REVIEW PARTY: Sulle tracce di Jack Lo Squartatore di Kerri Maniscalco

Cari sognatori, oggi nel giorno della sua uscita vi presentiamo il primo oscuro libro di Kerri Maniscalco, edito Mondadori!!!

51ZcZ6tkOTL

GENERE: narrativa, horror
DATA DI USCITA: 15 settembre 2020

Ebook / Cartaceo

È stata cresciuta per essere la perfetta dama dell’alta società vittoriana, ma Audrey Rose Wadsworth vede il proprio futuro in modo molto diverso. Dopo aver perso l’amatissima madre, è decisa a comprendere la natura della morte e i suoi meccanismi. Così abbandona l’ago da ricamo per impugnare un bisturi da autopsia, e in segreto inizia a studiare Medicina legale. Presto viene coinvolta nelle indagini sull’assassino seriale noto come Jack lo Squartatore e, con orrore, si rende conto che la ricerca di indizi la porta molto più vicina al suo mondo ovattato di quanto avrebbe mai creduto possibile.

Ispirato agli efferati crimini irrisolti che hanno insanguinato la Londra di fine Ottocento, lo strabiliante romanzo d’esordio di Kerri Maniscalco tesse un racconto ricco di atmosfera che intreccia bellezza e oscurità, in cui una ragazza vittoriana molto moderna scopre che non sempre i segreti che vengono sepolti lo rimangono per sempre.

Audrey Rose Wadsworth piuttosto che passare il suo tempo con sedute di pettegolezzi tra le sue coetanee come è consuetudine fare tra le ragazze del suo ceto sociale, preferisce andare di nascosto nel laboratorio di suo zio Jonathan Wadsworth, uno dei medici legali più in gamba della città, dal momento che suo padre Lord Edmund Wadsworth viviseziona cadaveri e approfondisce la sua conoscenza nella medicina legale.

Nelle lezioni tenute in laboratorio, Audrey incontra l’apprendista dello zio, Thomas Cresswell, un suo coetaneo che come lei vuole ampliare i suoi studi in medicina e affinare la capacità di leggere in maniera accurata la situazione e le persone in stile Sherlok Holmes.
Nonostante i battibecchi, tra i due nasce una bella intesa, soprattutto quando vengono a conoscenza, analizzando i vari cadaveri che vengono portati nel laboratorio, di un serial killer che si aggira nelle strade di Londra.
La cosa più sconvolgente è che le vittime hanno tutte un legame, anche breve, con la famiglia di Audrey.

Tra un serial killer che si aggira in città a squartare la gente, soprattutto donne, e la situazione difficile a casa; tra un padre dipendente da oppio e l’improvvisa imputazione degli omicidi allo zio adorato, Audrey potrà contare solo sull’aiuto di Thomas e di suo fratello Nathaniel per trovare colui che si fa chiamare Jack lo Squartatore, poter aiutare suo zio ad essere scagionato e liberare le strade di Londra dal sangue.

Avevo già sentito parlare della scrittrice e avevo già letto qualche recensione riguardante i suoi romanzi. Appena mi si è presentata l’occasione di leggere qualche suo scritto ho accettato al volo per avere giusto una mia idea personale. Beh, ammetto che per due pomeriggi sono rimasta incollata al libro e mi sono proprio gustata la lettura!
Amo il genere e, sinceramente, cadaveri, enigmi da risolvere e investigazione, sono pane per i miei denti.

Ammetto che per capire chi fosse Jack lo squartatore, ho dovuto aspettare di leggere più di metà libro. Inoltre la trama è molto coinvolgente, piena di colpi di scena e attimi di suspense.
Alcuni personaggi e situazioni descritte nel libro, sono realmente esisti e accaduti. Infatti l’autrice, nel paragrafo “libertà autoriali e storiche”, dimostra la ricerca minuziosa nel far incrociare fatti e personaggi realmente esistiti con la parte del romanzo inventato, ad esempio l’incontro tra Audrey e Thomas, senza comunque stonare con la realtà dei fatti.

Io personalmente non posso fare altro che dirvi di essere rimasta soddisfatta del libro e che consiglierei la lettura di quest’ultimo ad un pubblico giovane.
Ora vorrei sapere il vostro punto di vista.

Buona lettura! 😉

Cristal (Recensionista Sognare).

rp bt blog


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...