REVIEW PARTY: I Quindici. L’incontro (vol.1) di Cassidy O’Toole

Cari sognatori, fatevi trafiggere il cuore e graffiare l’anima dal nuovo e potente romanzo di Cassidy O’Toole!!!

COVER

SERIE: vol.1
GENERE: dark suspense romance 
DATA DI USCITA: 8 novembre 2021 

Ebook / Cartaceo

Madison Hilson dedica tutta la sua vita sin dall’infanzia nel vecchio locale di suo nonno, l’Hilson’s Bar. Ma più di un ostacolo le impedisce di tenerlo a galla e la possibilità si frantuma del tutto in una serata qualunque d’inverno: il bar viene distrutto. Madison cerca vendetta e verrà così a scoprire una realtà ben lontana da quella che aveva sempre immaginato.
Nuova edizione rieditato di “Marchio Indelebile”.

Solitamente faccio passare del tempo prima di scrivere la mia recensione di un romanzo per dare un parere che sia mediato dall’istintività del momento post lettura con la razionalità di un’analisi più ponderata e ragionata. Ma ci sono dei romanzi che appena letti mi creano un subbuglio dentro che sento il bisogno viscerale di comunicare l’esperienza che ho vissuto leggendoli, come quei sogni che se non racconti al mattino appena ti svegli, perdi i dettagli che ti hanno colpito. Questo romanzo mi si è intrufolato nella mente come un tarlo che non mi lascia in pace, come una sensazione di  strana agitazione che non mi riesce a lasciare indifferente. C’è tutto un mondo raccontato, ci sono tante sfumature da cogliere qua e là da non poter rischiare che mi sfuggano.

“Vivere nel South Side non è uno scherzo. Spaccio di droga, prostituzione e rapine sono all’ordine del giorno. Essere cosciente di quanto questa città sia marcia grazie ad alcune persone mi trasmette adrenalina anziché spaventarmi, forse perché possiedo tutte le qualità per sopravvivere. Se così non fosse, probabilmente mi sentirei persa come il sessanta percento della gente che popola il quartiere.”

Maddison è una a cui la vita non ha risparmiato nulla perché è cresciuta dal lato più feroce della sua città, quel lato dove ogni giorno è una gara di sopravvivenza, dove ogni istante per qualcuno è quello buono per colpirti alle spalle. Lei ha solo una certezza nella sua vita, l’educazione ferrea e combattiva a cui il nonno l’ha educata e il bar che gestivano insieme. A questa biondina tutto pepe hanno insegnato a difendersi come una tigre, ad essere agile come una gazzella, a lottare come se ne andasse della vita stessa, a farsi capobranco in un mondo di lupi. Non fidarti di nessuno le hanno detto, stai attenta a non mostrarti debole. Un giorno il suo mondo implode, si ritrova sola, delusa, ferita, annientata. Inizia man mano a vedere la realtà che la circonda con occhi diversi, spietati…

«Fai un favore a te stessa» espira il fumo sulla mia faccia, «stai alla larga da me, Madison.» Drizzo la schiena e faccio un piccolo passo indietro. Era sveglio mentre parlavo con Simon. Sa il mio nome. Era da tempo che non abbassavo la guardia, non perché non voglia, semplicemente non fa parte di me. Il modo in cui mi hanno cresciuta mi impedisce di farlo. Questo ragazzo ha scavalcato le mie difese senza far nulla e ho lasciato che m’ingannasse. Se fossi stata più attenta, avrei capito che non stava dormendo. Anzi, avrei dovuto capirlo dai suoi lineamenti tesi. Avrei dovuto… Non lo so nemmeno io cosa. 

In tutto questo ha solo il suo istinto a cui aggrapparsi e la tentazione di uno che appena l’ha incontrata non la lascia più, come un solco inciso sulla pelle, come l’adrenalina di una corsa sfrenata verso la deriva, come un desiderio strisciante, frustrante, costantemente inappagato, come un misterioso puzzle che non riesce a ricostruire perché manca sempre quel pezzo decisivo.

“Sta giocando con me e glielo sto lasciando fare. Approfitta della mia vulnerabilità per far sì che gli dica la verità sulla mia presenza. Non gli dirò mai che sono venuta sia per il lavoro, sia per lui. Trattengo di nuovo il respiro, sto per esplodere in miliardi di pezzi. Mai nessun uomo mi ha intrigato tanto quanto lui, così misterioso quanto bastardo, ma, in particolar modo, nessuno mi ha mai presa con questo ardore e desiderio, quasi come se gli appartenessi.” 

Lui vorrebbe proteggerla, vorrebbe che lei non entrasse in un mondo crudele e senza regole come il suo. Lui sa che lei potrebbe essere la sua debolezza. Ma non ha fatto i conti con quell’uragano biondo così diversa da ogni donna che abbia mai incontrato, così ribelle, fiera, scaltra, fragile e forte.

È una storia spietata, dura, ma al tempo stesso intrigante, adrenalinica, dove nulla è come sembra, dove il nemico ha mille facce, dove per sopravvivere devi sporcarti le mani e la coscienza e nessuno può essere redento.

Quest’autrice ha proprio nelle sue corde la capacità di tessere trame come la tela di un ragno impazzito che perde la geometricità prevedibile ed ordinata e non sai mai dove può finire. È un filo che lentamente ti avvolge stringendoti nella sua morsa sempre più fino a quando non hai più aria nei polmoni per respirare. Queste note fanno parte dello stile di scrittura personale che nessuno può insegnarti e che trovano in generi più articolati e particolari come il dark o il thriller la loro esaltazione. Non mi stupisce pertanto che quest’autrice sia approdata al dark… e che dark mamma mia!

Se avete letto la dilogia precedente di questa autrice resterete molto spiazzati e piacevolmente ammirati di come abbia cambiato pelle in questa nuova veste, cosa che ho notevolmente apprezzato perché amo chi sa mettersi in gioco al servizio della storia che scrive.

Sono certa che questa serie regalerà ancora sviluppi inaspettati perché molti sono gli interrogativi a cui rispondere, del resto la partita è appena iniziata.

Alla prossima lettura! ❤

kisspng-lion-hipster-stock-photography-lions-head-5accaebc91b9a0.3233463215233635165969Rosanna S. 
(Recensionista Sognare) 

Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...