RECENSIONE: L’ombra nel dipinto di Olivia Ross

Cari sognatori, eccovi il nuovo e coinvolgente romanzo di Olivia Ross!!!

E-BOOK-FORMATO-KINDLE

GENERE: romance, new adult 
DATA DI USCITA: 16 settembre 2021 

Ebook

Andrea avrebbe preferito non approfondire, ma la curiosità di raccogliere informazioni sul conto di quell’uomo le impedì di stare zitta.
«Perché?» domandò.
«Sembra che sia il suo marchio di fabbrica. L’unico modo per infilarsi nel suo letto è diventare la sua musa.»
Oliver Brooks è, forse, l’uomo più chiacchierato della città di Denver. Lo hanno etichettato come un artista in bilico tra genio e follia, in grado di travolgere chiunque, aggressivo e trasgressivo, in un continuo alternarsi di eccessi. Un pittore che ha bisogno di una donna capace di penetrargli la mente; lo stimolo della creatività è l’aspetto essenziale con cui mescola arte e sesso. Ama dipingere il corpo delle donne e seguire la linea sinuosa dei fianchi e la prosperità dei seni, prima sfiorandoli con le dita, per poi imprimerli sulla tela. Riesce a catturare con precisione l’umore che la sua modella sta provando: la lussuria, la vergogna e, delle volte, perfino l’indignazione. Tutte le donne lo desiderano, ma l’unico modo per averlo davvero è diventare la sua musa.

Il futuro di Andrea Caruso sembra già scritto. Si è trasferita in America per seguire l’amore e crede che nella sua vita non ci sia spazio per altro, specialmente per le complicazioni.
Il destino, però, sembra avere altri piani per lei.
Le vite di Andrea e Oliver entreranno in rotta di collisione, e l’unica cosa che potranno fare sarà prepararsi all’impatto.
Il loro legame sarà una tela bianca da riempire, le cui emozioni rapiscono dalle prime pennellate.
*Oliver Brooks l’aveva traviata. Si toccò le labbra con la punta delle dita, ricordando la bocca di quel demonio sulla sua. Doveva darci un taglio, e rivivere quel bacio in continuazione di certo non l’aiutava.*

Finalmente dopo poco più di due anni Olivia Ross ha deliziato la mia anima con una nuova storia. Se come me avete letto i suoi libri sapete che questa scrittrice ama tantissimo far “parlare” i suoi personaggi, le sue storie sono sempre molto articolate, piene di avvenimenti, sorprese improvvise, risvolti spiazzanti, durante la lettura dei suoi libri non si ha mai un momento in cui uno può pensare “questa situazione è un cliché letto e riletto”.
Già dalla sinossi avevo capito che non sarebbe stata una storia semplice, iniziando dai due protagonisti, Andrea e Oliver; sono diversi come il giorno e la notte, il sole e la luna, il buio e la luce.

*Oliver si pentì di aver dato via libera alle chiacchiere. Nonostante fosse infastidito, una risatina piccola irruppe dalle due labbra. Andrea la curiosona lo innervosiva e divertiva allo stesso tempo.*

In Andrea ho trovato un po’ di me, forse la sua italianità me l’ha resa così affine, il suo amore per il mare, il suo parlare tanto, ebbene sì… ammetto di essere un tantino logorroica anche io, il suo essere un po’ spinetta e dispettosa.

*<<Hai intenzione di non guardarmi più in faccia?>> Le passò il casco , che lei gli strappò dalle mani. <<Se è per questo, non ho intenzione neanche di rivolgerti la parola>> gli disse piccata. <<Sei ridicola.>> <<E tu sei uno stronzo.>> Le piaceva quel punzecchiarsi. Le era piaciuto fin dall’inizio.*

Ho apprezzato tanto il suo essere fedele o cercare di esserlo il più possibile nonostante alcune persone non lo meritino e ti feriscano di proposito, questo suo arrendersi solo dopo averci sbattuto fortemente il muso contro; mi è piaciuto come ha reagito e si è rialzata sulle sue gambe, la forza e la tenacia del volercela fare da sola nonostante gli ostacoli quando avrebbe avuto a chi appoggiarsi: Per tutto questo ringrazio la scrittrice perché ha creato un personaggio che è riuscito a rendermi partecipe a 360° tanto è stata coinvolgente nella sua narrazione, ma di questo non avevo dubbi perché Olivia Ross è capace di creare magie con le parole.

Parlarvi di Oliver non è semplice, non ho mai trovato un protagonista tanto sfaccettato come questo, leggere di lui è stato quasi come osservare un diamante, da qualunque punto lo colpisca la luce lui brilla, ma delle volte anche i diamanti hanno dei piccoli punti oscuri che magari ad un occhio poco esperto possono sfuggire, ma che ci sono.

*Pensava che Andrea fosse un angelo mandato dal cielo, con quegli occhi buoni e il sorriso luminoso, coi suoi modi allegri e spensierati che lo catapultavano in una dimensione parallela dove tutto appariva possibile.*

Olivia Ross anche con lui è stata pazzesca, mentre con Andrea è stata sotto un certo punto di vista più generosa, nel senso che di lei abbiamo saputo parecchio fin da subito, anche perché appunto Andrea chiacchiera tanto; con Oliver è stata più avara, soprattutto nei confronti del suo privato, centellinando ogni informazione con molta maestria, cosa che invece non ha fatto nei riguardi delle varie forme d’arte in cui eccelle il nostro burbero, enigmatico, affascinate protagonista, qui la scrittrice è stata molto esaustiva. Ho letto con molto interesse tutte le descrizioni inerenti alle varie tecniche usate da Oliver, è stata talmente chiara e precisa che alcune volte era quasi come se lo ammirassi dal vivo durante la creazione di una delle sue opere.

*Non aveva bisogno di seguire degli schemi per disegnare un volto, non occorreva che tracciasse un cerchio diviso in spicchi, era in grado di trasferire su carta ogni dettaglio con una precisione tale da farlo sembrare una stampa. In poco tempo, il gioco tra luce e ombre prese vita. Proseguì con piccoli tratti di matita, aggiungendo particolari e sfumature che aveva colto sul suo viso.*

In questa storia oltre all’intreccio amoroso di Oliver e Andrea ricco di tanti momenti belli in cui si ride, si sospira, ci si perde nella passione e di altrettanti in cui difficoltà e incomprensioni la fanno da padrone, tante altre storie si intersecano con la loro, tutto ciò che circonda i nostri due protagonisti è altrettanto ricco di scoperte interessanti, ci sono i buoni e i cattivi che ci faranno sospirare, ridere e roderci il fegato svariate volte, anche perché come ho già detto prima e non mi stancherò mai di dirlo, Olivia Ross con le parole sa fare le magie.

Sperando di avervi incuriosito almeno un po’ e di avervi spinto a leggere questa storia, vi auguro buona lettura! ❤

kisspng-ancient-egypt-eye-of-ra-eye-of-horus-egyptian-5ac5e3abd02b66.7410387015229183158527Siria 
(Recensionista Sognare) 

Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...