REVIEW PARTY: Al di là dei tuoi occhi. Una nuova vita (The Munsee Series, vol.2) di Paola Serra

Cari sognatori, ritorna Paola Serra con il suo nuovo ed emozionante romanzo!

WATTPAD_resized_20200929_031218730

SERIE: The Munsee Series, vol.2
GENERE: contemporary romance
DATA DI USCITA: 15 ottobre 2020

Ebook / Cartaceo

Alcune ferite si sanano col tempo. Altre restano indelebili, marchiate sulla pelle.
Certe paure non si sconfiggono in un’estate, al contrario restano lì, in agguato, pronte a colpire.
Si può decidere di tenerle a bada, di reagire, o di lasciarsi andare affondando nelle insicurezze.
Questi sono i dubbi che scuotono l’animo di Beck nella ricerca di se stessa.
Noah è tornato a New York.
Lei è rimasta al ranch, a combattere da sola i suoi fantasmi, in attesa del momento in cui si sentirà pronta a spiegare le ali.
Ma esiste davvero la giusta circostanza in cui abbattere le proprie resistenze e lanciarsi verso l’ignoto? In cui rischiare tutto per ciò che potrebbe renderti felice?
Una differente città, una diversa quotidianità, un equilibrio da raggiungere. Un rapporto da costruire giorno dopo giorno, insieme. Entusiasmanti sfide da cogliere al volo.
Tra vecchie e nuove conoscenze, segreti e rivelazioni sconvolgenti, i nostri protagonisti si preparano ad affrontare un nuovo inizio… Anzi una nuova vita.
Saranno in grado di fronteggiare i cambiamenti senza perdere la giusta rotta? Potrà un’omissione mettere a repentaglio ogni cosa?
Perché l’amore a volte può bastare, altre, invece, sfaldarsi sotto le macerie della fiducia perduta.

Secondo volume de “The Munsee Series” che chiude la dilogia dedicata a Noah e Beck.
Da leggere in successione al primo volume.

Benvenuti nella Grande Mela, bentornati nella loro realtà.
“Niente cambierà il nostro mondo. Tu sei il mio salto nel buio, ora e sempre.”

Quanto costa lasciarsi andare e poter finalmente permettere agli altri di amarci così come siamo, di abbandonare quelle maschere in cui ci rifugiamo che ci avvolgono come una calda coperta dalle brutture del mondo! Forse lasciarsi amare è la cosa più difficile al mondo ancor di più se la vita fin da piccoli ci ha insegnato il senso dell’abbandono, della sconfitta, della perdita di fiducia in chi ha promesso di starci accanto qualunque cosa accada per poi chiudere la porta e andarsene via come se fossimo nulla. Spesso permettiamo alle paure ed ai sensi di colpa di impedirci di esser felici e creano come un filtro che ci rende miopi davanti a chi a fatica vorrebbe avere un posto nel nostro cuore.

Ma la scelta di ripartire, lo slancio per ricominciare dalle nostre passioni, per poter ripartire laddove per colpa del destino avverso ci eravamo persi, spetta solo a noi.

“Quel senso d’appartenenza e completezza che si poteva avvertire solo accanto a chi deteneva l’altra metà della sua anima. La felicità, l’euforia, il tornare a respirare con regolarità, grazie al respiro dell’altro. Ogni cosa era lì, descritta in quel semplice contatto. «Direi che sei vera! Più che vera!» esclamò, prima di farla volteggiare tra le sue braccia. «Non mi scappi adesso… non più.» Si perse in quegli occhi trasparenti, quasi di vetro. «E come potrei? Sono dove voglio essere. A casa.» «Sì, sei a casa, Beck»!

Rebecca decide di lasciare tutto, di chiudere con i rimpianti e ti ricominciare proprio da Noah e dalla sua passione per i cavalli.

“Non poteva fuggire da qualcosa che aveva amato tanto, che l’aveva resa libera e permesso di volare, di raggiungere alte vette e riconoscimenti. Nemmeno se quella stessa passione si era tramutata in tutto ciò che aveva più odiato e abbandonato. Aveva tentato di cancellare, seppellire sotto metri di terra e rancore, ma in realtà, quell’amore risorgeva e si manteneva vivido nello spirito. Una brace, un vulcano spento e pronto a esplodere, anche contro la propria volontà. E Beck se ne era resa conto, alla fine. Cavalcare rappresentava la sua forza, in quegli istanti avvertiva di essere invincibile.”

Lei che nella sua quasi anaffettiva ha chiuso sempre il mondo fuori, salta l’ostacolo più grande per poter ricominciare a vivere insieme a colui che ama da sempre. Il tutto sembra quasi una favola anche se le è difficile abbandonare le ultime remore in cui ostinatamente si rifugia.

Noah non ha fatto altro che continuare ad aspettare e sperare che la sua Beck finalmente facesse quel passo verso di lui, che finalmente potesse amarla pienamente. Eppure anche ora che è con lui sente come se qualcosa ancora sfuggisse di mano. È terrorizzato dal poterla perdere perché il passato incombe e con esso delle verità taciute per cui ancora una volta rischia di perderla per sempre.

“Non hai mai vissuto se non hai ricomposto, almeno una volta, un cuore spezzato. Nessuno ama soffrire, sentirsi esposto e accorgersi magari di aver sbagliato tutto, di aver consegnato il suo cuore alla persona sbagliata. Preferiresti metterti in gioco e rischiare, mettere tutta te stessa e fallire, anche per una felicità ridotta, oppure pentirti di non aver nemmeno tentato?”

Il loro amore è un’altalena di emozioni che come un pugno nello stomaco ti prendono in pieno senza preavviso.

«Affrontala.» Lei sollevò lo sguardo, colta in fallo. «Affrontala, Douglas» ripeté e si sorresse al corrimano. «Qualunque cosa sia, valle incontro a muso duro, come fai con gli ostacoli sul campo. Solo dopo averne saltato uno potrai pensare al successivo. Per cui salta con sicurezza e metti te stessa davanti a tutti gli avversari che cercheranno di atterrarti. Ci siamo capiti?»

Più di una volta mi sono ritrovata a pensare a Rebecca come una puledra che sfugge per paura di essere addomesticata non fidandosi mai fino in fondo del suo sentimento. Noah invece per proteggere questo amore leggero come un soffio di vento che inesorabilmente gli spettina il cuore rischia di perdere tutto.

A differenza del precedente romanzo questo è più corale per cui anche gli amici di Noah e Beck avranno un loro spazio ed un ruolo preponderante nella storia.
La scrittura è sempre coinvolgente e fluida con un notevole salto di qualità perché non è facile gestire diversi punti di vista. E’ una storia tenera, ricca di sentimenti forti che insegna l’importanza di crescere personalmente per poter condividere pienamente una vita in coppia, sacrificandosi, sostenendosi, ma mettendosi in discussione certi che se il sentimento che unisce è forte il destino troverà una scusa per ritornare laddove siamo stati veramente felici.

Alla prossima lettura! ❤

Rosanna S. (Recensionista Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...