REVIEW PARTY: GraveYard di Sabrina Soldati

Cari sognatori, vi presentiamo una fiaba “insolita” firmata Sabrina Soldati!

rp grave 2

GENERE: fiaba, gotico, fantasy, horror
DATA DI USCITA: 15 novembre 2020

Ebook

La serenità del tranquillo villaggio Nameless sta per essere sconvolta dall’arrivo di un’anziana straniera, la quale, lancerà una maledizione su tutti gli abitanti rendendoli immortali e violenti. Il loro destino verrà lasciato in mano a due giovani che, secoli dopo, avranno il compito di sistemare le cose prima che la situazione precipiti.

Sognatori, vi invito a tornar piccoli, lì dove i sogni sono fatti di favole e speranze, dove solo gli occhi di un bambino così grandi ed infiniti sanno saltare su un tappeto volante alla volta di Grave Yard…

Questo piccolo libricino è una dolce favola della buona notte, che ci porta in un tempo lontano dove una strega trattata male lancia un incantesimo, che non solo muta le persone ma anche gli animi… eppure nel profondo l’amore ancora palpita per chi lo sa ascoltare….

In queste poche e grafiche pagine la scrittrice con parole semplici e fantasiose raffigurazioni porta ai più piccoli un insegnamento cardine per la nostra società, ovvero l’unità e l’amicizia. Attraverso questa fiaba ad ispirazione alla Tim Burton, si ritroveranno ad affrontare il giusto ed il sbagliato, dove il trattare male una sconosciuta piena di rabbia porterà ad una maledizione eterna di cui solo coloro di fede ve ne rifuggiranno, ma si sa la rabbia è indomita ed ecco che l’unico luogo felice, muta e cambia nei secoli, ma sarà mai tutto perso?

Leggendolo lungo le pagine la fantasia dei più piccoli si scatena, dove delle grafiche particolari lo adornano, portando alla luce l’assimilazione a La sposa Cadavere solo che qui si parla di vampiri quindi i piccini sicuramente penseranno a i personaggi di Hotel Transilvania.

Ho trovato che tocchi particolari tematiche che servono da istradamento a i più piccoli per comprendere argomenti di crescita, dove il genitore leggendogli questa storia trova un aiuto a trattare con tatto particolari argomenti. Con finezza instrada il concetto di separazione attraverso un muro, che di primo impatto ricorda quello di Berlino, al contempo illumina e pone a cardine il concetto dell’amore eterno, sia di amicizia e non dove un balcone adorna un dono prezioso, un po’ come Romeo e Giulietta. Le grafiche seppur fanciullesche hanno quel giusto punto di gotico coinvolgente e particolarizzato. Sembrano infatti veri e propri disegni fatti da bambini così da farli sentire più partecipi, coinvolti e attenti allo svolgimento della storia.

Infine la storia è semplice com’è giusto che sia, con il suo lieto fine, anche se credo che qualche domanda il vostro piccolo vi porrà, sapete quanto sono curiosi! 😊
Come fascia di età di lettura direi che sta al genitore poiché conosce il proprio cucciolo, ma a mio giudizio dai 6/7 anni la trovo adatta.

Michy (Blogger Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...