REVIEW PARTY: Nona Grey. La trilogia (Red Sister, vol.1) di Mark Lawrence

Cari sognatori, oggi ci tuffiamo nel più oscuro e tagliente fantasy firmato Mark Lawrence, edito Mondadori!!!

417SQtDWZjL

SERIE: Nona Grey – La trilogia
Red Sister, vol.1

GENERE: epic fantasy
DATA DI USCITA: 13 ottobre 2020

Ebook / Cartaceo

Nel convento della Dolce Misericordia si allevano fanciulle per trasformarle in devote quanto pericolose assassine. Ci vogliono dieci anni di formazione, ma sono poche le ragazze dotate di vero talento per la morte, quelle nelle cui vene scorre il sangue delle antiche tribù di Abeth. Compito delle monache è scoprire e affinare queste doti innate, insegnando le tecniche della lotta con e senza armi e dello spionaggio, l’uso dei veleni e infine la tessitura delle ombre.
Ma neppure le sorelle più anziane sono in grado di comprendere fino in fondo la potenza del dono di Nona Grey, una bimba di otto anni che giunge al convento con l’accusa di aver compiuto un omicidio. Qui crescerà, ma non sarà facile per lei scegliere quale cammino seguire: indosserà la tonaca nera delle Spose dell’Antenato, per abbracciare una vita di preghiera e servizio? Vestirà il rosso delle Suore Marziali, esperte nel combattimento, o il grigio delle Suore di Discrezione, imbattibili nelle arti della segretezza? O il suo colore sarà il blu delle Suore Mistiche, capaci di percorrere il Sentiero?
Quale che sia il suo destino, dovrà lottare aspramente per conquistarlo.

Sognatori, in questa libro è raccolta l’intera trilogia di cui oggi vi parleremo del primo volume.

Quando per la prima volta ho letto la trama di questo romanzo, ne sono rimasta incuriosita perché è raro leggere di suore assassine e descritte come vere e proprie guerriere.
Non sono una di quelle recensioniste che reputa qualsiasi libro un vero e proprio capolavoro, credo che nessuno è perfetto e che non possa piacere a tutti ma nonostante questo posso dire che sia un buon libro.
Nel momento in cui ho cominciato la lettura mi sono ritrovata capovolta in un mondo tutto nuovo, come se mi trovassi in un film.

Per capire la storia di Nona bisogna leggere pagina dopo pagina con attenzione altrimenti si perde il filo del discorso… alcune parole, per me nuove, hanno un significato tutto loro ma fortunatamente il libro è dotato di un glossario dove si può capire il significato.

Ci sono molte descrizioni, che a volte ti confondono e quindi tendono a ridurre il romanzo un po’ noioso, ma poi andando avanti l’ho trovato un pochino più avvincente facendomi apprezzare i personaggi.

In questo primo volume conosciamo la piccola Nona Grey che, a causa del suo aspetto di bambina minuta e della sua dedizione alla lotta, viene quasi sempre venduta a mercanti o a guerrieri ma un giorno viene accusata di omicidio e condannata all’impiccagione. Fortunatamente viene salvata dalla Badessa Glass e portata al Convento della Dolce Misericordia.

Nona è convinta che sarà seguita per diventare una novizia, ma non sarà così… Il convento è un luogo che cela il più oscuro dei segreti…
In quel luogo non ci si va per diventare novizie ma vere e proprie guerriere… Nona dovrà affrontare molte difficoltà per arrivare a questo.

Il romanzo è ambientato in un contesto Medioevale Oscuro dove a cardine della creazione, dell’intera popolazione si basa su una leggenda lontana, una storia di cui quattro sono i ceppi originali per poi nei secoli mischiarsi, infatti i “puro sangue” sono rari e ricercati, al contempo parliamo di un periodo dove la fame imperversa tanto quanto le malelingue, ecco che la diversità veniva presa a sinonimo di malvagità. Infatti la stessa Nora inizia la sua avventura in maniera burrascosa ed agghiacciate, venduta e imprigionata per poi essere rivenduta.
Nona seppur piccina porta in sé un bagaglio assai gravoso, dove agli occhi altrui non da adito della sua reale storia, bensì la condisce di avventura e bugie, ma si sa quest’ultime hanno le gambe corte e prima o poi vengono a galla.

Un altro importante fattore è la sua ritrosia verso gli altri, al contempo il termine Amici la pone su una china particolarmente insidiosa, dove colei a cui era legata o l’hanno abbandonata o hanno fatto una brutta fine. Insomma la vita di Nora è tutto fuorché ordinaria a fronte poi della sua entrata al Convento, cui di classico ha ben poco, anzi esso è avvolto da misticismo della fede ma pure essenziali lezioni di vita, intrecciate al lato oscuro delle persone stesse, a sotterfugi sfuggenti, verità a cui immolarsi per poi diventare coltre di fumo opprimente e stordente. I personaggi poi di intersezione sono vari e particolari, speculari e avversi a se stessi, figure affascinanti eppur sfuocate dove a volte non ci è dato a vedere oltre alla loro facciata.
In maniera latente Nona a volte viene posta come anello scatenante, come un mezzo per i propri fini nascosti, in cui in tutto questo la vediamo crescere tra realtà e perplessità, dubbi, parole taciute.

E’ una lettura che richiede particolare attenzione, seguire quei fili nascosti, dove tra sotterfugi ed arrivismo ci si ritrova una realtà fatta di specchi, dove il riflesso può essere più forviante della realtà stessa.
Chicca particolare sono piccole parti che il prologo ne fa da spartiacque, per poi ritrovarci a tratti tra presente/futuro avvolto dalle parole dettate dal cammino del passato, scaturendo nel lettore particolare sorpresa e domande inascoltate, le cui risposte solo lungo la lettura si possono trovare.

Pagina dopo pagina conosceremo la Nona di otto anni, una bambina combattiva, determinata che affronta ogni iniziazione con coraggio e da quel momento svilupperà il suo modo di essere sia interiore che esteriore… ma il viaggio è lungo e molte sorprese vi attendono per il secondo volume quindi restate con noi per saperne di più! 😀

Michy & Ariel (Blogger e Recensionista Sognare).

nora banner


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...