REVIEW TOUR: L’inizio della mia fine (Wicked Bay, vol.1) di L.A. Cotton

Cari sognatori, eccoci con un nuovo romanzo di L.A. Cotton, edito Hope Edizioni!!!

51F+CDUTp7L

SERIE: Wicked Bay, vol.1
GENERE: romance, new adult
DATA DI USCITA: 27 ottobre 2020

Ebook / Cartaceo

Wicked Bay. Stati Uniti d’America.

Eloise “Lois” Stone sapeva che il trasferimento a Wicked Bay avrebbe reso le cose difficili. Lasciare la piccola contea inglese in cui era cresciuta, i ricordi e buona parte della sua vita non era certo facile, soprattutto considerando le prove a cui era stata sottoposta nell’anno appena trascorso. 
Non aveva tuttavia preso in considerazione la possibilità di ritrovarsi faccia a faccia con il ragazzo che, una notte dell’estate precedente, durante la sua vacanza di famiglia a Wicked Bay, l’aveva trascinata nel suo mondo, facendole provare delle emozioni sconosciute.
Maverick Prince, il Principe della scuola, la star della squadra di basket, il ragazzo di cui tutte bramano l’attenzione, si comporta però come se non la conoscesse e, da perfetto stronzo, la tratta come se fosse una fastidiosa sorella minore che è costretto a tenere d’occhio. Lui sembrerebbe intenzionato a ignorarla, a tenerla a distanza, a trattarla come se non esistesse. Almeno, il più delle volte.
Lois ha una sola certezza: Maverick non è pericoloso solo per la sua sanità mentale, ma lo è prima di tutto per il suo cuore.
Il trasferimento a Wicked Bay non è il suo problema più grande e, quando si troverà in balia degli eventi, capirà che quello era solo… l’inizio della sua fine.

<<Ciò che eravamo io e Maverick era tossico. Disorientante. Come un graffio fastidioso che non riuscivo a cancellare…
…Sono un egoista bastardo, London. Non posso tenerti per me, ma non voglio nemmeno che ti abbia qualcun altro.>>

Questo è il primo libro di “Wicked Bay” e vi dico fin da subito che non vedo l’ora che escano anche gli altri perché questa sarà una serie di quelle che creano dipendenza.

Questa storia ci parla di Eloise che dopo aver perso sia sua madre che suo fratello in un tragico incidente d’auto da cui lei si è salvata per miracolo, si trasferisce con suo padre dall’Inghilterra negli Stati Uniti per iniziare una nuova vita.
Inizialmente saranno ospitati dalla famiglia del fratello di suo padre, qui Eloise trova un po’ di difficoltà nell’adattarsi a questa nuova vita che sta iniziando, alcuni dei suoi cugini le stanno vicino e la fanno sentire ben accetta, mentre altri cugini no, soprattutto Maverick…
Tra di loro c’è un trascorso che non è andato a finire granché bene, anche se Eloise non si spiega ancora il perché…

<<Quale diavolo è il tuo problema? Mi hai ignorato per la maggior parte del tempo, mi tratti come se fossi nessuno e poi continui con questa stronzata. Tutto questo finisce ora!>> Respirai faticosamente. <<Non ho chiesto io di essere trascinata in giro per il mondo. Non ho chiesto io di trasferirmi nella tua casetta in piscina, e di certo non ho chiesto io di finire su quella spiaggia con te l’estate scorsa.>>

Perciò tra la nuova città, nuovi compagni di scuola, suo padre che si comporta in modo strano, segreti di cui tutti sono a conoscenza eccetto lei e appunto il clima pesante con alcuni dei parenti, per Eloise diventa tutto travolgente…

L.A. Cotton ha davvero un modo molto speciale di usare le parole, ha uno stile di scrittura fluido e al tempo stesso molto accattivante e coinvolgente che scorre come un fiume in piena dando un perfetto ritmo narrativo alla storia.
L’ottimo mix tra i drammi adolescenziali e quelli degli adulti ci offre un ampio sguardo su i vari personaggi che popoleranno questa serie nei libri a venire; tra i tanti ho amato particolarmente Summer e Kyle, lei con molta calma la si inizia a scoprire quasi a fine libro ma credo che ci darà delle grandi soddisfazioni nelle prossime storie e lui, beh lui è unico… in alcuni momenti di fa venir voglia quasi di prenderlo a sberle ma poi basta uno dei suoi gesti e cambi subito idea.
Sugli adulti preferisco sorvolare e che li scopriate voi leggendo.

Maverick Prince il nostro protagonista maschile è il cattivo ragazzo per eccellenza, bello quanto oscuro, taciturno, scontroso, cova dentro di sé una rabbia al momento inspiegabile, così come è inspiegabile il suo rapporto con Eloise, fatto di tira e molla, sguardi intensi, gelosia e indifferenza che manderebbero fuori di testa chiunque a lungo andare, il suo è un personaggio interessante e ancora tutto da scoprire e non vedo l’ora di capire cosa lo abbia portato a certi comportamenti, soprattutto nei confronti di suo padre.

<<Credo che tu sia una della persone più irritanti che io abbia mai incontrato. Fatti da parte, Maverick. Sono una ragazza cresciuta, posso prendermi cura di me stessa. Non ho bisogno che cavalchi il tuo cavallo bianco, cercando di salvarmi da cattivi ragazzi immaginari. Forse funziona con Macey e Summer, ma non con me. Io. Non. Ho. Bisogno. Di. Te.>>

Eloise è la nostra protagonista femminile, è una tosta… per quanto lo si può essere a 17 anni, attratta come un magnete da questo ragazzo, che oltretutto è suo cugino, con delle ferite dentro di lei molto profonde che in passato l’hanno portata a fare scelte sbagliate ma che le hanno anche donato una certa maturità e un modo tutto suo di affrontare le avversità che la nuova vita le sta mettendo davanti; il suo interagire con Maverick mi è piaciuto tanto, così come ho apprezzato tutta l’evoluzione che piano piano fa il suo personaggio e che penso continuerà ad evolversi e migliorare anche nel prossimo libro.

Tante e diverse sono le dinamiche familiari che troviamo all’interno di questa storia e sono tutte ottimamente rappresentate, così come lo sono i rapporti d’amicizia e/o rivalità tra i ragazzi; ho apprezzato molto la delicatezza usata nel descrivere le interazioni per così dire amorose dei nostri protagonisti, tutto molto soft, quasi sussurrato, come secondo me dovrebbero essere questi momenti in storie di questo genere ma al tempo stesso cariche di emozioni.

<<…tutto sembrava avermi condotta lì. A noi. Nessun commento sarcastico, nessuna battaglia. Solo un ragazzo danneggiato e una ragazza distrutta. Non servivano parole o dichiarazioni accorate. Questo bastava. Per quella sera, sarebbe stato tutto.>>

Questa storia è come un giro sulle montagne russe pieno di segreti, dolore, amicizia, amore.
Credo che anche voi vi innamorerete, odierete, riderete e sarete tristi insieme a questi personaggi così come è capitato a me e che non vedrete l’ora di leggere il prossimo libro, perché c’è ancora tanto da scoprire su Wicked Bay e i suoi abitanti! 🙂

Siria (Recensionista Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...