche se lontane, le fanno sentire la propria vicinanza tra messaggi e videochiamate.
Ma a riempire di colore le giornate grigie di Elena è Alessandro, un affascinante giovane imprenditore che aveva conosciuto qualche mese prima durante un evento organizzato dalla sua agenzia e che sembra intenzionato a volere molto di più che chattare con lei.
Tutto cambia la sera del 18 marzo, quando alla tv passano le immagini dei mezzi dell’esercito che trasportano le bare via da Bergamo: per la prima volta, Elena e Lorenzo si rendono conto della gravità di quello che sta succedendo fuori dal loro appartamento, e allora anche la lite sulla tavoletta del wc rimasta alzata perde di significato.
Inaspettatamente ricominciano a parlare e in casa inizia il cessate il fuoco. Sarà solo una tregua provvisoria o, intrappolati insieme, riusciranno anche a riscoprire quello che li univa prima? E Alessandro cosa farà? Resterà a guardare?

Un romanzo fresco e vivace per accarezzare i cuori con una ventata di leggerezza, dopo i pesanti mesi di lockdown. Una commedia romantica ironica e frizzante capace di scatenare risate e sospiri, perché alla fine è il sorriso la cura più efficace contro le avversità della vita.

INNAMORARSI ANCORA O IMPARARE AD AMARE, TU COSA SCEGLI?

Questo libro racconta di un periodo che ognuno di noi ha dovuto passare, chi in prima linea ad affrontare un cosa più grande di noi, oppure chi come i nostri protagonisti chiusi in casa.

Elena Tonelli è una giovane ragazza che lavora come organizzatrice di eventi e che vive insieme al suo ormai ex fidanzato Lorenzo.
I due continuano ogni giorno ad urlarsi dietro, litigano e fanno anche i turni per mangiare separati, ma la cosa più particolare è che lei è ipocondriaca.
Quello che mi ha fatto più ridere è che pulisce qualsiasi superficie come le 3564 fughe dei pavimenti, ma sopratutto l’incidente che ha avuto con il pc durante la riunione del suo ultimo giorno di lavoro.

Nel mentre Lorenzo ogni giorno esce di casa in tutta tranquillità mandando in collera Elena.
Ma un giorno durante un telegiornale vedono, come tutti ormai conosciamo, il corteo delle bare di Bergamo e la situazione cambia.
Forse entrambi si rendono conto che le cose importanti sono altre, che loro alla fine stanno bene e che litigare per delle cose futili non serve a nulla.

Alla fine decidono di fare un patto di convivenza civile, riusciranno a darsi una seconda opportunità ed essere felici insieme? Un segreto di Elena potrebbe ricambiare le carte in tavola soprattutto se c’entra un certo Alessandro… che ruolo avrà?

Un libro che racconta un periodo che tutti noi abbiamo dovuto vivere, ma la scrittrice è riuscita a renderlo quasi divertente e che ti fa molto riflettere.

“Il problema non è quello che ti succede, ma come lo affronti, come gestisci la marea di emozioni che ti provoca.”

Tante volte diamo per scontato chi abbiamo vicino e lo trascuriamo perché siamo impegnati, sbagliando totalmente. Questo libro ti fa capire che dobbiamo imparare a dedicare un po’ di tempo anche alla persona che abbiamo accanto.
Penso che questo periodo ci abbiamo aiutato a riflettere su noi stessi, sulle cose che prima davamo per scontate.
Il passato non è perduto, è un ponte verso il futuro che ci attende ora.
Cerchiamo di guardare avanti anche se la paura, soprattutto in questo periodo di stallo, sta ritornando, speriamo che possiamo ritornare tutti alla normalità.

Consiglio moltissimo questo libro perché tratta di un periodo difficile con una classe e una leggerezza che aiuta a vedere questo momento da un’altra prospettiva!

Kikka (Recensionista Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...