REVIEW PARTY: Now or never di Viola Lewis

Cari sognatori, eccovi l’appassionante romanzo di Viola Lewis!

Cover-EBook

Genere: contemporary romance, new adult
Data di uscita: 9 ottobre 2020

Ebook / Cartaceo

Un uomo tormentato, che ha costruito la sua vita con le proprie mani.
Arrogante, presuntuoso, bello da far paura, con un passato che lo influenza.
Quando incrocia gli occhi da cerbiatta di Mia qualcosa cambierà.
Due vite opposte.
Due mondi in conflitto.
Due anime in cerca della propria destinazione.
Ma il destino a volte è tiranno e ci travolge, ci sorprende, ci sconvolge.

Ho letto con molto piacere questo romanzo d’esordio e devo dire che è una storia d’amore davvero passionale che sicuramente troverà presa tra i lettori più romantici e sognatori.

Vi è mai capitato di desiderare l’impossibile, quello che per tutti è la cosa più distante da voi e dalla vostra vita, ma che è l’unica che sa svegliarvi da quel letargo in cui non vi eravate resi conto di vivere, che sa abbattere tutte le certezze che pensavate di avere su voi stessi.

Marco è un giovane uomo ferito dalla vita, da un passato che lo tormenta per cui oltre al lavoro e pochi affetti ha schermato il suo cuore ai sentimenti.

“La vera chicca è ciò che mi offre questo lavoro: sesso, sesso e ancora sesso. Non è difficile cogliere le occasioni, specialmente quando ti vengono offerte senza dover fare il minimo sforzo. Non sarò nella classifica dei bravi ragazzi, ma esserlo me ne importa davvero poco. E non si può di certo dire che io ne faccia un segreto. “

Non vuole rende conto a niente e nessuno. Consapevole della sua bellezza mozzafiato ha un certo ascendente sulle donne con cui adora essere il loro Dio solo per una notte ma al mattino niente che possa scalfirlo.

“È bastato poco per farle dimenticare la promessa che avrebbe dovuto mantenere. È bastato sfiorarla per condurla totalmente da me. Come con qualsiasi altra. Com’è sempre stato e sempre sarà. Com’è giusto per me. Come io voglio. Perché sono un bastardo e prendo sempre ciò che desidero. E lei… lei l’ho desiderata ardentemente. E non ho ancora finito.”

Non fa promesse, non fa sconti nemmeno a se stesso ma il suo mondo implode quando s’imbatte in quella creatura angelica dagli occhi da cerbiatto.

“Si sposta un po’ più verso destra e si posiziona di nuovo davanti a me, occhi negli occhi. «Togliti Mia, stai giocando col fuoco» la avviso. Lei, col sorriso impresso in viso e con uno sguardo di sfida, mi fissa non lasciandomi andare. «Non voglio essere protetta, io voglio te»”

Mia è una donna rinchiusa in sé dopo esser stata ferita, forse inconsapevole del valore che ha e della sua bellezza al punto che pur avendo amato con tutto il cuore non si è mai sentita pronta per vivere fino in fondo l’amore.

“È sconcertante come la sua presenza mi faccia sentire… accaldata, non mi era mai successo! Ha qualcosa di così attraente da indurmi a sentirmi come una calamita spinta verso un magnete in questo momento, e questa cosa mi innervosisce e mi sorprende al tempo stesso. «Uh, come siamo permalose» afferma mentre fa qualche passo verso di me facendosi di nuovo più vicino. Troppo vicino. «Scommetto che sotto quest’aria da brava ragazza si nasconde qualcosa di più eccitante e potrei anche scoprirlo subito.»

E poi per coincidenze il destino la fa imbattere in quella bellezza tutta particolare di Marco che sa accenderla di passione come mai prima d’ora.

La passione accecante, così come l’amore se ne fregano delle convenzioni, se ne frega di ogni logica e se quello è un incendio ti spinge a volerti avvicinare fino a sentire la pelle bruciare, fino a sentirti vivo come mai prima d’ora.

‘Insieme eravamo tempesta. La tempesta non puoi dimenticarla, ma affrontarla.’

Ho provato sentimenti contrastanti perché sono due testoni: lui maschio Alpha dominante e lei una che sfugge sempre non appena la situazione diventa scomoda. Lui è una faccia da schiaffi come poche perché non dovendo dare conto a nessuno è incapace di empatia alcuna; lei seppur spaventata anche da se stessa, man mano scopre che lui è un puzzle da perderci la testa ma ne vale la pena perché sa renderla battagliera, capace di tenergli testa come poche.

Come si dice… che di donne da portarti a letto ne è pieno il mondo, ma donne che sanno farti perdere la testa poche. Mia per Marco è così.

La scrittura è acerba ma fluida e ho apprezzato la voglia di mettersi in gioco anche con la componente sensuale. Sono certa che questa passione per la scrittura se coltivata e affinata poterà questa penna a far emozionare ancora i suoi lettori come è successo anche per me perché sotto sotto le donne non sognano il principe azzurro, ma il bad boy con cui perdersi nella passione più folle.

Alla prossima lettura! ❤

Rosanna S. (Recensionista Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...