RECENSIONE: La strega di Yorkland di Fabrizio Braggion

Cari sognatori, eccovi il racconto intenso e “fantastico” di Fabrizio Braggion!

71+Iw5HKqBL

GENERE: urban fantasy
DATA DI USCITA: 13 marzo 2019

Cartaceo

“.Tutti smettono di lavorare e mi guardano allibiti. Lei resta in silenzio. Pare stupita. Gliela lascio e noto una scritta intagliata nel legno che recita: “banco della strega.” non ho idea di che si tratti. Forse è solo una vecchia incisione. “Ti conviene regalargliela se non vuoi prenderti qualche maledizione” Mi consiglia Chris mentre torno al mio posto.”.

Yorkland. Jason si è appena trasferito in città.
Per lui ha inizio una nuova vita e ciò vuol dire nuove amicizie e relazioni.
A scuola stringe sin da subito amicizia con Peter, il secchione della classe il quale, bullizzato tempo prima dai compagni, dispensa sin da subito consigli preziosi di sopravvivenza.
L’ attenzione di Jason si focalizza però sulla figura di Penny, ragazza schiva e solitaria, allontanata da tutti poiché gira voce in città che lei e la madre siano due terribili fattucchiere. Jason non si fa intimidire da queste dicerie anzi, si avvicina e stringe amicizia con Penny… scoprirà però una terribile verità sul suo passato.

La strega di Yorkland rappresenta un urban fantasy a tutti gli effetti; la storia narrata lega elementi fantastici a tematiche molto discusse in epoca moderna capaci di dividere l’opinione pubblica.
Appaiono molti personaggi sulla scena; incontriamo Jason, il protagonista, un dolce e accondiscendente ragazzo con il fascino per il diverso, poi Penny la ragazza incompresa da tutti poiché nasconde una terribile verità sul suo passato, Peter il ragazzo secchione per molto tempo bullizzato dai compagni e molti altri ancora. L’autore è stato in grado di descriverli minuziosamente soprattutto dal punto di vista caratteriale; la vicenda narrata, infatti, è caratterizzata principalmente da un’esplosione di emozioni che intessono la fitta rete di eventi.

Le tematiche affrontate tra le pagine del libro sono molte care all’opinione pubblica dei giorni nostri; spiccano primi fra tutti il bullismo, i pregiudizi e l’emarginazione.
È difficile lottare contro coloro che ti additano come il diverso, ti senti un estraneo, uno sconosciuto, un essere inutile ed obsoleto. Cerchi di proteggerti e ti aggrappi a quel piccolo briciolo di speranza che per un attimo ti fa credere che qualcuno forse è in grado di accettarti per quello che sei, ma che in realtà si rivela solo una mera illusione.
Non bisognerebbe mai giudicare una persona dalla “copertina”, ogni persona è speciale poiché il suo animo è capace di donare emozioni e sentimenti unici nel loro genere.

Fabrizio Braggion ha creato una storia profonda, tutta da scoprire e altrettanti personaggi enigmatici e riflessivi al tempo stesso. Lo stile di scrittura è lineare e di facile comprensione, adatto a qualsiasi tipo di lettore.
Consiglio la lettura del romanzo agli appassionati del genere fantasy ma anche a tutti coloro che hanno voglia di una storia profonda, intrisa di sentimenti ed emozioni tutti da provare! 😉

Maia
(Recensionista Sognare)

Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...