RECENSIONE: The Billionaire’s Club. Hell’s ending (vol.2) di Danneel Rome

Cari sognatori, eccovi la seconda parte di questa favolosa dilogia di Danneel Rome!!!

410sPTXoL9L

SERIE: The billionaire’s dilogy, vol.2 
GENERE: dark romance 
DATA USCITA: 31 gennaio 2022 

Ebook

Aveva tutto, dalla vita, Ayla Street; tutto quello che una donna come lei poteva desiderare.
Ma un evento catastrofico ha sconvolto la sua esistenza e si ritrova sola, spaventata, abbandonata dall’amore della sua vita.
Nonostante i tormenti e tutte le sue ombre, Colton Gallagher era l’uomo per lei, l’unico che le avesse mai rapito il cuore.
Ma le sorprese sono all’orizzonte e ogni cosa potrebbe cambiare, riportandola a sognare.
Nuovi tormenti, segreti e bugie, però, rischiano di distruggere tutto per l’ennesima volta e la strada verso la felicità sembra più dura del previsto. 
ATTENZIONE: Contiene scene non adatte a un pubblico facilmente impressionabile. 

RECENSIONE: The Billionaire’s Club. Welcome to hell (vol.1)

Siete pronti a fare un viaggio infernale nell’animo di un uomo devastato, di un angelo innocente buttato tra i diavoli per uscirne corrotto dentro?!

Così iniziavo la mia recensione del precedente romanzo di questa dilogia folle e travolgente e devo dire che ora che l’ho conclusa mi sento orfana di un viaggio emozionante, talmente pazzo che mi ha sopraffatta di ogni tipo di emozione. Sì, sono innamorata follemente di quest’amore così corrotto, così profondo, così unico dove dolore ed estasi si mescolano ad amore ed odio, dove ogni pagina trasuda di bisogno viscerale di appartenersi nonostante tutto e tutti, nonostante delle scelte incomprensibili, nonostante il male che dal passato continua a tormentare, nonostante trascini la tua anima a fondo negli abissi da cui non sai come riemergere.

Ed io sono come un naufrago su una zattera di fortuna in mezzo alla tempesta in alto mare, in balia dei flutti e degli eventi, dove uno spiraglio di speranza non c’è, dove la tua anima è spogliata di tutte le sovrastrutture e pur di sopravvivere è disposta a scendere a patti con l’inferno o il paradiso. Ma alla fine di tutto trasportata dagli eventi sono stata sbalzata su un’isola deserta e sono distesa, senza fiato, incredula di rendermi conto che è davvero finito tutto e sono in salvo.

Dopo aver amato un uomo come Colton anch’io come Ayala non potrò mai più essere quella di prima perché ha trascinato anche me nella follia della sua mente perversa ma mi rende così viva, così brutalmente esposta da non desiderare altro che trovare pace tra le sue braccia.

Colton ama troppo Ayala ma è spaventato da “Lui”, da quel suo lato folle e malvagio che possiede la sua mente in alcuni frangenti da aver compreso che l’unica possibilità per amarla è lasciarla andare, provare a curarsi per essere un uomo migliore.
Ma Ayala vive questo distacco come una ferita che sanguina copiosamente perché ogni giorno ci mette del sale per ravvivare il dolore, poiché nel dolore lui è dentro di lei. È tormentata, annientata, ferita, devastata. Ha toccato un fondo da cui non sa riemergere nonostante la vita le abbia regalato un segno di speranza che vive accanto a lei.

Ora che lui è tornato come può amarlo ed odiarlo al tempo stesso? Come può sentire il bisogno di vivere lontano da colui che con il solo sguardo l’incendia?
Colton è pronto a riconquistarla, è pronto a tutto per lei ma non a perdere la sua anima.
Ma se dopo aver attraversato l’inferno brutale del primo romanzo pensate in una seconda parte dolce di rinascita, ah come vi sbagliate!! Questa penna è perfida, gioca con la vostra mente, gioca dando un contentino per poi rituffarsi nell’oblio e nella paura. Perché i nemici emergono, i contrasti sembrano quasi insormontabili e la passione trascinante.

È una storia forte per palati forti, per delle tematiche che affronta, ma al tempo stesso regala emozioni uniche grazie alla scrittura empatica ed evocativa che scorre piacevolmente al punto che io l’ho letto in un giorno.
Ho amato l’evoluzione psicologica di entrambi i protagonisti, della loro storia d’amore che si evolve trovando una propria connotazione unica e particolare. Per potersi amare devono accettarsi nel profondo, devono fare i conti con ferite pesanti, con delle cicatrici che minano la consapevolezza di sé stessi. Non sono fratture risanabili con un ti amo torniamo insieme e l’amore vince su tutto, ma piuttosto sono un sostenersi, un abbracciare nel profondo l’altro con le sue ombre e luci.

Ayala ha sofferto profondamente, si è smarrita per il dolore che l’ha devastata e pur amando follemente Colton sceglie di rispettare sé stessa, la propria ferita, i suoi tempi. E Colton dal lato suo non diventa magicamente un santo che non ha più luci ed ombre ma anzi scende a patti, lavora su sé stesso per trovare ogni giorno un compromesso con tutto ciò.

Che dire potrei parlarvi ancora all’infinito di questa dilogia strabella che ho letteralmente adorato. Ho scoperto un’autrice coraggiosa, che sa osare e mettersi in gioco e al tempo stesso molto generosa nel donarsi al lettore.
Se amate storie d’amore folli, dei dark intensi e devastanti con tanta passione ed erotismo questa dilogia non posso non consigliarvela con molto piacere.

Alla prossima lettura! ❤

kisspng-lion-hipster-stock-photography-lions-head-5accaebc91b9a0.3233463215233635165969Rosanna S. 
(Recensionista Sognare) 


Ciao! Lo sai che siamo affiliati Amazon?!
Se ti piace il nostro blog e vuoi acquistare un libro clicca su i nostri link! Tu non spendi un soldo in più, ma aiuti noi a crescere e a migliorare!
Grazie! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...