REVIEW TOUR: Oltre l’inganno di Antonietta Iannone

Cari sognatori, innamoratevi del folle ed impetuoso historical romance di Antonietta Iannone, edito O.D.E. Edizioni!!! 

cover

 

GENERE: historical romance
DATA DI USCITA: 30 giugno 2021

Ebook 

Per salvaguardare se stessi e le proprie aspirazioni, Lady Violet Sunderson, figlia del marchese di Glensbury, e lord Alan Finley visconte di Rendcliff dovranno scendere a patti. In una società dove l’apparenza vale più della sostanza e il patrimonio più della felicità i due giovani dovranno lottare per ottenere ciò che vogliono.
Tutti i matrimoni iniziano con un contratto.
Fra segreti e intrighi, passato e presente, Oltre l’inganno ci presenta una storia carica di tutti quegli elementi che hanno caratterizzato la bella società dell’Ottocento più un pizzico di fantasia.

Quante volte nella vita sarà capitato ad ognuno di noi di incaponirsi in un progetto, portarlo avanti con ottusa dedizione mentre il mondo proseguiva indicando un nuovo percorso da vivere, una nuova opportunità che si apriva attorno a noi, un qualcosa che rimescola le carte in tavola rimettendo tutto in discussione e noi stessi in subbuglio. E più ci intestardiamo in nostri progetti, più la vita ci rimbalza via da quel muro di pregiudizi, calcoli, aspirazioni fatti senza cuore, senza davvero ascoltare dal di dentro quella voce che grida tutt’altro. Credo proprio che noi stessi con la nostra ottusità, con la nostra paura di rimetterci in discussione, con la nostra fragile volontà di cedere al rischio dell’imprevisto ci neghiamo per davvero l’opportunità di poter esser felici.

Anche la protagonista di questo romanzo si ritrova proprio nella stessa situazione, e non importa se siamo nel 1800 perché per quanto possano cambiare le modalità per cui qualcosa accade, in realtà il cuore dell’uomo si muove sempre e da sempre allo stesso modo.

Violet è una giovane donna un po’ in là come età da marito per la convenzione sociale dell’epoca seppur giovanissima ed è promessa ad un duca. Ma lei ha ben altri progetti, sogni, aspirazioni che poco si confanno ad una nobildonna dell’epoca dedita solo a dover contrarre un buon matrimonio con un buon marito che rechi prestigio al suo casato oltre a dovergli riverenza ed obbedienza. Ma Violet è molto di più di questo… è libera, si è fatta da sola e di nascosto una cultura, ha un suo pensiero, vuol decidere per sé della sua vita, vuole vedere il mondo, viaggiare, non ha bisogno di un uomo che la freni. E allora la nostra matta e svitata che pagina dopo pagina amerete da morire, decide che il marito se lo sarebbe scelta lei solo di facciata, un vero e proprio contratto che le potesse garantire il rincorrere delle sue aspirazioni. Lo sceglie proprio tra un nemico del padre, l’unico che sarebbe tanto sfrontato da sfidare il bel mondo londinese e prenderla per moglie.

Alan è un uomo che non ama neanche lui le convenzioni sociali, è un visconte che possiede un club, il titolo e tanti debiti. È di una bellezza selvaggia e sfrontata, granitico in apparenza che sembra sciogliersi alla vista di quel tornado imprudente, determinato dagli occhi color pervinca e dai capelli rossi infuocati quanto il temperamento della bella marchesina figlia del suo nemico.
In quegli occhi Alan perde il senno, la sua ragione si offusca per quella donna bella e seducente come il peccato più indecente, uno spirito indomito e anticonvenzionale come lui che sogna di stringere tra le sue braccia mentre la tocca sensualmente implorando solo il suo nome.

Un patto, una vendetta, la libertà… è questo che Alan e Violet pensano di stipulare.
Cosa ottengono? Un’attrazione folle, un amore passionale, un bisogno viscerale di aversi, di appartenersi.
Quest’amore pazzo e disperato che ci farà tribolare è al centro di intrighi, vendette, cospirazioni che terranno incollato il lettore fino all’ultimo sospiro.
È un amore che insegna il rispetto come rispetto della persona con ogni sua sfumatura, indole, passione. Perché insieme si è anche più forti del destino beffardo che potrebbe distruggere tutti da un momento all’altro.

Lo stile di questa penna mi ha piacevolmente stupita con una terza persona davvero ben scritta, con una certa proprietà di linguaggio, un occhio particolare ai dettagli, una scrittura fluida, divertente, evocativa, deliziosamente sensuale.
È stato come mettermi comoda con un bel secchio di popcorn a gustarmi uno spettacolo in prima fila tutto per me, tanto le parole vivide della scrittrice mi hanno portata dentro la storia. Ho amato, ho pianto, ho desiderato, ho vissuto tutto sulla pelle con entusiasmo e desiderio che non finisse mai.

Se amate le storie un po’ retrò ma con un pizzico di avventura, con personaggi intriganti e batticuore sfrenato… è il romanzo da bere tutto d’un fiato in questa estate carica di sogni e promesse.

Alla prossima lettura! ❤

Rosanna S. 
(Recensionista Sognare)

Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...