RECENSIONE: Essi vennero di Raffaele Fiorillo

Cari sognatori, entriamo in un mondo distopico a contatto con nuove entità attraverso il particolare romanzo di Raffaele Fiorillo!!!

GENERE: fantascienza, distopico
DATA DI USCITA: 20 aprile 2020

Ebook / Cartaceo

Una storia di Primo Contatto interamente ambientata in Italia.
Siamo soli nell’Universo?
Una tiepida mattina di inizio Maggio del 2042 questa grande domanda riceve finalmente la sua risposta: la razza extraterrestre dei “Grigi” atterra in diversi angoli di un pianeta Terra già martoriato dalla sovrappopolazione e dall’eccessivo inquinamento, portando distruzione e violenza oltre ogni limite immaginabile. Cadono i governi, la razza umana viene decimata e i pochi esseri umani superstiti sopravvivono qui e lì nascondendosi sottoterra, bollendo acqua piovana e trafugando il cibo dove possibile.
Giulia, poco più che ventenne, è l’unica persona conosciuta ad essere scappata dalla prigionia aliena e quando incontrerà Giovanni e il suo gruppo di sopravvissuti in una Napoli orribilmente lacerata penserà di aver trovato la salvezza, ma un grosso segreto è ben celato dentro di lei.

I Grigi sono una terribile razza aliena giunta sul pianeta Terra, bramano il potere e amano la distruzione; il loro obiettivo è quello di distruggere il nostro mondo e l’intera umanità. Pochi purtroppo sfuggono dalle loro mani, pochi sono i superstiti. I fortunati abitano il sottosuolo, raccolgono acqua piovana e cercano cibo qua e là.
Giulia è l’unica persona riuscita a scappare dalla prigionia dei Grigi.
Ora, si trova a Napoli, ha incontrato Giovanni e ben presto scoprirà che un segreto alberga dentro se stessa…

Raffaele Fiorillo con “Essi vennero” dà vita ad un romanzo nuovo, fresco e moderno, un libro fantascientifico e distopico al tempo stesso, fatto di personaggi e misteriose, terribili creature.

Corre l’anno 2042, Giulia pare l’unica ragazza ad essere stata in grado di sfuggire ad una sanguinosa razza aliena, destinata a dominare per sempre il nostro mondo. Ben presto la sua vita si lega a quella di Giovanni, un sopravvissuto, il quale ha trovato rifugio nei sotterranei assieme ad altri compagni.
I Grigi hanno preso piede sul pianeta Terra e sono una forza terribile, niente pare poterli annientare… ma nel mondo e anche in Italia vi è una resistenza, gruppi di umani lottano cercando di contrastarli.

Nel corso della lettura, ci ritroviamo a Napoli, a Milano, a Taranto. L’ autore ci prende per mano e ci accompagna lungo tutto il nostro stivale, presentandoci personaggi differenti e luoghi caratteristici. Le persone e le diverse ambientazioni offrono elementi essenziali per comprendere al meglio la vicenda narrata. Il tema principale è la lotta tra il terreno e l’ultraterreno, i Grigi rappresentano una grande minaccia, ma ancora non si conosce l’arma migliore che ne consenta lo sterminio. Riusciranno i nostri protagonisti ad indicarci quale sia la soluzione migliore per porre fine una volta per tutte a questa prigionia?

Lo stile di scrittura è originale, l’autore non si sofferma sull’utilizzo di termini ricercati ma offre una lettura scorrevole, adatta a qualsiasi tipo di lettore.
Allora, siete pronti ad affrontare, assieme ai nostri protagonisti, la terribile minaccia aliena?
Non vi resta che catapultarvi in questa lettura! 😀

Maia (Recensionista Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...