REVIEW TOUR: Up on love (Down on love, vol.2) di Cecile Bertod

Cari sognatori, non potevamo lasciarvi in sospeso… eccoci con il successivo romanzo di Cecile Bertod!!!

416WMiOrpEL

SERIE: Down on love, vol.2
GENERE: romance, new adult
DATA DI USCITA: 8 novembre 2020

Ebook / Cartaceo

Nolan Carter è l’uomo più potente della città. Ed è anche il più pericoloso. L’unica in grado di mettere a repentaglio la sua vita è stata Madison Hill, una giornalista del Sunset che riesce a incastrarlo per l’omicidio di uno spacciatore. A distanza di un anno, le indagini su Nolan vengono archiviate per mancanza di prove ed è finalmente libero di ricominciare a vivere. Edison, il suo avvocato, gli dà solo un consiglio. Tieniti lontano da quella donna.. Nolan sa che Edison ha ragione. Madison è sleale, inaffidabile, incostante. Deve togliersela dalla testa, starle lontano. Ma non è così facile, specie se Madison dichiara in tv di aver deciso di sposare Matthew Cosgrey, l’agente che da anni insegue Nolan, cercando di sbatterlo dentro. A quel punto riprendersi Madison per Nolan diventa una questione di principio, toglierle tutto quello che ha una vendetta di cui non intende privarsi. 

REVIEW TOUR: Down on love. A qualunque prezzo (Prequel, vol.1)

Per una volta nella vita che hai messo tutto il tuo mondo ai piedi di qualcuno vieni schiacciato nel tuo orgoglio, ferito nella tua fragilità più profonda. Vendicarsi era tutto quello che avresti dovuto fare e invece l’hai avuta per un soffio tra le mani e nulla è stato più come prima. Quel mondo che credevi in tuo potere in realtà ti volta la faccia sbattendoti in prima pagina. E lui il tuo nemico giurato banchetta sui tuoi resti prendendosi tutto anche lei… no, quello è il punto di non ritorno perché nulla sarà come prima.

Nolan si è visto pugnalare proprio da lei alle spalle ed ora la farà scendere dal suo trono di potere dove per ben due volte lo ha schiaffeggiato.

«Come ci si sente, Madison, quando non si ha più niente?» Camminava tranquillo, mani ancora in tasca. Non lo vedevo in faccia, ma sapevo che gli brillavano gli occhi. Ne ebbi la conferma quando si infilò in ascensore. Gli sentii mormorare: «Non ho ancora finito». Mi si spezzò il respiro. Lo odiai come non mi era mai accaduto. «Chi diavolo credi di essere?» Urlavo. Lui non si scompose. Premette su un pulsante. «Il tuo fottuto imprevisto».

Nulla è come potreste immaginare che accada. L’intreccio bene male si confonde sempre più.

Madison ha fatto l’unica scelta possibile che l’ha spedita dritta al suo interno personale in un oblio dove vagare senza meta. Si annienta in altre braccia, si concede nel lusso di serate senza anima dove l’alcol regna sovrano. La mancanza di lui l’ha resa un guscio senz’anima. Ma non sa che proprio dietro l’angolo chi credeva di aver perso per sempre ricompare per spogliarla della sua corazza lasciando la sua anima esposta e vulnerabile.

Eppure quel che sembra del tutto perso cova sotto la cenere.

“Ti ho trovata ancora, mare in tempesta, onda di spuma parcheggiata tra le lenzuola del mio letto. Ti avrei dato qualsiasi cosa, se solo me l’avessi chiesta. Ti avrei trattenuta tra le mie mani, se solo non fossi stata sabbia che si sgretola, rivoli d’acqua portati via dalla corrente. Ma ti avrei posseduta ancora, ogni volta che la marea ti avrebbe riportata tra le mie braccia, per perderti ogni volta, per aspettare sulla riva il vento che si alza ancora. Assaporando nell’aria umida della sera il tuo odore che ritorna, che mi si posa sulla bocca”

Come non perdere la testa davanti ad una storia così intrecciata, ingarbugliata, che ti lascia senza respiro in un miscuglio di generi e che incolla il lettore nell’incertezza fino all’ultima pagina.

“Ecco cos’eravamo noi due. Demoni sommersi che ogni tanto cercano spiragli per venire a galla, mostrare il peggio di loro e poi tornare a inabissarsi. E questo ci bastava. Sapevo che aveva bisogno di me quando sentivo la sua mano che mi cercava. Sapeva che ci sarei sempre stato perché se succedeva gliel’afferravo e la stringevo. Ma questo succedeva al buio, quando c’eravamo solo noi due in una stanza.”

Lo stile dell’autrice è asciutto ma talmente emozionante da mettere i brividi in questo mix tra erotico poliziesco dove l’ambiguità di ogni personaggio riesce a farti sospettare di chiunque. Ogni personaggio inserito nella storia gioca una battaglia tra luci ed ombre affascinante.

Entrare nella mente di Nolan nel suo tormento, nel suo gioco di potere nella conquista della sua vendetta, vedere il lato oscuro di una città che in base alla luce con cui la vedi mostra le sue crepe, scoprire una Madison più fragile ma che resta indomita, testarda ed indipendente rende questo libro davvero intrigante.
Amo questi personaggi ambigui, imperfetti, che restano coerenti con la loro personalità fino alla fine e nonostante l’amore.

In queste giornate un po’ particolari ritagliatevi del tempo per gustare una dilogia che regala quel brivido misterioso che intriga.

Alla prossima lettura!

Rosanna S. (Recensionista Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...