REVIEW TOUR: Una festa da sogno di Karen Swan

Cari sognatori, venite a vivere l’atmosfera più romantica nel nuovo romanzo di Karen Swan, edito Newton Compton Editori!!!

51HU5QTJqHL

GENERE: contemporary romance
DATA DI USCITA: 19 novembre 2020

Ebook / Cartaceo

Il maestoso castello di Lorne, arroccato sulle scogliere nel sud dell’Irlanda, appartiene alla fa­miglia di Ottie, Pip e Willow da secoli. Nessuno avrebbe po­tuto aspettarsi che, alla morte di Sir Declan, nella spartizione dell’eredità il castello sarebbe stato destinato a Willow, la più piccola. Ottie e Pip sono senza parole: perché proprio a lei? Tre anni prima, infatti, per un motivo che nessuno conosce, Willow ha lasciato la città per trasferirsi a Dublino, giurando che non sarebbe mai più tor­nata. Come se non bastasse, Willow ha intenzione di ven­dere il castello, cosa che rat­trista Ottie e Pip. Per fortuna l’acquirente, Connor Shaye, ha intenzione di convincere le tre sorelle a dare una festa di addio. E, in una notte magica sulla scogliera, persino i segreti più misteriosi possono tornare alla luce. Ottie, Pip e Willow saranno in grado di lasciarsi il passato alle spalle?

Ci troviamo nel sud dell’Irlanda, su una scogliera a picco sul mare possiamo trovare il maestoso castello di Lorne. Questo magnifico maniero appartiene alla famiglia di Ottie, Pip e Willow da secoli e secoli.

Un fatto sospetto sta per sconvolgere la vita tranquilla degli abitanti del castello. Dopo una serata di festeggiamenti per l’anniversario di matrimonio, il signore del castello, Sir Declan muore per un infarto. Con questa brutta notizia si era estinta un’intera eredità, settecento anni di lignaggio ininterrotto che aveva visto tre rivoluzioni, un assedio, due incendi e numerose donne non erano state in grado di sopravvivere alla pura e sfortuna genetica di aver generato tre figlie femmine e nessun figlio maschio.

Ottie, era la primogenita ma essendo femmina non avrebbe ereditato nulla… che leggi del Medioevo!
Alla lettura del testamento da parte del notaio Thomas O’Leary, dei grossi sconvolgimenti stanno per accadere. Come ci si può immaginare un castello, non è facile da gestire in senso finanziario, il cavaliere aveva tenuto in modo maniacale la contabilità, e per non gravare sulle spalle della moglie e delle figlie aveva fatto domanda ad un ente di tutela storica, in caso lui fosse mancato, ma purtroppo la domanda è stata rifiutata.

E per questo motivo, l’ultimo testamento non è risultato validato e si passa alla lettura della prima versione, dove Ottie e Pip hanno ottenuto le terre dove hanno rispettivamente le loro attività di camping e di maneggio cavalli.
La moglie ha avuto una casa in mezzo a dei boschi e il castello è stato dato a Willow. Lei non abitava più a Lorne ma a Dublino dove si era trasferita da un po’ di tempo per motivi conosciuti e si era giurata con se stessa che non sarebbe più tornata in quel castello.
Il problema che ora nella sua nuova condizione, erede ufficiale di Lorne, avrebbe voluto imboccare solo un’unica strada di uscita, vendere il castello.

Qualche tempo prima, si era fatto avanti un compratore, Connor Shaye, ma le cose non erano andate a buon fine e allora prende una decisione, in contrasto con le sue sorelle, lo prova a ricontattare.
Le trattative, questa volta, vanno a buon fine e il sig. Connor cerca in tutti i modi di convincere le sorelle a dare una festa di addio. Ci sarà questa festa?
Le sorelle riusciranno a lasciar andare il passato e finalmente avere una vita felice?

Un ottimo libro, scritto in modo molto scorrevole che ti coinvolge piano piano e ti fa appassionare alle tre sorelle, diverse tra di loro ma unite.
Un libro da leggere per conoscere meglio tre donne con tre vite differenti, una in mezzo ai cavalli e con un grande sogno nel cassetto, l’altra gestisce la sua attività di camping e frequenta un uomo sposato e l’ultima vive la vita da giovane ragazza di vent’anni, divertendosi tra feste e serate.

Ci saranno molti colpi di scena che faranno unire e anche un po’ discutere le tre sorelle, ma nell’ultima festa di addio i segreti usciranno allo scoperto?

“Ogni giorno c’è gente che non ce la fa: brava gente, gente che lavora sodo. Il desiderio non bastava e nemmeno la determinazione, lei ne era la prova lampante. Eppure aveva rischiato, o tutto o niente.”

Nella vita bisogna rischiare, vivere, cadere e rialzarsi, altrimenti vivremo solo di rimpianti.

Kikka (Recensionista Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...