RECENSIONE: La Gabbia dell’Angelo (Ossessione Molotov – Libro 2) di Anna Zaires

Cari sognatori, eccoci qui a chiudere il cerchio dell’oscura e forte storia nata dalla penna di Anna Zaires, edito Mozaika Publications!!!

41Rk1zkUYWL

SERIE: Ossessione Molotov – Libro 2
GENERE:
dark romance 
DATA DI USCITA: 26 ottobre 2021 

Ebook / Cartaceo

Tornata nella tana del diavolo, sono alla mercé di un uomo che mi affascina e mi terrorizza, un tenero assassino la cui ossessione per me cresce di giorno in giorno. Nikolai Molotov è sia il mio rapitore che il mio protettore, la sua tenuta sia il mio rifugio sicuro che la mia gabbia dorata.
Se solo potessi resistere al suo tocco letale e seducente… o combattere la sua crescente presa sul mio cuore e sulla mia mente. Perché per quanto io scavi nell’enigma del suo passato, non conosco ancora la risposta alla domanda più cruciale:
Quanto è pericoloso il suo amore per me?
Nota: Questa è la conclusione della storia di Nikolai e Chloe.

Ci sono incontri che sono più forti di ogni paura, di ogni “non voglio”, di ogni “non posso”.
Ci sono persone che te le ritrovi dentro e neppure sai come dove e quando siano entrate, ma non puoi più toglierle dal cuore, perché sono il tuo cuore!
BARBARA GOTI 

Oggi leggendo un post di Facebook mi sono trovata davanti agli occhi questa frase e subito la mente è corsa al libro di cui vi parlo oggi perché i protagonisti di questo romanzo si incontrano per puro caso mentre sono in fuga da qualcosa, forse da loro stessi. E durante tutto il loro approcciarsi è sempre un “non voglio”, “non posso”, “non è quello che dovrei provare, mi dovrei sentire così eppure dentro di me sento altro”.

Perché come in ogni dark che si rispetti non è un amore convenzionale, limpido, da sogno di bambina eppure quel miscuglio di piacere e dolore, di vita e morte, di lecito e illecito, di mi attrae ma mi spaventa da morire diventa l’incastro magico di un bisogno che fino a quel momento non eri neppure consapevole di anelare ardentemente nonostante sia tutto la follia più sbagliata al mondo.

“…ogni altra donna è nel passato. Tu sei l’unica per me d’ora in avanti. Tienilo a mente, zaychik”— si sporge così vicino che posso vedere le sfumature verde bosco nella ricca ambra delle sue iridi— “Anch’io sono l’unico per te ora. Nessun altro uomo ti toccherà mai. Tu sei mia tanto quanto io sono tuo.”

In questo secondo capitolo la storia riprende da dove li avevamo lasciati con una consapevolezza in più; Nikolai e Chloe hanno iniziato a giocare a carte scoperte, indietro non si torna, ora che il mostro ha rivelato il suo lato feroce non c’è più via di scampo. Chloe non può sfuggire a quell’attrazione bollente, a quel desiderio bruciante ed è consapevole sempre più che quell’uomo è il suo porto in cui rifugiarsi ma al tempo stesso è l’uragano che spazza tutto quello che è esistito prima di lui.

“Ti terrò al sicuro, aveva detto, e mentre l’oscurità mi reclama, gli credo. Mi terrà al sicuro da tutti tranne che da se stesso.”

Nikolai è ossessionato da lei, è oscuro come ogni componente della famiglia Molotov, è una belva che protegge quello che gli appartiene usando lecito ed illecito, è un miscuglio di desiderio animalesco che vuole marchiare per sempre quella donna giovanissima così fragile, in costante pericolo da un nemico molto potente.

“Non esiste il destino, e anche se ci fosse, non posso essere destinata ad amare un mostro.”

Ancora una volta sono stata immersa nel tumulto di emozioni che questa penna sa creare quando scrive dark. E mai come stavolta il titolo della serie rispecchia per davvero la dinamica portante di tutta la storia. Perché i Molotov sono un ossessione che travolge l’esistenza facendoti perdere i sensi e la percezione di ogni scelta possibile.

È un dark dalle note psicologiche che d’improvviso ti fa perdere la lucidità diventando sempre più contorto. La prossima storia sicuramente racconterà di Alina la sorella di Nikolai ma in toni ancora più drammatici e totalizzanti perché se in questa storia Chloe è ammaliata da Nikolai e soccombe in breve tempo anche per via delle tempistiche molto ravvicinate in un colpo di fulmine totalizzante, qui invece tra i due si presuppone una battaglia dalle proporzioni epiche.

Quindi occhi bene aperti, fiato sospeso, perché nulla è come sembra e tutto può accadere quando meno te l’aspetti.

Alla prossima lettura! ❤

kisspng-lion-hipster-stock-photography-lions-head-5accaebc91b9a0.3233463215233635165969Rosanna S. 
(Recensionista Sognare) 

Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...