REVIEW PARTY: La stirpe della gru di Joan He

Cari sognatori, eccovi il fantasy dalle note orientali di Joan He, edito Mondadori!!!

51NDYxsDjmL

GENERE: fantasy
DATA DI USCITA: 19 gennaio 2021

Ebook / Cartaceo

La principessa Hesina di Yan ha sempre desiderato sfuggire alle responsabilità della corona, per vivere nell’anonimato. Ma quando il suo amato padre muore, viene gettata nell’arena dei giochi di potere e diventa all’improvviso sovrana di un regno incredibilmente instabile. Per di più, Hesina è convinta che il re sia stato ucciso, e che l’omicida sia qualcuno che le è molto vicino. La corte è piena di ipocriti e delatori che non vedono l’ora di approfittare della morte del monarca per accrescere la propria influenza: ciascuno di loro potrebbe essere l’assassino. I suoi consiglieri vorrebbero che Hesina accusasse il regno confinante di Kendi’a, il cui governante ha già radunato le truppe per la guerra. Determinata invece a trovare il vero colpevole e con qualche dubbio sulla fedeltà della sua stessa famiglia, Hesina compie un gesto disperato: si rivolge a un’indovina, il Giaggiolo argenteo. Un atto di tradimento, punibile con la morte, poiché la magia nel regno di Yan è da secoli vietata dalla legge. Seguendo le parole della veggente, Hesina chiede aiuto ad Akira, un delinquente patentato dalla mente brillante e acuta, un detenuto che nasconde più di un segreto. Il futuro del regno di Yan è in pericolo: riuscirà Hesina ad avere giustizia per suo padre? O il prezzo da pagare sarà troppo alto?

La giovane principessa Hesina di Yan ha un’anima ribelle, ha sempre desiderato sfuggire alle sue responsabilità nei confronti della corona, le piace vivere un po’ nell’ombra.
Infatti, una sera emerge da dei passaggi segreti nella città proibita del suo paese. Si trovano nel distretto delle lanterne rosse, questa zona è l’area più malfamata del paese, dove le persone sono in cerca di calore… ma la giovane principessa perché è lì?

Facendo un passo indietro, la principessa Hesina ha dovuto affrontare molte sfide nella sua breve vita. La regina madre non mostrava mai i propri sentimenti di orgoglio verso sua figlia ma veniva trattata con diffidenza e “quasi disprezzo”.
Hesina si sentiva una figlia messa da parte non benvoluta dalla madre, invece quest’ultima considerava più suo figlio, trattenendo una corrispondenza.
Hesina, invece, era ben voluta, ed era il suo uccellino, da suo padre, il Re di Yan.
Un fatto molto grave cambia le carte in tavola, il re muore e lei non si dà pace per la sua scomparsa. Non crede a questa morte così prematura e decide d’indagare per conto suo; infatti raccoglie in un’ampolla il fumo di un veleno, il quale lei presume che abbia ucciso il re. 

Ritornando al distretto delle lanterne rosse, Hesina va ad incontrare una indovina di nome Giaggiolo argenteo che le darà degli indizi per trovare un rappresentante per il suo processo.
In effetti, grazie all’aiuto di un ministro riesce a farsi rappresentare da un detenuto di nome Akira. Anche questo rappresentante nasconde più di un segreto che la metteranno in pericolo o la aiuteranno a trovare la verità?
Hesina per ottenere giustizia per suo padre deve indire un processo ma che prezzo dovrà pagare? Tutto quello che da fuori sembra sfarzo e bellezza, guardandolo dall’interto e con un occhio più critico si può notare come anche nella corte di Yan si possono trovare persone corrotte che faranno il doppio gioco.
Riuscirà Hesina ad avere giustizia per suo padre ed essere la regina che il paese ha bisogno?

Un libro che inizia piano piano ma che dalla metà gli avvenimenti si susseguono uno dopo l’altro tenendoti incollato alle pagine.
Le vicende possono sembrare un po’ complicate da capire, soprattutto all’inizio perché ci sono complesse tematiche ma il fascino delle ambientazioni ti fanno andare avanti per capire meglio.
Questo libro nel complesso mi è piaciuto, come ho già detto, per le trame e le ambientazioni ma personalmente mi ha deluso un pochino la protagonista. Siccome l’ho vista un po’ immatura in certe scelte, sembrava che si lasciasse trascinare dagli eventi, avrei voluto leggerla con un po’ più di carattere soprattutto nell’affrontare le ultime sfide.
Il finale mi ha lasciato un po’ con dei punti di domanda, diciamo che sul più bello come quando guardi un film e nella scena clou scatta la pubblicità… spero che ci sia un seguito o almeno un’aggiunta per capire meglio cosa è successo alla principessa Hesina.

Consiglio questo libro a chi piace il genere fantasy con una fitta trama di intrighi ed un enigma da svelare… chi ha ucciso il re?

Kikka
(Recensionista Sognare)


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?! Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare! Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...