REVIEW PARTY: #controllo per favore di Christine Zolendz

Cari sognatori, eccovi l’elettrizzante e travolgente romanzo di Christine Zolendz, edito Believe Edizioni!!!

cover

GENERE: erotic romance
DATA DI USCITA: 10 agosto 2020

Ebook

Lascia le tue inibizione fuori dalla porta e fai diventare le tue fantasie realtà.

Tre settimane.
Niente regole.
Tutte le fantasie.
Tutto è permesso.

Lexa Novak non vorrebbe niente di meglio che lasciarsi andare e finalmente sperimentare tutto, quindi quando si presenta l’opportunità di farlo, non può rifiutare – e non intende farlo.
Ma cosa succede quando le tue fantasie diventano le tue realtà?
Scoprilo entrando nella Suite 269.

In un rapporto di coppia la componente fantasiosa nell’intimità è molto importante perché permette di stimolare e rinnovare la coppia stessa, occorrono però una buona dose di complicità ma soprattutto un dialogo aperto e senza pregiudizi.

Molto spesso quando non riusciamo a vivere appieno la nostra intimità è proprio per la mancanza di confidenza con il partner per cui ci sentiamo giudicati o sbagliati solo desiderando un qualcosa in particolare. Per cui alla fine il tutto si riduce alla piatta routine che non appaga e ci rende agli occhi del partner frigide o svogliate. Con il tempo questo sposta le priorità dal sesso ad altri ambiti che ci danno maggior soddisfazione a scapito della coppia.

“La maggior parte di noi è a malapena cosciente del proprio corpo, dei propri sentimenti. Se dessimo parola ai nostri pensieri, cosa penserebbero i nostri uomini?”

Ma che accade se a danno di tutta una vita in cui ci hanno fatte sentire sbagliate, fredde, inadeguate incontriamo qualcuno capace di accendere i nostri sensi, qualcuno con cui liberare le nostre inibizioni e far uscire quella femminilità a lungo repressa?

Lexa sta per sposarsi con Kevin, un fattorino che lavora per una rivista dove lei è l’addetta al controllo delle fonti. Vive in un rapporto ormai routinario, molto focalizzata sul suo lavoro e con una sessualità noiosa visto che il suo fidanzato la ritiene incapace di potersi lasciare andare ad essere spregiudicata.

Di rientro dal suo matto addio al nubilato scopre Kevin mentre la sta tradendo e il suo mondo va a rotoli… ogni progetto sfumato, un matrimonio da annullare.

“Si dava per scontato che lui dovesse essere quello giusto. Dentro di me sapevo che le mie idee sull’amore erano irrealistiche. Si erano ficcate nel mio cervello a causa della mia ossessione per i romanzi d’amore e per i film smielati. Credevo segretamente nelle favole e nel vissero felici e contenti, nei perdenti che sconfiggevano i nemici, e tutti perdutamente innamorati. E ora? Ora credevo che tutto facesse schifo. Stupidi autori di storie romantiche che mi avevano fatto desiderare cose irrealizzabili. Le donne si sarebbero dovute salvare da sé, così come le principesse Disney si sarebbero rialzate e avrebbero ricominciato a combattere.”

Ma non tutto il male vien per nuocere quando finalmente incrocia il figlio del proprietario della rivista nonché il capo redattore. Tra i due scatta un’attrazione folle immediata che riaccende desideri inconfessabili. Lei sa che non può permettersi di perdere la testa per il suo capo e cerca di respingere quest’attrazione folle, ma al tempo stesso lui sa darle tutte quelle attenzioni che mai aveva ricevuto da Kevin.

James per quella donna così affascinante che nasconde la sua femminilità prorompente in tailleur rigidi, con quelle curve disegnate apposta per lui, così fragile per il momento difficile che sta attraversando, sente un’attrazione immediata che lo stordisce.

“Meritava di stare insieme a qualcuno che venerasse ogni centimetro del suo corpo e ogni minuto del suo tempo. E dannazione, quella persona sarei stata di certo io, anche se solo per un po’. Non avevo pensato alle conseguenze. Non avevo pensato a cosa sarebbe potuto accadere. Tutto ciò a cui avevo pensato era dimostrarle che non tutti gli uomini sono dei ragazzini.”

Decide che quella donna così affascinante e del tutto inconsapevole della sua femminilità sarebbe stata sua e le propone un gioco sexy: stilare una lista delle sue fantasie sessuali, lasciare a casa ogni inibizione e durante un viaggio per 3 settimane le avrebbero realizzate insieme.

“Mi metteva a disagio il modo in cui mi piacevano queste emozioni. Era strano. Vulnerabile. Qualcosa che non avevo mai provato prima. Pensando che fosse meglio rinfrescarmi in acqua, andai a riva e sentii il brivido fresco dell’acqua dell’oceano infrangersi sui miei piedi. La verità era che riuscivo a starmene seduto con Lexa Novak in completo silenzio, senza sentirmi a disagio, e lo stesso lei con me. Quando eravamo diventati amici? Quando era cominciato questo senso di appagamento?”

Come rinunciare alla passione più sensuale che ti viene offerta da un uomo irresistibile che ti desidera come nessuno mai, tra le cui braccia puoi fare quel salto nel vuoto nel girone dei lussuriosi, senza pregiudizi, inibizioni, solo desiderio puro?

Questo romanzo racconta i pensieri nascosti delle donne di oggi con una verità che raramente s’incontra e spinge a riflettere al tempo stesso sull’importanza dell’essere libere di esprimerci e di guardarci dal di dentro, senza doverci accontentare di quello che non ci corrisponde.

“Tutto ciò che noi donne desideriamo è essere volute. Sentirci preziose. Non vogliamo doverlo chiedere o supplicare per ottenerlo. E vogliamo essere abbastanza da meritarlo. Vogliamo sentirci come se qualcuno sappia che ne valiamo la pena. Vogliamo qualcuno che rimanga. Che ci scelga tra le altre. Essere tutto per una sola persona.”

Sullo sfondo di questa storia d’amore ambientata nel mondo dell’editoria ci sono anche giochi di potere, segreti inaspettati che rendono questo romanzo molto piacevole ed intrigante che sa attrarre il lettore dalla prima all’ultima pagina.
Uno stile ironico, frizzante con scene erotiche sensuali ma mai volgari, che sanno stuzzicare il desiderio delle lettrici, mi hanno di fatto molto coinvolta ed appassionata.

Lasciate anche voi ogni inibizione fuori dalla porta della suite 269 pronte ad ascoltare le vostre emozioni più proibite, ma senza trascurare quella sensibilità tutta femminile che ci contraddistingue in ogni scelta.

Alla prossima lettura!

Rosanna S. (Recensionista Sognare).

rp believe 2


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...