REVIEW TOUR: Lento Inafferrabile di Marta Arvati

Cari sognatori, perdetevi in questo viaggio fatto di emozioni nel nuovo romanzo di Marta Arvati, edito Collana Brightlove!!!

41-+MBQJQvL

GENERE: contemporary romance
DATA DI USCITA: 27 ottobre 2020

Ebook

“Ci sono cuori strappati che da soli non sanno ricomporsi, bordi frastagliati che non combaciano più. Io ero così, prima di incontrare Tristan, e per quanto provassi a rimettere insieme i pezzi, mancava sempre qualcosa.”

Dicono che quando intraprendi un viaggio, non sia tanto la destinazione, ma il viaggio in sé, a cambiarti dentro e che soprattutto, dopo, non sarai più lo stesso. 
Quando Tristan Dawson e suo fratello maggiore Jay, troveranno al posto del proprio padre, una lettera che è più l’itinerario di un viaggio da intraprendere insieme, non riusciranno ad afferrare il senso di quello strano regalo. Ma, anche se per motivi completamente diversi, alla fine accetteranno quella bizzarra avventura. Tra di loro non scorre buon sangue e questo sarà palese fin dalla prima tappa a Richmond, dove s’imbatteranno in Allyson Camden. Anche lei, alle prese con il suo viaggio on the road post laurea, deciderà (sebbene con estrema diffidenza) di unirsi ai due fratelli, dopo essere rimasta a terra con la propria auto. 
Tappa dopo tappa, i loro cognomi, le loro radici, i loro ricordi, finiranno per sovrapporsi, portando alla luce una conoscenza che li ha visti uniti fin da bambini, ma divisi dal tempo e dalle circostanze. Sarà allora che ogni scelta del destino sembrerà quella giusta, soprattutto quando il più schivo dei fratelli Dawson attirerà l’attenzione della fragile Allyson. Ma se per una volta quello stesso destino avesse avuto un piccolo e insospettabile aiuto e se davvero la meta di un viaggio non fosse solo un luogo? Ricordate quello che si dice? Esatto: non si è più gli stessi dopo. E forse è proprio questa la parte migliore.

Sono ancora con gli occhi a cuoricino, le farfalle nello stomaco ed i brividi a fior di pelle dopo aver letto in una notte questo romanzo che mi ha entusiasmata. In tarda serata mi sono detta “ma si leggo un paio di capitoli e domani me lo gusto”… povera illusa visto che ho fatto l’alba per poterlo finire, ma giuro era un concatenarsi di eventi talmente coinvolgenti dove ho provato ogni genere di emozione che mi ha davvero spiazzata. Ho riso, ho pianto, ho gioito, ho sentito ogni emozione come fosse la mia e mentalmente dopo mesi chiusa mi sono sentita la mente libera che voracemente si gustava visioni dei posti che hanno visto, gli incontri che hanno fatto, giovane come i protagonisti, con tutta la vita davanti, il tempo per rimettere mano ai propri sogni e alle proprie aspettative.

Questo romanzo trabocca d’amore in ogni sua forma!

Amore per se stessi prima di tutto perché solo amandoti, puoi accarezza e conoscere le tue debolezze, i tuoi punti di forza. Ogni personaggio questo viaggio lo vivrà come un viaggio alla scoperta soprattutto di se stesso, avendo modo di ascoltarsi e di trovare le proprie priorità.

Amore genitoriale perché sono i pilastri di una vita che crescono i figli con la loro umanità con tutte le difficoltà del caso. Il padre dei fratelli protagonisti di questa storia dona questo viaggio misterioso on the road con delle condizioni particolari ai suoi figli regalando loro tempo per stare insieme e scoprirsi prima che la vita li allontani del tutto.

Amore fraterno. I fratelli sono parte della tua storia, condividono tutto di te ma essere fratelli quando si cresce e le differenze caratteriali insorgono può essere solo che una scelta da fare matura, consapevole con quel che è giorno per giorno perché il passato non basta da solo a mantenere saldo il legame.

Amore predestinato, quel grande amore che come un disegno speciale prende la tua vita e ti fa compiere le scelte più inaspettate, scioglie le catene che t’imprigionavano, ti fa sognare, sospirare, progettare. Un amore passionale, tenero, folle, con quel sentore di per sempre che tanto amiamo leggere.

