RECENSIONE: Luca Vitiello (Mafia Chronicles, vol.0.5) di Cora Reilly

Cari sognatori, eccovi il forte romanzo di Cora Reilly, edito Hope Edizioni!!!

41kVkADlQhL

SERIE: The Mafia Chronicles, vol.0.5
GENERE: mafia romance
DATA DI USCITA: 23 giugno 2020

Ebook

Ero un mostro.
La crudeltà scorreva nelle mie vene come un veleno. Scorreva nelle vene di ogni maschio Vitiello, trasmessa di padre in figlio, una spirale di mostruosità senza fine. Ero un mostro che i pugni, la lama e le parole brutali di mio padre avevano reso anche peggiore.
Ero stato cresciuto per diventare Capo, per dominare senza pietà, per dispensare brutalità senza ripensamenti. Cresciuto per sottomettere gli altri.
Quando Aria mi fu data in matrimonio, aspettavano tutti di vedere, con il fiato sospeso, quanto in fretta l’avrei soggiogata nello stesso modo in cui mio padre spezzava le sue donne. Volevano vedere come avrei distrutto la sua gentilezza e la sua innocenza con la forza della mia crudeltà. Annientarla mi avrebbe richiesto un piccolo sforzo: mi veniva naturale.
Ero felice di essere il mostro che tutti temevano, finché non è arrivata lei.

Nota dell’autrice: Legati dall’onore dal punto di vista di Luca.

RECENSIONE: Legati dall’onore (vol.1)
RECENSIONE: Legati dal dovere (vol.2)
RECENSIONE: Legati dall’Odio (vol.3)

Eccoci al nuovo capitolo dell’intensa serie mafia romance ambientata tra Chicago e New York, ma questa volta la scrittrice fa un regalo ai suoi lettori ponendo su un piedistallo il tanto discusso, quanto amato, Luca Vitiello!

La scrittrice ci riporta indietro all’inizio di tutto… Luca stavolta si racconta, ci apre cuore ed anima nera su ciò che ha condotto e legato al suo destino Aria, ma c’è molto di più… scopriamo avvenimenti e fatti celati da quest’ultima, lì dove all’inizio di tutto prima sconosciuti, poi distaccati, Luca vive e affronta il lato oscuro che comporta essere il successore a capo della malavita di New York.

Devo dire che, anche se ci si inoltra nel profondo di lui, poco è nuovo a quello già conosciuto dal punto di vista di Aria, diciamo che queste pagine a mio parere hanno un lato positivo ma anche ahimè negativo. Mi è piaciuto il poter scoprire approfonditamente ciò che lo ha reso l’uomo più temuto della malavita, apre una profonda frattura nel lettore, scoprire il com’è stato “forgiato” da un padre, che come tale non lo si può definire in realtà. La sua vita fin dalla nascita è stata una sottomissione continua a ordini, imposizioni, botte e sangue, cresciuto nell’odio e rancore della sua posizione, senza nessuno in cui riporre fiducia se non solo il suo fratello minore.

Quello che più pone all’attenzione del lettore è proprio la spietatezza che coinvolge questo mondo, dove tramano gli uni con gli altri… un padre insensibile, un mostro che non vede e non conosce sentimenti, ma solo ricatti, sotterfugi e crudeltà, questo infatti fa più comprende appieno Luca ed il suo sentirsi un “mostro spietato”… ma al tempo stesso sempre più in contrapposizione con ciò che sente per Aria. Infatti se da un lato è ben diverso da suo padre nel trattare lei nel cosa rappresenta una Donna in un contesto mafioso (a detta del suo insegnamento), dall’altro lato denota un po’ di impazienza e discutibilità, non riuscendo a comprendere appieno se non fino a quasi la fine, la sua ritrosia e paura.

Devo dire che inoltrarsi però in questo personaggio, nonostante la scrittrice ci presenti una sua introspezione più profonda, non mi abbia poi preso molto. 
Il romanzo è bello, una buona struttura, approfondisce alcuni cardini di comprensione e d’animo di lui, ma personalmente non ha portato nulla di nuovo poiché avevo già compreso in Legati d’onore i demoni con cui combatteva giorno dopo giorno e maggiormente ciò che era la battaglia tra cuore e sentimenti sconosciuti, con mente fredda e spietatezza. Mi spiace dover dire ciò poiché, avendo molto amato la versione vissuta attraverso Aria e soprattutto Luca tra quelle pagine, mi aspettavo lo stesso pari se non di più intensità di emozioni, che forse è stato frenato dal sapere già lo svolgersi degli eventi, ma di più ciò che era stata l’evoluzione della loro relazione, le conversazioni, i suoi comportamenti ambivalenti ed ambigui in cui attraverso gli occhi di lei avevo già compreso la sua struttura ed introspezione personale.

Non mi sento di non consigliarlo perché, ha la sua valenza e so che sicuramente a differenza della mia opinione personale c’è chi lo apprezzerà, amerà le maggiori informazioni sulla vita di Luca, il profondo del suo animo tormentato ed un passato permeato di sangue ed orrori.
Quindi vi invito comunque a leggerlo e a farvene una vostra personale idea! 🙂

Michy (Blogger Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...