RECENSIONE: Amore, sesso e altri inconvenienti di Oriana Turus

Cari sognatori, eccovi il romanzo fresco ed irriverente di Oriana Turus, edito Believe Edizioni!!!

51LL+Af88TL

GENERE: chick lit 
DATA DI USCITA: 27 luglio 2021 

Ebook

Tati è una trentenne bolognese che vive ancora nel paese dei balocchi. Non ha uno scopo preciso nella vita. Continua a perdere stupidamente ogni lavoro le capiti a tiro e
e ha una passione sfrenata per la
biancheria intima di cui vanta un’intera collezione. Dice di voler cambiare la sua vita, ma non riesce a frenare gli eventi che la travolgono come uno tsunami.
Il suo non si preannuncia proprio un futuro promettente ma a lei non sembra importare un granché, almeno finché accanto a lei ci sarà Giulia, la sua migliore amica e aiutante proteggi – guai.
Ma cosa potrà mai accadere quando un’offerta di lavoro all’estero arriverà all’improvviso per separarle?
Niente Panico! Perché il destino, a volte, riserva delle piacevoli quanto inaspettate sorprese!
Prima fra tutte: due occhi verdi, che diventano la sfida quotidiana di Tati. L’improvviso incontro con Paolo,
capo dell’azienda per cui ha da poco iniziato a lavorare, si rivela emotivamente complesso.
Riuscirà Tati a mettere la testa – e il cuore – a posto?
“ Sbatto le palpebre un paio di volte per essere sicura di capire dove mi trovo, i suoi occhi sono fissi nei miei e la sua mano sta già scendendo verso il basso. Forse dovrei fermarmi…
O forse no. Per quanto sembri turbata da tutta la situazione in sé, il sesso é proprio quello che voglio, come sempre.
Così tanto che me lo prendo. “

E così Tati come piace farsi chiamare da Caterina, una trentenne bolognese, si ritrova nuovamente tra le braccia di uno sconosciuto con un unico intento, quello dell’appagamento sessuale.
Ovviamente lei usa il sesso come antistress, perché è così tanto circondata dalla sfiga che si ritrova sempre oltre a situazioni disastrose per lei, la sua amica Giulia e per il suo lavoro, anche in situazioni compromettenti che solo il sesso allieva la sua ansia ed il suo malumore.
Fin quando non si rende conto di non saper gestire la situazione che la circonda, e ricomincia da capo… un circolo vizioso il suo, vorrebbe smettere ma la tensione sessuale che prova con il malcapitato di turno è sempre troppo elevata per rimanerne indifferente.

“ Non conosco questo ragazzo ma le sue labbra mi incatenano al suolo. Sono belle e carnose, fatte apposta per essere baciate. Non so cosa mi prende ma mi sento attratta da questa strana energia che si è creata tra di noi. E come nei peggiori degli incubi vengo catapultata in una strana dimensione fatta di follia e piacere. Solo che questo non è un incubo, è la realtà. E lui sembra voglia farne parte.
So che non dovrebbe succedere di nuovo. Non adesso, non oggi.
Senza rendermene troppo conto però, mi ritrovo avvinghiata a lui, i pantaloni appena indossati giacciono per terra appallottolati, i nostri corpi semi nudi si incrociano avidi di contatto. “

E succede anche con il proprietario del cane che l’ha morsa mentre andava al suo nuovo colloquio di lavoro, ma il giorno prima era il medico che l’ha presa sotto con la bici, il giorno prima ancora il ragazzo del pub che lei pensava pure che fosse gay… una vita così, una vita che non vorrebbe perché nella sua ingenuità sogna il principe azzurro ed il grande amore, ma non è che Tati faccia il possibile per cercarlo, o per evitare queste situazioni però!
Sì, è vero… è stata lasciata dal suo fidanzato con un sms, ma non tutti gli uomini sono fatti della stessa pasta! E magari là fuori c’è quello giusto, non necessariamente si devono ‘provare’ tutti!

“ Approfitto dell’attimo che Amanda si allontana un attimo.
Mi avvicino all’uomo, che ho colpito con la palla da basket.
Sono qui accanto a lui, posso ammirarlo da vicino e, anche se le sue condizioni non sono le migliori, è comunque bellissimo.
«Però non so se mi posso fidare» ride.
È ancora vivo. Occhi verdi, è ancora qui con noi e si sta prendendo gioco di me come tutti quanti. “

In un’occasione fortunata dei suoi tanti incontri bizzarri è che incrocia lo sguardo di un uomo alto, portamento fiero, con gli occhi verdi che la trafiggono e la fanno sentire fin da subito importante e speciale.
Lui si chiama Paolo e per un certo periodo è anche il suo capo, ma lei non lo scopre subito ma solo durante la festa aziendale.

“ Con Paolo sto talmente bene da farmi dimenticare il fatto che sono incasinata, poco affidabile e perennemente distratta ed ecco, già mi manca… com’è possibile che io sia diventata così morbosa nei confronti di un uomo? Questa cosa è insopportabile e non è certo da me. Eppure… non vedo l’ora che Paolo ritorni da me e sono passati solo venti minuti da quando è andato via.”

Alla fine il vero amore riuscirà a raggiungere e curare il cuore di Tati?
E riuscirà a farle calmare i suoi bollenti spiriti?

Una storia d’amore che ci parla di una trentenne che non sa ancora bene cosa fare della sua vita, ma c’è il suo radar del sesso che invece è sempre acceso e ben allerta a nuove occasioni ed emozioni.
Una storia per alcuni versi simpatica e comica, per le varie vicissitudini che vive Tati, e spesso le arrivano tra capo e collo senza che lei possa fare nulla per evitarle. Sfiga? Sventura?

Nessuno può confermare o smentire, certo è che pure lei spesso è artefice del suo destino ed il suo essere un po’ maldestra e permalosa non l’aiuta.
Una storia che ci parla anche d’amicizia, di quelle che durano negli anni e che sembrano non finire mai… sembrano!
Tati é una parte di noi che spesso per paura delle apparenze soffochiamo e nascondiamo, tutti dovremmo avere la sua spensieratezza, la sua irresponsabilità e quel poco amor proprio da metterla sempre nei guai per vivere appieno la vita e godere del sesso senza pensare al dopo…

Una storia che va letta tutta d’un fiato… buona lettura! ❤

Maria 
(Recensionista Sognare)

Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...