REVIEW PARTY: L’ultima notte di Cristiano Pedrini

Cari sognatori, perdetevi con tutto il cuore tra le pagine della nuova novella di Cristiano Pedrini!!!

L'ultima Notte

GENERE: narrativa, contemporaneo
DATA DI USCITA: 18 novembre 2020

Ebook

Non importa cosa trovi sotto l’albero, ma chi trovi intorno.
(Stephen Littleword)

“Io non so chi di noi sia il fratello debole, credo che, in modo diverso, lo siamo entrambi”

Dopo l’improvvisa e inaspettata morte dei genitori, il ventenne Jeremy scopre di non essere rimasto solo al mondo. In una casa-famiglia vive un fratello di cui ha sempre ignorato l’esistenza: Gavin, un ragazzino di undici anni, concepito a seguito di una violenza subita dalla madre. La donna, incapace di gestire il frutto di quell’amore rubato, se ne separò dandolo in affido.
È la vigilia di Natale e finalmente Jeremy può incontrare il fratello. Sapere di poter ricostruire la sua famiglia lo spinge a trovare il modo di diventare il tutore legale di Gavin, ma non sarà una cosa semplice. Il giovane scoprirà tutte le difficoltà che comporta quella scelta, ma sarà pronto a non arrendersi pur di realizzare quel sogno.

Quante cose potremmo fare di concreto se per davvero usassimo il cuore come guida per le cose spalancandolo davanti alla realtà che ci circonda. Senza nemmeno rendercene conto potremmo davvero, solo essendo presenza, fare la differenza per la vita di qualcun altro e di riflesso anche per la nostra. Storie come questa novella di cui vi parlo oggi dimostrano concretamente quale sia il potere di amare senza giudicare ma solo vivendo l’amore.

Jeremy perde i suoi genitori e scopre un segreto della sua famiglia dolorosissimo. Sua madre a seguito di una violenza mette al mondo un bambino che non riconosce come figlio, vive da sempre in un istituto ed è più piccolo di lui. Non è una scelta che condivide pur essendo personale quella della madre, ma Gavin potrebbe fare come lei girando la testa altrove e invece fa prevalere una realtà: ha un fratello, che è da qualche parte, che è sangue del suo sangue per cui il richiamo è tale da volerlo incontrare. Da lì in poi quel cuore lo spinge a rivoluzionare la sua vita per prendersene cura, per poter ricostruire nuovamente la sua famiglia.

Trova una casa e un lavoro in una biblioteca dove fa turni di notte per riordinare i libri presi nelle consegne al mattino.
Di notte quando il mondo apparentemente sembra fermarsi, c’è tutta vita che scorre di gente che di giorno forse non vedresti. Anche lì il cuore di Jeremy fa la differenza perché essendo semplicemente amico nel senso più nobile del termine diventa presenza, conforto, aiuto.
Queste pagine poi sono pregne del clima natalizio, dove i doni inattesi più importanti  sono proprio i cuori che si toccano nel profondo. Quando parti senza soffermarti dall’essere solo e ti trovi immerso in una catena d’amore che ti sostiene.

La penna di questo autore con il suo linguaggio curato ma che sa toccare il lettore nel profondo ti dà sempre la sensazione di leggere un libro bello e di qualità. Veicola sempre messaggi profondi in un modo tale da diventarne parte del lettore. Non è facile affrontare certe tematiche in una novella natalizia senza perdere lo spirito di clima, ma lui con maestria ci riesce.

Che aspettate a farvi coccolare da un buon libro con le atmosfere dei grandi classici di Natale stile Dickens, ma con una modernità dei giorni nostri!

Alla prossima lettura! ❤

Rosanna S. (Recensionista Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...