Lui è chiuso e tu fai il duro. Ma ci sono momenti in cui il vostro legame emerge più forte di tutto e allora siete semplicemente due fratelli che si intendono al volo, che ridono, scherzano e si vogliono bene. Non dovete tornare quelli che eravate da bambini, dovete costruire un rapporto nuovo che si basi su ciò che siete oggi». «E tu hai capito tutto questo in tre settimane?» «Chiamalo intuito femminile».

Jay è il fratello più grande, quello che a scuola non è mai andato benissimo e che è rimasto a lavorare nell’officina del padre. Di indole esuberante, sicuro di sé, ama godersi l’attimo senza metter radici. Ammira molto suo fratello più piccolo di un paio d’anni, così diverso da lui quasi come il giorno e la notte di cui un tempo era molto complice, ma ora si sente sempre più tagliato fuori.

«In effetti, negli ultimi anni noi due non abbiamo parlato molto». È vero. È come se questa consapevolezza mi fosse piombata addosso soltanto ora, con tutto il suo peso, mentre sono qui, in questo fast food con le pareti scrostate e i divanetti sdruciti, seduto di fronte a mio fratello. Mi ero arreso al fatto che semplicemente non andassimo d’accordo, come fosse una cosa normale.

Tristan è più riflessivo, chiuso nel suo mondo nerd con la sua indole timida, ma al tempo stesso tormentata dalla voglia di fuggire via da quel paesino e raggiungere i suoi obiettivi. Lui quel viaggio imposto da quel padre con cui non riesce a comunicare mai e con quel fratello che sembra così distaccato e lontano dal suo migliore amico, compagno di giochi che era quando erano piccini non riesce proprio a mandarlo giù. Lui così metodico e preciso senza una meta, senza poter scegliere non ci sa stare.

Questo viaggio fisico diventa chilometro dopo chilometro un viaggio nelle parole non dette, nei silenzi mai ascoltati un viaggio che fa rivedere il loro rapporto alla luce di una dinamica tutta da reinventare.

«Ma nella vita, a volte, succedono delle cose che ti cambiano, e finisci per perderti. Anche per questo mi ero messa in viaggio, questa vacanza doveva essere la fine di un percorso e l’inizio di un altro. Ho bisogno di ritrovarmi». Annuisce, come se si rispecchiasse in ciò che ho detto. «Siamo tutti in cerca di qualcosa», commenta serio, «e magari noi tre insieme potremmo aiutarci a trovarlo» conclude.

E poi c’è Allyson, un personaggio anch’esso meraviglioso, una giovane donna ricca di personalità che porta dentro delle ferite dell’anima che hanno rischiato di tarparle le ali, che le stavano impedendo di godere delle piccole emozioni della vita richiudendola in un bozzolo. Decide di mettersi in gioco ed il fato la porta ad entrare nella vita dei fratelli e come un ciclone a sconvolgerne progetti e priorità. Scatterà una rivalità nel conquistare il cuore della sexy peperina tanto dolce e con una personalità sfaccettata.

«Ti va di dormire qui con me, stanotte?» mormora. «Se lo vuoi davvero, resto». «Resta…». Dove potrei andare, se il solo posto in cui mi sento finalmente completo è qui, accanto a lei? Ally dice che la sto aiutando, ma non si rende conto di quello che lei sta facendo per me, con la sua sola presenza. Mi sta insegnando a sorridere di nuovo, e attraverso i suoi occhi posso vedere il mondo con colori diversi. Si merita di essere felice, voglio tuffarmi ogni giorno nel suo sorriso e nelle sue iridi celesti, voglio tenerla stretta per proteggerla e farla sentire al sicuro. Non sono un principe azzurro, però vorrei donarle una favola.

Complice un segreto dal passato, le vite di questi tre giovani si scopre più intrecciata di quanto hanno mai pensato.
Ogni pezzo di vita che in cui s’imbatteranno restituirà loro un tassello imprescindibile del loro percorso di consapevolezza personale.

Con il cuore sono ancora tra le pagine di questa storia per me indimenticabile per la sua delicatezza, la sua freschezza, lo stile dritto al cuore di chi legge che la penna di quest’autrice con maestria riesce ad essere efficace ed intenso. Sei nella storia, parte della storia, fai il tuo viaggio interiore riscoprendo le tue di radici attraverso le pagine di una storia così.
Potrei parlarvene ancora all’infinito di questo romanzo ma per me è un’emozione tutta da gustare lasciandosi andare, liberando la mente e sognando l’amore… Sono sicura che anche voi vi innamorerete perdutamente com’è capitato a me…

Alla prossima lettura! ❤

Rosanna S.
(Recensionista Sognare).


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...