RECENSIONE: Catch me. Prendimi… se ne sei capace! di Melissa Spadoni

Cari sognatori, eccovi l’avvincente ed appassionante romanzo di Melissa Spadoni!!!

41RVQfrpxDL

GENERE: suspense romance
DATA DI USCITA: 6 marzo 2021

Ebook / Cartaceo

Nel corso della mia vita ho commesso alcuni errori.
Okay, parecchi.
Ho camminato sul filo del rasoio dell’illegalità, mi sono divertito con i soldi facili e le ragazze ancora più facili. Ho spezzato e distrutto chi mi stava accanto e mi voleva bene. Soprattutto una delle poche persone che più credeva in me e mi amava davvero. La mia Black. Ho fatto a pezzi lei, il suo cuore e tutto ciò che significavo per lei.
Ma ora sono tornato. E tutto quello che voglio, è dimostrarle che sono cambiato, maturato, che sono diventato l’uomo che merita di avere accanto e niente e nessuno mi fermerà dal mio intento di riconquistarla. Né il suo imminente matrimonio, né la pesante minaccia che incombe su di me e che per colpa del mio egoismo, si riversa anche su di lei.
Dimostrerò a Blakely White che quello che c’era tra noi, ancora esiste e sta per risorgere dalle ceneri del nostro passato, anche a costo della mia vita stessa.
Lo giuro con ogni fibra del mio essere.
Holden

Holden Howard è un uomo che ha superato da poco i trent’anni, con alle spalle tanto marciume da far spaventare chiunque. Ma ora dopo quattro anni e mezzo si sente finalmente un uomo libero e pronto a ricominciare dall’inizio per non cercare di fare più cazzate.
Il suo più grande rimpianto rimane sempre lei, la sua piccola bambolina Blakely, che si è lasciato scivolare via con tutte le sue innumerevoli scelte non ideali che comprendevano spesso e volentieri altre donne.
Ed ora dopo quasi cinque anni, lui è disposto a tutto pur di farle comprendere che ancora la ama e che è un uomo diverso. Ma lei è ormai fidanzata e prossima al matrimonio…

“Pertanto io mi consolo facendo due chiacchiere con la mia migliore amica…
Almeno fino a quando un paio di occhi verdi come aghi di pino, non mi picchettano i piedi al prestigioso pavimento in marmo italiano, impedendomi di procedere oltre nel mio giro.  Due occhi che mi fanno coagulare il sangue nelle vene e che mi causano un blocco nella respirazione, mentre una specie di bradisismo inizia a farmi tremare le ginocchia. Due occhi che mai e poi mai mi sarei aspettata di rivedere ancora, nella vita.
Figuriamoci alla mia festa di fidanzamento!
Due occhi che mi liquefanno il cervello, le ossa e tutti gli organi interni, mentre mi squadrano completamente, lenti, lascivi, da capo a piedi, dentro e fuori, sempre più simili a laghi insondabili.
Due occhi che mi scaraventano, per un intenso istante, indietro di anni. Quasi cinque.
Due occhi che, per tanto tempo, hanno significato ogni cosa.
Due occhi che riportano a galla tanto dolore e rabbia.
Che diavolo ci fa Holden qui?”

Ed è proprio in occasione della festa di fidanzamento con Charlie, che corrisponde anche con il giorno del suo compleanno, che Blakely incontra nuovamente Holden, il suo ex.
Una storia d’amore turbolenta la loro, ma carica di tanta passione ed il suo corpo ritorna a vibrare, come richiamato da una canzone conosciuta ed ascoltata più e più volte.

“Questa è l’unica donna, in tutto il mondo, capace di farmi schizzare anima, corpo e cuore fuori dalla galassia e perdere del tutto la tramontana. Con molta fatica mi allontano, senza smettere comunque di tenerla stretta a me. Voglio gustarmi questo momento ancora per un po’.  Imprimere nella mia memoria e in quella del mio corpo, cosa si prova ad averla di nuovo appiccicata a me.”

E proprio nell’ultimo loro incontro, Holden tenta il tutto per tutto e la bacia, come ama farlo lui… la bacia con tutta la bramosità di cui è a conoscenza, la bacia con tutta la passione che sente viva dentro di sé, e che partendo dalla testa arriva giù fino all’inguine.
E’ il loro ultimo incontro perché ha deciso di allontanarsi dai guai che portano il nome di Munroe, lo stesso che l’ha incasinato nella sua vita precedente e vuole in tutti i modi leciti e non, di allontanarsi da Providence e questo significa anche allontanarsi dalla sua piccola bambolina.
Fino a quando non riceve una telefonata da Munroe e tutto il suo mondo crolla in un attimo…

“Ma… cazzo! Non mi va di morire! Non ora che stavo iniziando a pregustare la vera libertà, un nuovo inizio, una nuova vita. New Orleans sarebbe stata la prima tappa di una molto più grossa e importante. Una meta che sogno da un po’ e che mi permetterebbe di cancellare tutto il mio passato e rinascere a nuova vita.
Ma non così. Non sulla pelle della mia Black. Devo fare qualcosa. Devo trovare un modo.
Io devo…”

Ed è così che iniziano il viaggio che li porterà lontano da Providence e in fuga da Munroe.
Un viaggio che porterà a riscoprire ed apprezzare a Blakely l’Holden dei vecchi tempi, solo più maturo e più coscienzioso di quello che veramente è importante nella vita, e cioè la sua incolumità e sicurezza.
E che permetterà ad Holden o almeno ci proverà, a far capire alla sua Black quanto è cambiato, quanto è seriamente interessato a vivere la loro storia d’amore se solo lei la smettesse sempre di pronunciare il nome del suo fidanzato e promesso sposo, Charlie.

E così tra viaggi in strade incontaminate, fuga da scagnozzi arrivati presto alle loro calcagne, un tornado che li farà rifugiare in un bunker che oltre a dargli riparo, gli farà cadere l’ultimo velo di diffidenza e si troveranno nuovamente nella loro bolla di passione, troveranno anche un nuovo amico e finalmente arriveranno alla loro meta… ma come finirà tra di loro?
Sarà riuscito Holden a far capire alla sua piccola Black quanto lui sia cambiato e quali sono i suoi reali sentimenti?

Una bellissima storia d’amore che ci racconta la difficoltà di ritornare per Holden ad una vita normale, quando quella prima era contaminata da milioni di problematiche, e ci racconta anche di quanto sia difficile per Blakely tornare a credere all’uomo che l’ha fatta soffrire immensamente e che anche anni prima aveva promesso più e più volte che sarebbe cambiato, ma alla fine è cambiata lei e se n’è andata dalla sua vita.
Una storia dove solo l’amore unico e speciale di una persona matura che riesce a gestirlo nella sua interezza e potenza, ne esce vincente… un po’ ammaccato, ma vincente e finalmente felice.
Una storia molto ben strutturata, che ti incatena con le sue storie nella storia, non è mai noiosa, mai ripetitiva… a tratti emozionante!
Una storia che evolve nell’epilogo che merita, per coloro che sanno riconoscere veramente l’amore della propria vita.

Una storia che consiglio a tutti! ❤

Maria 
(Recensionista Sognare)

Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...