RECENSIONE: Ho paura di mio figlio di Charlène Clélie Meunier

Cari sognatori, entriamo nel vortice psicologico della mente oscura tra le pagine d’esordio di Charlène Clélie Meunier!

41-+zJYHZpS

GENERE: horror, thriller, psicologico 
DATA DI USCITA: 6 giugno 2021 

Ebook / Cartaceo

Jeanette è una madre sola, innamorata di suo figlio, un ometto di cinque anni. Qualcosa, però, disturba il bambino fin dalla sua nascita e la donna, dietro consiglio di Mike, psichiatra e nuovo amore di J., scriverà un diario nel quale appunterà tutti i disagi che Jakob, questo il nome del bambino, sembra avere. Il diario diventerà poi una valvola di sfogo per Jeanette e, grazie al lavoro di intensa autoanalisi che farà, le permetterà di capire anche cosa sta accadendo a Jakob. Ciò che scoprirà andrà oltre ogni sua immaginazione e metterà in discussione tutte le sue certezze di mamma. Limiti invalicabili saranno violati, misteri irrisolti, provenienti dalle campagne francesi, sovrasteranno la ragione e porteranno Jeanette a dubitare persino della sua sanità mentale.
Una madre.
Un bambino.
Un quotidiano fatto di incubi e urla nella notte.
Uno psichiatra.
Una realtà sconvolgente.
Hai mai avuto paura di tuo figlio?
E se quello tra le tue braccia non fosse solo tuo figlio?
Si sconsiglia la lettura a persone facilmente impressionabili

Ci sono vari tipi di horror, come quello psicologico che ti prende sia mentalmente che fisicamente, dantoti quella sorta di adrenalina che in pochi riescono a trasmettere.

Questo libro è scritto in forma particolare…
Non è come le altre storie, è strutturato sotto forma di diario, dove la nostra protagonista Janette, una donna di trentacinque anni, separata e con un figlio, decide di raccontare la sua storia e del suo bambino da quando è nato.
Ed è proprio in questo momento che entra in gioco Jacob, un bambino di soli cinque anni che non sembra essere lui… Perché Jacob, sembrava non voler mai nascere…
Ha degli atteggiamenti strani che porteranno Janette a provare le misure più drastiche…

Jacob e Nadine…
Nadine e Jacob…
Chi è mamma Lena e che vuole da loro?

Questa è una storia piena di intrecci che pagina dopo pagina porta il lettore ad arrivare fino alla fine per sapere la verità, sempre che lo sia…
Charlene ha creato una storia, che in apparenza sembra non avere un senso logico ma poi, grazie al suo modo di scrivere, riesce a farti entrare nel meccanismo psicologico ed a coinvolgerti.

A mio parere mi sembra di aver vissuto un intreccio, dove il ragno tesse la sua tela ma ad un certo punto deve fermarsi perché quello che si trova davanti non è più quello che credeva.
Il nostro subconscio ci permette di credere in tante cose, ci permette di vedere quello che siamo ma ad un certo punto tutto cambia e quello che abbiamo sempre visto, o credevamo di vedere, non è la realtà.
Non so se riuscite a capirmi o se riesco a farmi capire bene ma il sunto è che nella vita dovete guardare bene quello che succede intorno a voi…
Nulla avviene per caso…

Per quanto mi riguarda, anche se originale, avrei preferito che fosse stato scritto come una storia normale e non come diario, credo che avrebbe creato più suspense e più adrenalina.
Avrei voluto sapere di più della vita di Mike, di Paul ma anche della protagonista stessa, Janette.
Capisco anche la scelta stilistica della scrittrice per rendere ancora più diretta ed intima la storia stessa con il lettore, ma ribadisco è solo un mio gusto personale.

Charlene ha molte potenzialità e anche il romanzo stesso.
Lo consiglio vivamente! ❤

Arianna 
(Recensionista Sognare)

Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...