RECENSIONE: Porcellana di Maria Enea

Cari sognatori, eccovi il romanzo mystery-storico di Maria Enea, edito 0111 Edizioni!!!

51G1wwq+yFL

GENERE: mystery-romance storico
DATA DI USCITA: 30 giugno 2020

Ebook / Cartaceo

Finalista al Premio “1 Giallo x 1.000” III edizione

All’inizio del Settecento, la porcellana cinese è ambita da nobili e famiglie regnanti. Ma la sua formula è protetta dal segreto di stato da parte della Cina e vani sono tutti i tentativi per riprodurla. Un alchimista tedesco, Bottger, viene arrestato a Dresda e condotto al palazzo reale dal re di Sassonia, convinto che egli possa scoprirne la formula. Nel suo lavoro viene supportato dall’amico, il fisico Von Tschirnhaus. Tuttavia la ricerca rimane infruttuosa finché per caso i due non s’imbattono nella vicenda di una misteriosa donna alchimista, Osmolinda, vissuta due secoli prima…

Johann Friedrich Bottger è un alchimista vissuto nel 1700. Un giorno viene rapito e rinchiuso a Dresta nelle segrete del castello di Federico I Augusto, detto Augusto il Forte.
Le origini dell’alchimia erano antichissime e con origini non cristiane provenienti da terre lontane, come ad esempio la Cina e l’Islam.

A quel tempo c’era un materiale molto ambito da tutti i nobili ed i regnanti, ma impossibile da riprodurre perché la sua formula era coperta dalla segretezza. Nessuno in Europa era mai riuscito a realizzare qualcosa di così perfetto, nessuno conosceva il segreto della sua lavorazione poiché la Cina la custodiva gelosamente. Ed era quella che chiamano porcellana e per poterlo studiare era fondamentale la scienza propria degli alchimisti. Ed è per questa ragione che Bottger viene rapito dal re, infatti, il sovrano voleva che ne scoprisse la formula.

È un lavoro difficile da portare avanti proprio perché non si conosce il suo materiale che è alla base e che permette di rendere l’oggetto di quel colore bianco che lo contraddistingue. Intanto nei vari tentativi Bottger continua a fabbricare il comune grès.
Stranamente nel corso delle ricerche che lui svolgerà assieme ad un suo amico ci sarà un intreccio con la storia di un’altra alchimista che però visse nel 1500.

Osmolinda, questo era il suo nome, venne iniziata dal padre in età giovanissima all’alchimia, nella progettazione dell’Opera e della pietra filosofare.
La sua vita era incentrata  solo su quello, non pensava ad altro che all’Opera. Fino a quando nella sua vita non comparve un uomo, anche lui alchimista, dal nome Andreas.

“L’uomo misterioso dagli occhi di brace era lì, di fronte a lei. Stava pronunciando voluttuosamente il suo nome, “Osmolinda”, assaporandone le lettere che lo componevano, una per una. Nessuno aveva mai osato tanto: seguirla. Nessuno aveva mai pronunciato il suo nome in modo tanto sensuale. Che dolce suono aveva, sulla sua bocca carnosa! Involontariamente socchiuse le palpebre, per assaporare quel piccolo piacere. Non rispose nulla, mentre lui stava lì, a fissarla.
Intorno a loro, sembrava che il mondo fosse scomparso: non c’era più gente, né vie umide, né carri, né mercanti. Nulla. C’erano soltanto lei e Andreas. Persino i vestiti che indossava sembrava si fossero dissolti.”

In poco tempo si infiammò un grande amore, vennero uniti in matrimonio tramite nozze alchemiche, che era una cerimonia che serviva per fare di loro una coppia ermetica.

“sarete complementari e lavorerete insieme”

Con il tempo la loro  storia diventò tanto tormentosa a tal punto da celare tanti misteri. Sembrava infatti che prima della loro morte lei fosse stata in grado di scoprire qualcosa di importante tanto da nascondere nella sua casa di Dresda, da qualche parte, la sua formula.

Porcellana è un romanzo storico, Bottger, al servizio della corte di Sassonia Augusto II, scoprì per  davvero il segreto della porcellana. Tutto ciò che invece ci regala una punta di fascinazione è tutta la parte riguardante ad Osmolinda. Infatti, è la parte romanzata del testo che rende tutto molto accattivante.
È un libro molto interessante che riesce a tenere alta l’attenzione grazie anche ad uno stile scorrevole e, nonostante l’argomento trattato, viene reso di facile comprensione anzi  fornisce molti dettagli e descrizioni interessanti.
È una lettura molto consigliata per chi ama le cose antiche e queste arti magiche, ma anche a chi ama il mistero e la suspense. 

Nancy (Recensionista Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...